Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Ulteriori informazioni su Windows 11: raramente vengono forniti aggiornamenti e nuovi requisiti hardware

Microsoft ha presentato Windows 11 giovedì questa settimana. Molto è stato mostrato, ma lungi da tutto ciò che potrebbe interessare i futuri utenti, è apparso in una presentazione Microsoft o in un articolo di Digi.no su questo argomento.

In questo caso, prendiamo in considerazione una serie di dettagli che ci siamo imbattuti in seguito.

Microsoft ha annunciato ieri che Windows 11 sarà lanciato e reso ampiamente disponibile per Natale. Probabilmente ci vorranno parecchie settimane prima che le costine siano cotte proprio qui a casa.

Fine di due importanti aggiornamenti in un anno

Windows 11 è una versione completamente nuova di Windows che vivrà fino al 2025 in parallelo con Windows 10. Quindi è la fine di quest’ultimo. Microsoft rilascerà il previsto aggiornamento autunnale per Windows 10 (21H2), ma durante la presentazione alla stampa di ieri sera, i rappresentanti dell’azienda non sono stati in grado di rispondere se verranno rilasciati ulteriori aggiornamenti delle funzionalità per Windows 10. Si tratterà di aggiornamenti di sicurezza e altre importanti correzioni di bug. Rilasciato fino al 14 ottobre 2025.

Sebbene Windows 10 abbia ricevuto un aggiornamento delle funzionalità due volte all’anno negli ultimi anni, Windows 11 dovrebbe essere aggiornato solo una volta all’anno. Il motivo sembra essere che molti clienti pensano che il ritmo sia troppo alto oggi. Ogni aggiornamento annuale sarà supportato per 24 mesi (edizioni Home e Pro) o 35 mesi (edizioni Enterprise e Education).

Nuovi requisiti hardware

Sebbene Windows 10 possa essere utilizzato per più di quattro anni, Microsoft consiglia ai clienti di iniziare a prepararsi a utilizzare Windows 11. In questo momento parte del motivo è che molti dovranno aggiornare o sostituire l’hardware.

Nei nuovi requisiti di sistema, ci sono diversi punti che possono presentare sfide per chi ha computer leggermente più vecchi. Ora è un must assoluto su PC Modulo piattaforma affidabile (TPM) versione 2.0 è installata sulla scheda madre. Microsoft ha pianificato di rendere TPM 2.0 un requisito per i computer certificati che eseguono Windows 8.1 a partire dal 1 gennaio 2015, ma l’ha abbandonato nuovamente. Ciò potrebbe essere correlato al fatto che i primi prodotti TPM 2.0 Non certificato fino all’autunno 2015.

READ  Lanciato il nuovo OnePlus Nord 2 senza Snapdragon

Potrebbero essere presenti molti computer in uso che non dispongono di un modulo TPM 2.0 installato.

Un altro requisito che potrebbe impedire l’aggiornamento è che la scheda grafica deve supportare DirectX 12 o versioni successive. DirectX 12 è stato lanciato ufficialmente con Windows 10 nel 2015, ma esistono schede grafiche realizzate per DirectX 12 anche prima.

Se ciò non bastasse, Windows 11 non può essere eseguito su molte CPU leggermente più vecchie. Una panoramica può essere trovata su Questa pagina (Scorri verso il basso fino al punto su Windows 11). Ad esempio, Windows 11 non può essere eseguito su computer con Intel Core di settima generazione o precedenti. L’ottava generazione è arrivata nell’autunno del 2017.

Per computer con processori AMD Ryzen, supportati dai processori della serie 2000 e successivi. La serie 2000 è arrivata nella primavera del 2018.

Utilizzo di uno strumento di controllo dello stato del PC, disponibile a pochi passi su questa pagina, ottieni una risposta chiara sul fatto che il tuo PC possa essere aggiornato a Windows 11. Sfortunatamente, lo strumento non indica il motivo se la risposta è negativa.

