Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

– Un fatto che è emerso perché tutti ne parlano – VG

Abbastanza da segnalare: Erling Moe insieme alla squadra di riserva Alex Craninx (a sinistra) e il nuovo acquisto Rafik Zakenny durante la partita contro il Kristiansund.

L’allenatore del Molde Erling Moe (51) ha appreso che i calciatori ritengono di dover affrontare una sfida nel mantenere l’intera squadra senza partite europee. Pensa che la squadra non potrebbe essere più piccola.

Inserito:

– Non so se questo è un fatto emerso perché tutti ne parlano. Con gli infortuni fino ad oggi, abbiamo solo 18 uomini. Non è così problematico come dovrebbero avere tutti gli altri trainer; Che abbiamo un’intera scuola media in piedi qui. Siamo dove dobbiamo essere, ribatte Mo.

Certo, vorrebbe essere altrove: in una partita europea a squadre. Ma Molde non è mai riuscito a creare un sequel dell’impressionante storia europea della scorsa stagione.

Collaborazione EditorialeScopri +

Guarda Elite Series e OBOS League in diretta su Discovery +

Pertanto, non ci sarà nessun confronto tedesco, spagnolo o inglese a Molde in futuro, ma Vålerenga della TV norvegese domenica ha trasmesso una partita, poi Bryne in coppa. Fino alla fine della stagione ci sono 13 partite in 13 settimane, dopodiché, ad esempio, Moe giocherà tra dieci centrocampisti in un massimo di cinque posizioni in squadra.

Ma non vuole creare problemi, anche se ammette che la scuderia è stata costruita per le partite di Coppa dei Campioni.

Leggi anche

Moldy è fuori dall’Europa dopo il dramma dei rigori

Non è mio compito rendere tutti felici in termini di tempo di gioco. Ecco come si fanno i migliori sport. Ma nel mio lavoro le persone sono trattate con rispetto, quindi prosperano nell’ambiente, anche se ne ottengono uno. Mo dice che per vincere qualcosa devi portare la squadra con te.

READ  La prima finale da città a club nella storia del club: - Hanno iniziato a prenderci a calci

– qual è la migliore; Undici quasi fissi con qualche ritocco all’immagine della partita e all’avversario atteso – o tanta rotazione per accontentare tutti e riuscire a sorprendere l’avversario nella selezione della squadra?

Una sostituzione non è adatta. La squadra non è mai esclusa dal fattore lusso, ma ciò che senti è la cosa giusta da fare. L’unica cosa che conta sono tre punti. Se sei a scuola e vinci le partite di calcio, è molto più facile rotolare. Quindi galleggia in superficie. Quando perdi le partite di calcio, penso che sia molto importante mantenere lo studente. L’allenatore di Moldy crede che l’incertezza non arrivi.

Il terzetto della nazionale ha perso Stian Grigersen (Bordeaux), Fredrik Orsens e Marcus Holmgren-Pedersen (Feyenoord), ma ha strappato al Sogndal il prestigioso acquisto Sivert Manswirk, portando Martin Linis e Rafik Zikenny (si potrebbe ottenere un posto contro il Valringa) dalla residenza . all’estero.

– Ci saranno alcuni messaggi impegnativi dati ogni volta. Sono contento che ci siano cinque scambi, non tre, così potremo sfruttarli meglio. Ciò che conta è la risposta di chi viene. Moe chiede se non c’è alcuna forma di competizione, per quanto tempo sarai in grado di mantenere il resto e sviluppare i giocatori.

Leggi anche

Linis è pronto per il suo compleanno con un contratto a lungo termine: – Ottimo acquisto

– Ma è difficile immaginare di “comprare una superstar” come Manzwerk e un giocatore come Magnus Ekrem fuori dalla squadra se sono senza infortuni?

– Dipende da loro. Non hanno foglie tagliate, ma sono buoni giocatori e giocheranno molto durante l’autunno, il che è normale, dice Mo.

READ  Rod Taken in Starry Company - Pronto per la Coppa Laver: - Unico - Dagsavisen

Si reca a Oslo da capolista dopo la vittoria per 4-0 sul Mjøndalen nell’ultimo turno dopo tre sconfitte consecutive precedenti. Mo ammette di aver perso un po’ l’equilibrio in queste partite, ed è diventato più facile affrontare gli avversari, e non esclude che possano aver sottovalutato l’assenza del tapis roulant dell’Aursnes nei preparativi.

Leggi anche

Molde ha rivendicato la vetta della classifica: – Abbiamo il controllo completo

Ma ora gli ex favoriti hanno riconquistato la vetta della classifica, hanno modificato il loro gioco offensivo per essere più lungimiranti e gli accordi reciproci che rimangono contro le altre sei grandi squadre – Bodø/Glimt, Rosenborg, Viking e Lillestrøm – sono in corso all’Aker Stadium.

– Non sarà un vantaggio finché non faremo il lavoro in tutte le altre partite, pensa l’allenatore del Molde.

Come pensi che Glimt si stia adattando a suonare nella vicina Europa?

– È sempre emozionante e per loro è qualcosa di nuovo. Sono abbastanza norvegese lì: spero che capiamo molto bene che è molto importante per il calcio norvegese avere squadre che competono nelle partite del girone. Contribuisce al raggiungimento di salti di qualità e sviluppo. Respirano di tanto in tanto, quindi spero che vada bene, e poi possiamo sperare che non vada bene nella serie, dice Erling Mo con un sorriso.

Vedi più statistiche per la serie Elite su VG Live.