Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Un concessionario di motociclette si scusa per aver chattato con lettere al diciassettenne Magnus

Non è una buona idea recuperare messaggi brutti quando chiedi aiuto sulla bici, dice Magnus Berg di Hafrsfjord a Stavanger.

La mamma Elle Christensen è d’accordo.

– Quando ricevi risposte così indesiderate a una domanda, pensi che non ci sia aiuto qui per ottenerlo e quindi abbiamo avuto davvero così tanti problemi con la motocicletta che volevamo annullare l’acquisto.

Guarda i messaggi di seguito, non ultimo di come Motor-shop li spiega nel video sopra.

Risposte inaspettate. Eli e Magnus non hanno ottenuto le risposte che si aspettavano quando hanno chiesto aiuto a Motor-Shop. Foto: Nils Ragnar Løvhaug / TV 2 ti aiuta.

Problemi persistenti

A questo punto la moto era già stata in marcia due volte nel Motor-Shop, per risolvere i problemi che continuavano a tornare.

Watch TV 2 ti aiuta gratuitamente su Sumo.

– Ho avuto problemi ad avviarlo quasi completamente poiché era nuovo. Quando si avvia per la prima volta, dice Magnus, vibra quando guido e posso morire quando mi fermo davanti a un passaggio pedonale o ad un semaforo rosso.

La prima volta che Eli e Magnus hanno consegnato la moto a Motor-Shop, ha funzionato per un po ‘. Quando i problemi sono tornati e la bici è stata riconsegnata per la riparazione, non c’erano membri dello staff di Stavanger.

– Poi c’era un altro ragazzo che ha cercato di aiutarci. Abbiamo avuto l’impressione che non lavorasse al Motor-Shop, ma era amico della persona da cui abbiamo comprato la bici.

Messaggi di chat a sorpresa

Quando i problemi si ripresentarono, Magnus chiamò la chat di Motor-Shop Messenger per chiedergli cosa avrebbe dovuto fare. Lì ha ricevuto messaggi chiari:

Servizio clienti digitale.  Parole pure per soldi da Motor-Shop.

Servizio clienti digitale. Parole pure per soldi da Motor-Shop. Foto: Nils Ragnar Løvhaug / TV 2 ti aiuta. Grafica: Eli Gundersen / TV 2 ti aiuta.

Il diritto di aumentare

Il Consiglio dei consumatori assicura che il rivenditore ha solo due tentativi per riparare gli stessi malfunzionamenti.

Se l’errore si è verificato una terza volta, ed era maggiore, ad esempio nelle caratteristiche di guida della motocicletta, avrai il diritto di annullare l’acquisto e ottenere un rimborso, afferma l’avvocato Caroline Skordrod.

Italiano o cinese?

Oltre ai problemi di guida e avviamento, c’è ancora più esotismo nella motocicletta Magnus acquistata nell’autunno del 2019. Viene venduta con il nome di Garelli Rozzo, e Garelli è un vecchio marchio italiano che ha celebrato il suo centenario lo scorso anno. Negli anni hanno prodotto molte moto e scooter classici.

Ma nel numero del pneumatico e sulla scheda dell’auto c’è qualcosa di completamente diverso. All’improvviso ecco una motocicletta cinese Jiajue Matador.

– Questo è del tutto normale, scrive Motor-Shop in una mail al genitore.

L’Associazione degli importatori di motocicli, che regola il 90% del settore, non è d’accordo.

– Questa azienda non è un membro con noi e per tredici anni fa non avevo sentito parlare nell’associazione di branding di un prodotto per qualcosa di completamente diverso. Sembra molto strano vendere un prodotto cinese con un vecchio marchio italiano, afferma il ministro federale Arf Lunum.

– Un po ‘sconcertante

Motor-Shop si rifiuta di annullare l’acquisto, quindi TV 2 ti aiuta a raggiungere Eli e Magnus nella sede dell’azienda a Stavanger, dove incontriamo il direttore generale Benjamin Hall e infine il suo dipendente Don.

alta temperatura.  C'è stato un acceso dibattito quando Ellie e Magnus hanno incontrato il direttore generale Benjamin Hall al Motor Shop (a destra) e il suo dipendente Don.

alta temperatura. C’è stata un’accesa discussione quando Ellie e Magnus hanno incontrato il direttore generale Benjamin Hall al Motor Shop (a destra) e il suo dipendente Don. Foto: TV 2 ti aiuta / Glenn Acebe.

Guarda l’incontro completo con Motor-Shop nel video nella parte superiore della confezione.

Durante l’intervista, il Motor-Shop afferma alternativamente che i problemi potrebbero essere dovuti a errori dell’utente o che potrebbero esserci due diversi difetti della moto.

– Diventa difficile quando non sai cosa è stato fatto la seconda volta, quando un non dipendente ha riparato la bici. Allora non c’è nessuno che possa rispondere a ciò che è stato fatto, chiede Eli.

Poi tutto è morto completamente a causa del caso Corona, quindi non ho avuto molta visione d’insieme e dovevo solo fare del mio meglio. Certo, penso che siano state molte cose e un po ‘di confusione, ammette Benjamin Hall, che non ha nemmeno una risposta su come ha documentato che Magnus aveva usato la moto in modo improprio durante il suo tempo.

Assegna la responsabilità all’ex dipendente

Per quanto riguarda i commenti ricevuti da Magnus sulla chat di Messenger, Hall si scusa per questo e dice che è stato inviato da un dipendente che non lavora più per l’azienda.

Non puoi trattare le persone in questo modo, ne ho discusso con lui. Ha il lavoro da una settimana.

Ha venduto di nuovo il nome

Chiediamo anche se questa è davvero una moto italiana, come Magnus ed Ellie credono di essere stati raccontati in negozio.

Nessuno ha detto che fosse un ciclomotore italiano. Garelli era un marchio registrato in Norvegia e non aveva assolutamente alcun rapporto con l’Italia.

Ma perché hai scelto di chiamare la motocicletta Garelli, un vero marchio italiano?

– Garelli era aperto in Norvegia. Pensiamo che fosse un bel nome e abbiamo scelto di registrarlo in Norvegia. Ma ora è così: il marchio Garelli è stato rivenduto agli italiani che hanno creato Garelli per primi, dice Hall.

Alla fine decide

Ma Magnus ed Eli avrebbero comunque annullato l’acquisto. Dopo mezz’ora a parlare con il suo collega nella stanza sul retro, Benjamin Hall ha finalmente trovato una risposta.

È difficile venire a patti con qualsiasi cosa, ma poiché la situazione è la stessa, hai solo scelto di annullare l’acquisto. Allora non posso fare a meno di dispiacermi che tu abbia vissuto la situazione come l’hai vissuta.

READ  Han (50) ha incontrato l'amore della sua vita in età adulta