Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Therese Gohaug, Frida Carlson e Tatjana Sorina ai Mondiali di sci di fondo

Di più I successivi Giochi invernali sono stati contrassegnati dal doping. Le grandi scoperte sono arrivate a Salt Lake City nel 2002 con il leggendario cattivo Johann Mohlig e le ragazze russe che facevano skateboard raccolte dalla strada lungo la strada.

Quattro anni dopo, la polizia ha fatto irruzione negli hotel degli atleti a Torino, davanti ai nuovi pattinatori russi post-Vancouver 2010 stessi Richiesta dalla direzione Smettila di pagarli per imbrogliare.

Niente ha aiutato. Quattro anni dopo, la vergognosa caduta della Russia è tornata nella sua patria a Sochi, dove si sono svolte le ultime Olimpiadi invernali privo di Partecipanti ufficiali degli stati di frode più sistematici nello sport.

Il il più bello Di tutti gli inni nazionali, nemmeno quest’inverno verrà suonato alle Olimpiadi di Pechino. E le stesse autorità russe si sono occupate di questo con un patchwork sarcastico Guida Dallo scandalo di Sochi, furono di nuovo scoperti.

Non è molto più imbarazzante comportarsi in campo sportivo. Ecco perché i russi vengono chiamati di nuovo “atleti neutrali” quando le Olimpiadi invernali inizieranno tra soli due mesi.

Ma ora sembra almeno la fine dei peggiori imbrogli sulle piste da sci.

Elenco dei risultati Dai Mondiali di sabato a Lillehammer c’è un piccolo ma interessante segnale. Non principalmente dai piazzamenti totali, in quanto c’erano corridori svedesi, norvegesi e americani sul podio sia per le ragazze che per i ragazzi. Ma nel modo in cui le razze si sono evolute lungo la strada.

Prendi, ad esempio, Tatjana Sorina; Il corridore di 27 anni Ad un tratto Seguito dal più vicino a Therese Juhaug all’inizio della Coppa del Mondo dello scorso anno dopo ordina giù Il duo svedese di punta Frida Karlsson/Ebba Andersson alla stessa distanza in un mini tour a Rocca.

READ  Beckham offre offerte allettanti a Messi

Era quella sensazione che giustamente portava con sé nuove domande sul perché i russi non potessero proteggere meglio le loro stelle; Cioè, con uno Controllo antidoping aperto e credibile Il che può fermare inutili speculazioni su come qualcuno potrebbe diventare molto buono e veloce.

A Lillehammer ieri, lo sviluppo di Sorina lungo la strada è stato un buon segno.

Lunghezza Ha mentito sui pattini posteriori di Therese Johaug dopo averla portata dall’inizio in questo circuito. Era da solo fastidioso Basta per Therese che non è riuscita a scappare per la tensione. Ma cosa è successo a Tatjana Sorina? subito dopo È stata molto più importante di quanto abbia infastidito la nostra donna incautamente lungo la strada:

  • Per la ragazza russa, quasi tutte le sue forze erano esaurite a un ritmo elevato.

Tatjana è stata sola senza alcuna trazione negli ultimi tre round Inutile. Ha perso quasi mezzo minuto e né Frieda Carlson, Therese Juhaug né l’americana Rosie Brennan l’hanno sfidata per un posto sul podio.

Qui non c’è più nulla di misterioso sulla nuova stella cadente russa. Solo uno sciatore di fondo normalmente stanco.

Il Non è necessariamente misterioso se le ragazze russe fossero più forti durante le Olimpiadi e minacciassero le star svedesi, norvegesi e americane. I volumi di allenamento russi sono molto alti e hanno molti buoni pattinatori tecnici.

Per molto tempo, questo regime di allenamento ha chiaramente distrutto la possibilità di successo. L’impulso fisico che le ex star russe sono riuscite a superare con l’aiuto di preparati artificiali, sono diventate sovrumane senza frode.

Ora potrebbe sembrare una conoscenza dell’allenamento privo di Imbrogliare è appena migliorato. La medaglia d’argento semi-russa nella staffetta 4×5 km a Oberstdorf WC la scorsa primavera non ha fatto domande. Sorina ha poi lasciato Rosie Brennan ed Ebba Anderson nello stile libero nella terza tappa, ma era chiaramente più debole di Gohog.

READ  Anche Aubameyang vs Coutinho non c'entra niente

Se i russi faranno bene nella staffetta di oggi a Lillehammer, probabilmente sarà anche meglio perché sono già così bravi.

jutas Lo sviluppo della 15km libera di ieri è arrivato con gli stessi incoraggianti segnali di normalità. I velocisti russi con l’eccezione di Alexander Bolshunov hanno dominato nel primo passaggio dopo un breve chilometro, ma hanno ottenuto occupazione dopo, dopo occupazione Problemi di crociera lungo la corsia fredda e battuta. Lo stesso Bolshunov aveva un miglior controllo della velocità, ma sentiva… Inutile All’ultimo giro con le slitte difettose.

Puoi essere un atleta sicuro quando sono gli atleti di grande abilità come Simen Hegstad Krüger e Hans Christer Holund che alla fine combattono per la vittoria in queste condizioni. Entrambi provengono dal lungo e costante percorso di formazione verso il successo; Proprio come il norvegese Martin Løwstrøm Nyenget.

Questo ragazzo di 29 anni è l’esempio lampante di come la formazione del paziente possa alla fine ripagare. Nel caso di Martin Løwstrøm Nyengt, infortuni e malattie hanno frenato un po’ il successo, ma dopo il terzo posto di ieri, è in grado di unirsi all’esclusiva squadra norvegese di 8 giocatori alle Olimpiadi.

Il È probabile che Alexander Bolshunov e molti russi torneranno molto più forti. è buono. Nessuno beneficia del dominio norvegese dei ragazzi degli ultimi tornei internazionali in corso. Nello sport, è meglio essere perdite amare che alla fine fanno grandi vittorie.

Ma l’importante è che anche queste sconfitte siano giuste. Cioè, in modo che nessuno abbia bisogno di praticare fori Nella parete del laboratorio antidoping per sostituire le bottiglie del campione in modo che non venga rilevato l’imbroglio.

READ  Incredibilmente impegnativo e stimolante - VG

La strada Anche la vittoria nel pattinaggio internazionale non dipende dall’imbroglio. Quando Frida Karlsson ha ormai pareggiato la distanza da Therese Johaug, è dovuto a un apparente progresso tecnico.

Il giovane svedese non si preoccupa come prima. Cammina magnificamente, con competenza e anche forte in uno stile libero. Questo sviluppo ha continuato a competere costantemente con Thérèse Juhaug probabilmente il meglio che posso essere.

occupazione Allo stesso modo, è stata la tecnica superiore di Iivo Niskanen e Aleksandr Bolshunov a fare le ultime 5 miglia nelle precedenti Olimpiadi come una grande storia sportiva sfida giocatore norvegese.

La squadra maschile ha sempre raccolto questa sfida. Tuttavia, Bolshunov è ancora considerato il miglior fondista di questo sport, ma lo è non si fida.

Di recente nell’ultimo Mondiale, il russo è stato colui che perso la forza In condizioni estreme su neve a debole coesione 15 chilometri liberi dopo essere stati colpiti dall’oro sulla distanza di apertura pochi giorni fa. non era niente soprannaturale Anche lì.

Questa è una differenza importante e significa che per molto tempo si può sperare che l’inganno sia finito.