Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Un articolo di giornale lo ha reso 47 milioni più ricco in poco più di mezz’ora – E24

È stata una mattinata molto proficua per gli azionisti di Nordic Semiconductor, tra cui il CEO e proprietario del negozio Svenn-Tore Larsen.

Il Nordic Svenn-Tore Larsen Semiconductor Manager ha iniziato bene la giornata. Subito dopo l’apertura, Børsen ha potuto vedere il valore della sua partecipazione nella società aumentare di circa 50 milioni di NOK.

Gorm Kallestad, NTB / Nordic Semiconductor. A cura di E24.

Pubblicato:

Milan FinanceUn quotidiano finanziario italiano, ha scritto giovedì che la società tecnologica norvegese Nordic Semiconductor potrebbe essere acquisita.

L’articolo menzionava che STMicroselectronics, uno dei maggiori produttori di chip in Europa, è interessata all’acquisto dell’azienda.

Ciò ha portato a un forte aumento delle azioni di Nordic Semiconductor, che giovedì mattina era vicino a oltre il 13% alla Borsa di Oslo.

Un aumento dei prezzi aumenta i valori azionari dei proprietari, incluso Svenn-Tore Larsen, il direttore generale.

Larsen possiede poco più di 1,9 milioni di azioni di Nordic Semiconductor. Questa mattina valeva al massimo 419 milioni di NOK.

Poi la sua posta è stata aumentata di oltre 47 milioni di corone norvegesi in poco più di mezz’ora.

Larsen afferma di avere una visione più lunga della proprietà e di non vedere il massimo di oggi come un guadagno, nonostante i valori aumentati sulla carta.

Non diventare più ricco finché non si vende, dice Larsen.

Leggi anche

Nordic Semiconductor ha registrato un netto rialzo alla Borsa di Oslo dopo le voci di acquisizioni

Borsomet

Dopo il picco immediato delle azioni dopo l’apertura delle contrattazioni, il rally si è intensificato, prima che Nordic Semiconductor negasse di essere in trattative per una tale acquisizione e il rally delle azioni rallentasse leggermente.

– L’abbiamo saputo attraverso i media, ha detto Larsen delle voci sull’acquisizione.

Nordic Semiconductor ha chiuso in rialzo del 9,80% a 214 NOK alla Borsa di Oslo. Si stima che le azioni di Larsen valgano poco più di 406 milioni di corone norvegesi, in aumento di 35 milioni di corone norvegesi dalla chiusura delle contrattazioni di mercoledì.

L’ingegnere elettrico ha ricoperto la posizione di Senior Director presso Nordic Semi dal 2002. Da Oslo, dirige l’azienda che ha sede a Trondheim e produce semiconduttori, cioè materiali che conducono corrente elettrica. Sono specializzati nella tecnologia wireless dell’Internet of Things (IoT).

Ad esempio, quando si utilizzano scooter elettrici diffusi in diverse città norvegesi, è stata Nordic Semiconductor a fornire la tecnologia che consente di sbloccare la bici utilizzando il telefono.

Il grafico seguente mostra come il prezzo delle azioni di Nordic Semiconductor si è evoluto alla Borsa di Oslo nell’ultimo anno.

Larsen è uno dei principali azionisti di Nordic Semiconductor e ha partecipato in modo aggressivo all’aumento del prezzo delle azioni. L’anno scorso è aumentato di circa il 230% e finora quest’anno l’aumento è del 52%.

Il valore di mercato dell’intera azienda supera i 41 miliardi di corone norvegesi.

Abbiamo sempre detto che il mondo sta diventando sempre più popolare con i semiconduttori e che c’è più “connettività” in sempre più settori, afferma Larsen.

Spiega che se guardi la casa di tuo nonno, ad esempio, non c’è molta di questa tecnologia, ma se guardi le generazioni più giovani come figli e nipoti, usano più elettronica “connessa”.

Dice che i loro prodotti sono sempre più utilizzati dal fatto che molte auto stanno diventando a guida autonoma, vengono utilizzate per addestrare sensori, negli ospedali, nelle case delle persone.

Folketrygdfondet è il più grande proprietario di Nordic Semiconductor con una quota dell’11,7%.

Analista: – Sarebbe un disastro

Finora, a maggio, il titolo è sceso leggermente prima del rally di oggi.

– Sarebbe assolutamente un disastro per l’azienda ricevere una vendita quando le azioni sono un luogo gravato dalla paura dei “problemi della catena di approvvigionamento” (problemi della catena di approvvigionamento, rivista .anm), afferma Christopher Wang Bjornsen, analista e DNB Markets.

Nel suo precedente rapporto trimestrale, Nordic Semi ha annunciato che la domanda è forte tra tutti gli utenti finali nel vasto mercato. La società ha scritto che i vincoli dal lato dell’offerta continuano a impedire all’azienda di sfruttare la forte domanda a breve termine. Lottano con le connessioni dei chip da Taiwan, cioè le strisce sottili con il materiale semiconduttore che è centrale per i circuiti integrati.

Nel primo trimestre, anche Nordic Semiconductor ha registrato un forte aumento delle vendite. L’azienda tecnologica norvegese ha aumentato i propri ricavi del 104% rispetto al corrispondente periodo dello scorso anno, come affermato nel suo rapporto sugli utili del primo trimestre.

Ciò ha comportato un fatturato di poco più di $ 143 milioni, o l’equivalente di 1,2 miliardi di NOKR, nel primo trimestre.

E per quanto riguarda l’operazione, la società è passata da meno $ 2,1 milioni a $ 15,7 milioni, equivalenti a 130 milioni di corone. La linea di fondo mostra un aumento da meno $ 1,3 milioni a 13,5 milioni nel primo trimestre dell’anno, che è di circa 112 milioni di corone.

Continua a leggere per E24 +

Sebbene la voce fosse morta, le azioni erano sparite

READ  Grande calo a Wall Street - E24