Sottosistema Windows per Android

In un articolo di ieri, abbiamo scritto che Windows 11 riceverà il supporto per l’esecuzione di app Android in modo più integrato. Questo dipende da Intel Bridge Tecnologia, e si potrebbe pensare che questo sia riservato ai computer con processori Intel. Ma questo non è il caso. entrambi il bordo E il Engadget Microsoft è stata informata che le app Android potranno essere eseguite anche su computer dotati di processore AMD o basato su ARM.

READ  SNEEK: iPad mini 6 - C'è molto da apprezzare per il design intricato, ma ci sono cose di cui lamentarsi

Microsoft chiama questo sottosistema Windows per Android. Secondo Kevin Gallo, capo della piattaforma per sviluppatori di Microsoft, dovrebbe avere molto in comune con l’attuale sottosistema Windows per Linux. Il sottosistema Windows per Android ha anche un kernel Linux integrato.

Ogni applicazione in esecuzione in una macchina virtuale apparirà in una propria finestra sul desktop e potrà essere gestita allo stesso modo delle altre applicazioni del sistema operativo. Sarà offerto il supporto per le applicazioni, tra le altre cose, tastiera, mouse, stilo e audio tramite Bluetooth.

Post rimosso

C’è una grande quantità di funzionalità in Windows 10 che non è stata inclusa in Windows 11, rimuovendola completamente o introducendola in nuovi modi. Tra le altre cose, Internet Explorer è disabilitato ed è disponibile solo in modalità IE in Edge.

Cortana e People vengono rimossi dalla barra delle applicazioni. La timeline e il portfolio vengono completamente rimossi, mentre strumenti come il visualizzatore 3D, Onenote per Windows 10, Paint 3D e Skype non saranno inclusi con i nuovi dispositivi o quando verranno reinstallati. Tuttavia, sarà ancora disponibile per il download da Microsoft Store.

Panoramica di tutto ciò che è stato rimosso o eliminato gradualmente su questa pagina.

File Explorer è stato rinnovato

File Explorer non ha ricevuto alcuna attenzione durante la presentazione di ieri, ma potrebbe sembrare che siano in corso importanti modifiche al design. Questo significa almeno il bordo, che rimanda ad alcuni brevissimi scorci in questo video.

Microsoft promette di aprire Windows 11 Nuove opportunità per gli sviluppatoriNon da ultimo con la nuova versione di Microsoft Store. Tutti i tipi di applicazioni dovrebbero essere distribuibili tramite questo, inclusi Win32, .NET, Java, Android (tramite Amazon Appstore) e PWA (Progressive Web Application).

READ  Tutto sulle ultime modifiche ad Android 12

Tra l’altro la notizia promessa SDK dell’app di Windows (precedentemente Project Reunion) che semplificherà agli sviluppatori l’integrazione delle nuove funzionalità di Windows 11 nelle app che creano.

Il nuovo Microsoft Store anche per Windows 10

In un video che Microsoft ha inventato ieri sera, in cui i rappresentanti dell’azienda parlano di Windows 11 dal punto di vista di uno sviluppatore, Giorgio Sardo, direttore generale del Microsoft Store e dell’ecosistema delle applicazioni Windows, afferma che la nuova versione di Microsoft Store arriva non solo con Windows 11, ma anche per Windows 10.

Questo perché sappiamo che è molto importante per gli sviluppatori raggiungere il maggior numero possibile di clienti, afferma Sardo.

Microsoft si è iscritta ieri PWABuilder 3, una nuova versione degli strumenti dell’azienda per la creazione di PWA. Secondo l’azienda, l’app Web dovrebbe essere disponibile come PWA in pochi minuti.

Il negozio sarà diviso in tre parti, una sezione per le app, una per i giochi e una per i film e le serie TV.

C’è una nuova funzionalità in arrivo su Microsoft Store chiamata Popup Store. Ciò significa che gli utenti possono visitare il sito Web dello sviluppatore, premere una volta un pulsante sulla pagina Web e installare direttamente l’app dello sviluppatore, senza dover accedere a Microsoft Store.

Microsoft utilizzerà inoltre lo Store in misura maggiore rispetto a prima per distribuire i prodotti dell’azienda. Tra le altre cose, Edge, Office, Teams, Visual Studio e Visual Studio Code verranno serviti in questo modo.