Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Ucraina, Russia |  Esperto: l’Ucraina potrebbe trarre vantaggio nei prossimi mesi

Ucraina, Russia | Esperto: l’Ucraina potrebbe trarre vantaggio nei prossimi mesi

Rimani aggiornato con le ultime novità: scarica l’app Nettavisen i phone E Androide Qui!

Gli inverni umidi e miti dell’Ucraina potrebbero dare un vantaggio alle unità di fanteria leggera ucraine nella lotta contro le brigate pesanti russe.

Da quando la Russia ha iniziato l’invasione su larga scala dell’Ucraina nel febbraio 2022, il clima è stato uno dei fattori che hanno creato le condizioni per i movimenti sul campo di battaglia.

Leggi anche: Professore: – Avrà conseguenze disastrose per l’Ucraina

Ora l’inverno si avvicina in pieno, dopo l’estate e l’autunno durante i quali l’Ucraina si è mossa verso l’offensiva, senza però raggiungere i grandi progressi che molti si aspettavano. Allo stesso tempo, i russi fortificarono le loro posizioni, scavarono linee difensive e minarono vaste aree.

Le forze di difesa russe hanno espresso preoccupazione per il fatto che l’Ucraina farà fatica ad avanzare quest’inverno e che la Russia potrebbe avere la tranquillità di costruire capacità prima dell’estate del 2024.

– Si estende la difesa russa

Non è chiaro come l’inverno influenzerà la guerra, dice Bally Ydstebo, capo del dipartimento di energia terrestre presso la Scuola di Guerra del Norwegian Defense College. Se l’inverno è come quello dell’anno scorso, umido e mite, le cose potrebbero essere diverse per entrambe le parti.

L’Ucraina si è allontanata dai grandi attacchi meccanizzati dopo i primi tentativi a Zaporizhya in giugno, e da allora ha attaccato con gruppi più piccoli di fanteria supportati da artiglieria, genieri e droni d’attacco. Pertanto non dipendono da un terreno solido, spiega Ydstebø a NTB.

Leggi anche: Pensa che Putin utilizzerà la carta delle armi nucleari: – È completamente ossessionato

Aggiunge che una piccola avanzata ucraina a sud del fiume Dneproelva a Kherson potrebbe aiutare ad espandere la difesa russa e fornire l’opportunità per ulteriori avanzamenti qui o altrove.

READ  Russia, Vladimir Putin | Tegn på e angrepet har startet

Russi pesanti

Per la Russia le cose sembrano diverse.

– Dall’inizio di ottobre i russi hanno attaccato Avdijivka con diverse brigate, utilizzando contemporaneamente diverse centinaia di carri armati e veicoli blindati. Tali attacchi saranno più difficili se anche quest’anno ci sarà un inverno umido e mite, dice Yedstepo.

Leggi anche: Dobbiamo garantire la nostra sicurezza in futuro

Secondo lui la Russia soffre quando deve utilizzare dispositivi più leggeri.

– Quando i russi attaccano con la fanteria, si tratta di un attacco scarsamente coordinato con soldati scarsamente equipaggiati, istruiti e addestrati. Aggiunge che possono avere problemi in condizioni climatiche difficili, semplicemente perché sono meno attrezzati e addestrati ad affrontare il clima freddo e umido.

Fango e topi

Molti video diffusi recentemente sui social media mostrano condizioni pesanti e fangose ​​che rendono difficile l’avanzamento di veicoli e carri armati.

È qualcosa che i soldati ucraini ricordano bene dell’anno scorso. Ma la novità è che ci sono anche molti topi, ha detto all’AFP Dmytro, 36 anni, vicino a Bakhmut.

Leggi anche: La più grande paura di Putin: – Ispirazione per la popolazione

La settimana scorsa è caduta la prima neve. Dmytro ricorda lo scorso inverno.

– Mi sono congelato il culo. Quando tornavo dal turno, indossavo tutto quello che trovavo. Tre paia di pantaloni e diverse giacche. Eravamo sempre pronti a combattere e sparare in continuazione. Faceva molto freddo, dice.

