Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Top Huawei rilasciato in Canada – ha lasciato il paese – E24

Venerdì un tribunale per l’estradizione ha ordinato il rilascio del CEO di Huawei Meng Wanzhou, che era agli arresti domiciliari in Canada. Ora sono salito a bordo di un aereo diretto in Cina.

Negli ultimi tre anni la mia vita è stata stravolta. È stato un periodo terribile per me come madre, moglie e leader”, ha detto Meng Wanzhou fuori dal tribunale di Vancouver dopo che è diventato chiaro che l’avrebbe rilasciata.

Inserito: Inserito:

Venerdì, il caso di estradizione di Meng è stato chiuso e il tribunale ha ordinato l’annullamento dei termini della cauzione. Ciò significa che è stata rilasciata e che la saga legale di tre anni sta per concludersi.

“Ho firmato l’ordine di rilascio”, ha detto il giudice Heather Holmes nella breve udienza in cui gli avvocati del governo canadese per conto degli Stati Uniti hanno chiesto il rinvio del procedimento e la revoca della cauzione.

La decisione della Corte Suprema della British Columbia è arrivata dopo che Meng ha stipulato un accordo con i procuratori generali degli Stati Uniti per evitare di essere accusato di frode.

Leggi anche

Huawei “reclamerà il trono” nella battaglia degli smartphone

Grazie per il supporto – viaggio nello stesso giorno

Meng ha trascorso quasi tre anni agli arresti domiciliari a Vancouver. Fuori dall’aula del tribunale della città, Meng ha ringraziato il giudice, i suoi sostenitori, le autorità cinesi e persino le autorità canadesi per aver “sostenuto la legge”.

Negli ultimi tre anni la mia vita è stata stravolta. È stato un periodo terribile per me come madre, moglie e leader, ha detto Meng, aggiungendo:

– Penso che il cielo sia blu dietro le nuvole. È stata un’esperienza inestimabile nella mia vita. Come si dice, la sua più grande resistenza, la sua più grande crescita.

Allo stesso tempo, il Ministero della Giustizia canadese ne ha inviato uno affermazione Ciò conferma che Meng può ora lasciare il Paese liberamente. Meng lo fece subito dopo. Le immagini televisive mostrano che è salita a bordo di un aereo della China Airlines, diretto nella città sud-orientale di Shenzhen.

Meng Wanzhou fuori dalla sua casa a Vancouver, in Canada, venerdì, mentre si recava al processo.

Leggi anche

preso a calci in mammaperm

L’accordo è valido

Venerdì scorso si è tenuta a New York un’udienza sul caso Meng. Qui, il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti ha dichiarato di aver stipulato un accordo con loro.

Meng ha accettato di non opporsi alla presentazione da parte delle autorità statunitensi di alcuni dei fatti descritti in un documento non ancora pubblicato.

Se ti attieni all’accordo, le accuse di frode verranno ritirate. Nello stesso accordo, gli Stati Uniti hanno ritirato la richiesta di estradizione, consentendo a Meng di tornare in Cina.

Arrestato nel 2018

Meng è stato arrestato in Canada nel 2018 a causa di una richiesta di estradizione dagli Stati Uniti. Le autorità statunitensi l’hanno accusata di frode e violazione delle sanzioni statunitensi contro l’Iran. Ha sempre detto di essere innocente e che il caso è politicamente motivato.

Meng è il direttore finanziario di Huawei e la figlia del fondatore del gigante cinese delle telecomunicazioni Ren Zhengfei.

L’arresto e la detenzione di Meng hanno contribuito al deterioramento delle relazioni tra Canada e Cina. Poco dopo l’arresto di Meng, due cittadini canadesi sono stati arrestati in Cina.

Continua a leggere E24 +

Acquistato dalla Cina

La Cina rilascia due canadesi

Ad agosto, l’uomo d’affari Michael Spavor è stato condannato per spionaggio e condivisione illegale di segreti di stato. È stato condannato a 11 anni di carcere nel tribunale della città di Dandong.

Anche l’ex diplomatico Michael Kovrig è stato accusato di crimini simili. I casi hanno portato a un rapporto molto teso tra Canada e Cina. Entrambi sono andati a porte chiuse e i canadesi hanno espresso grande preoccupazione per la mancanza di trasparenza.

Venerdì, il primo ministro Justin Trudeau ha annunciato il loro rilascio e che avevano “lasciato lo spazio aereo cinese sulla via di casa”. Arriveranno sabato, ha detto Trudeau in una conferenza stampa a Ottawa.

READ  Tegnell ha sbagliato di oltre il 30 percento: - Non possiamo dire cosa sia giusto o sbagliato