Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Therese Gohoj ha colpito il suo polso – è andato storto qui

Havelette (Dagbladet): Thérèse Joujo ha concluso la Coppa del Mondo dimostrando una forte di tre miglia.

Dall’esterno sembrava una gara perfetta. Ha ringraziato presto il 32enne di Dalsbygda per aver accompagnato i concorrenti e ha avuto il tempo di cantare DDE e Dovregubbens Hall fino in fondo prima di brillare in solitaria maestà al traguardo.

Uomini.

Prima della competizione, Gohoj ha fatto una scelta fatidica, il che significa che ha perso il suo ultimo fine settimana di Coppa del Mondo e 2-3 settimane di allenamento.

cantando: Therese Joej ha detto a Dagbladet che ha cantato lungo la strada. Qui lo vedi. Video: Leosland
Mostra di più

Harm

Dopo che il fumo della Coppa del Mondo si è placato, la nazionale si è recata in Engadina per finire la Coppa del Mondo. Juhoj era sull’autobus, ma prima della prima gara è stato comunicato che aveva contratto un’infezione al polso.

Poi è arrivato il messaggio che Johaug avrebbe potuto andarsene, ma hanno scelto di salvare il loro braccio per essere al sicuro.

La ragione di ciò era il clima caldo, guanti sottili e una nuova cintura.

Si è verificato un errore qui

Lo scorso fine settimana, Johaug è tornato sulla pista da sci per andare a Janteloppet. Lì ha detto che ci è voluto un po ‘prima che il braccio tornasse di nuovo in buona forma.

Gohuj ha usato il bastone solo nei primi allenamenti al ritorno dall’Europa centrale, ma ora si è ripreso.

Il braccio ora è buono, ma ci sono volute quasi tre settimane prima che migliorasse di nuovo. Probabilmente erano trascorse due settimane e mezzo, dice Johuj a Dagbladet.

al lavoro: Therese Jouhoj durante la Coppa del Mondo di tre miglia. Foto: Bjørn Langsem
Mostra di più

– Cosa successe veramente?

– Sono andato con alcuni anelli molto grandi su tre miglia. Li ho stressati molto prima di iniziare. Poi deve esserci stato un piccolo disagio che si è risolto. Quando cammini per tre miglia e lavori per circa un’ora e mezza, potresti esercitare troppa pressione sul tuo braccio, dice Gohoj.

READ  Voci sulla Premier League inglese | Sabato le voci sulla Premier League

Lei continua:

– Era proprio come se fossi andato con i nuovi episodi. Ho preso episodi nella media, anche se avrei dovuto essere piccolo. È stata completamente colpa mia. Non ci ho ancora pensato, ad essere completamente onesto.

Un must per salire

Fortunatamente, Johaug ha tutto il tempo per riprendersi prima della prossima stagione. Inizia ufficialmente il 1 ° maggio e durante l’estate gli atleti andranno a raduni sia al chiuso che all’aperto.

L’allenamento in altitudine sarà una chiave fondamentale per il Dalsbygda Express, ma l’aura può porre fine a questo. L’allenamento nel nulla è una ricetta d’oro importante da molti anni, e anche se durante i Mondiali di Oberstdorf ha dimostrato di poter trovare la loro forma migliore anche senza raccogliere punti alti, sarà molto speciale prima delle Olimpiadi di Pechino.

A Oberstdorf, gli atleti hanno marciato a un’altitudine di circa 850 metri. In Cina attende 1.700 metri di altitudine. Gohoj ha chiarito prima della Coppa del Mondo che doveva essere in escursione prima della prossima stagione.

– È importante avere giornate di escursionismo, ma non ho mai pensato a un numero speciale. Ma sento che dovrei iniziare con un soggiorno negli altopiani a giugno in modo che sia il più perfetto possibile per le Olimpiadi, spiega Gohoj.

Soddisfatto: Therese Johaug e Heidi Weng erano così felici di raddoppiare i norvegesi in tre miglia nei campionati di pattinaggio World Series. Video: Lucas / Harstad
Mostra di più

Non applicabile alla data odierna

Il primo incontro programmato con la squadra è stato in realtà nel corso di due settimane a Livigno in Italia e all’Alpe di Siusi a giugno, ma quel piano ha davvero preso una pallottola nel braccio.

– Ad oggi, ci è stato comunicato che è scomodo viaggiare, dice Johaug a Dagbladet.

READ  Ecco le nazionali di cross country - tre esordienti - VG

– di chi?

– È della direzione (dell’associazione skateboard, ed è dovuto all’aura, quindi ovviamente potrebbe sembrare molto diverso a giugno.

Oltre al vertiginoso raduno in Italia a giugno, la squadra femminile norvegese ha pianificato di radunarsi in quota nel periodo di transizione tra agosto e settembre e la fine di ottobre. Anche Johaug era in precedenza al vertice su sua iniziativa, e dice che potrebbe essere una buona scelta anche quest’anno:

– Potrei farlo. Ciò che è difficile pianificare in anticipo è ora che, vista la pandemia, devi solo prenderla un po ‘come viene. Devi guardare alla tendenza generale al contagio in Europa.

Gare contro la Russia

Gare contro la Russia


Il piano continua

L’allenatore femminile Ole Morten Iversen dice che rimanere in alto in Italia a giugno è ancora il Piano A, ma dice anche che la Skating Association sta lavorando al Piano B, C, D e almeno qualche altra lettera.

Sta pianificando, ma non ne è sicuro. Non potevamo partire come oggi, ma potremmo partire il 15 giugno.

Quando dovresti prendere la decisione finale?

– Il prima possibile, ma siamo ansiosi di prendere la decisione prima del 1 giugno. Riguarda il controllo delle infezioni e le regole. Entriamo nel paese? Dobbiamo isolare gli hotel dopo? Finché non è chiaro, non ce ne andremo, dice Iverson.

Allenatore femminile: Olli Morton Iverson.
Allenatore femminile: Olly Morton Eversen.
Mostra di più

Gohuj dice che la cosa migliore per lei è l’implementazione?

A: Sì, sono d’accordo, soprattutto perché l’anno scorso abbiamo perso i nostri gruppi di lunghezza. Therese e molti dei membri più anziani della squadra si sono allenati molto in passato, e forse sono loro che hanno davvero bisogno di riunirsi almeno a giugno, nello stesso momento in cui vogliono di più. Crediamo che molti altri ne abbiano bisogno di più, per ottenere un rifornimento di esperienza.