Adesso il freddo fa sì che orde di topi si accumulino tra le fila dei soldati. Masticano i fili e disintegrano i vestiti.

L’inverno significa anche che il fogliame degli alberi che in precedenza forniva copertura ai droni russi ora è scomparso.

READ  Il Cremlino: Putin sta lavorando duramente per affrontare le inondazioni

Una guerra di logoramento nel freddo dell’inverno

La grande domanda prima dell’inverno è in che misura la Russia avrà aumentato la propria capacità produttiva. Si sta combattendo una guerra di logoramento e il vincitore potrebbe essere colui che riuscirà ad accumulare più velocemente armi, munizioni e personale ben addestrato.

– La Russia ha già cominciato ad aumentare la sua produzione, ma non più di quanto ne abbia bisogno per acquistare munizioni dalla Corea del Nord, dice Yedstepo.

Secondo lui la Russia sembra aver accumulato missili per effettuare una nuova ondata di attacchi contro le infrastrutture civili ucraine quest’inverno.

– Se i russi dovessero fare scorta di carri armati, dovrebbero anche prendersi una pausa dagli attacchi sferrati negli ultimi mesi, poiché le perdite hanno superato la capacità di produzione, ha detto.

Le sanzioni influiscono anche sulla qualità dei carri armati, poiché la Russia non può importare parti avanzate.

Leggi anche: Hackerare l’Ucraina potrebbe essere decisivo: – Questa è la nostra ultima possibilità

Yedstepo ritiene che i maggiori dubbi risiedano nella capacità della Russia di equipaggiare e addestrare unità più grandi e di qualità tale da potersi affermare contro le posizioni difensive ucraine.

Si ritiene che non siano stati in grado di costruire il corpo degli ufficiali, che ha subito pesanti perdite durante la guerra.

– In questo caso, avranno grossi problemi a realizzare qualcosa di diverso dagli attacchi che abbiamo visto intorno ad Avdiivka negli ultimi mesi: attacchi grandi, scoordinati e mal condotti con grandi perdite per piccoli guadagni, dice Yedstepo.

Forti linee difensive russe

Sono pochi quelli che credono che la Russia possa avanzare fortemente. Ma le loro linee di difesa sono forti e rendono difficile a Volodymyr Zelenskyj mantenere la sua promessa di liberare tutta l’Ucraina.

READ  Costringere il giornalista a cambiare

Ecco perché l’Ucraina potrebbe aver bisogno di più aiuto.

All’Ucraina è chiaro che non ha la capacità di sminamento, le attrezzature speciali necessarie per ripulire rapidamente le strade dai carri armati attraverso molti campi minati in profondità, dice Yedstepo.

Leggi anche: Zelenskyj porta notizie scioccanti su Putin

Tra le altre cose, i russi stanno usando l’artiglieria per lanciare mine in zone ravvicinate dove l’Ucraina potrebbe prendere in considerazione l’idea di avanzare.

– Yedstepo dice che i russi sono bravi con le mine.

Si ritiene che la Russia continuerà a rafforzare le proprie difese quest’inverno per essere meglio equipaggiata contro gli attacchi ucraini nel 2024.

Tutto ciò che restava erano le armi nucleari

Egli sottolinea che quest’inverno l’Ucraina dovrà rifornirsi di munizioni di artiglieria e missili antiaerei.

Ciò che l’Ucraina deve raggiungere è l’uso ottimale di queste capacità in un contesto più ampio, ma sono necessarie senza superiorità aerea e su un campo di battaglia molto trasparente, ovvero la quantità di satelliti e droni rende molto difficile concentrare forze più grandi senza di loro . “Lo stanno scoprendo”, dice Ydstebø.

Leggi anche: Zelenskyj sul dramma di dieci anni fa: – Un tentativo di rubare il nostro futuro europeo

A lungo termine, aerei da combattimento come l’F-16 e il JAS-Gripen daranno all’Ucraina una migliore capacità di raggiungere la superiorità aerea.

– Yedstepo dice che i russi hanno usato tutto ciò che avevano tranne le armi nucleari.

(©NTB)