Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Un informatore dell'FBI è accusato di aver mentito sui legami di Joe e Hunter Biden con una compagnia energetica ucraina

Un informatore dell'FBI è accusato di aver mentito sui legami di Joe e Hunter Biden con una compagnia energetica ucraina

L'informatore Alexander Smirnov ha mentito agli agenti dell'FBI nel giugno 2020 e ha affermato che i due hanno ricevuto diversi milioni di dollari dalla società ucraina Burisma nel 2015 e nel 2016, secondo il Dipartimento di Giustizia.

Inoltre, ha affermato che un senior manager dell’azienda in questione ha affermato che Hunter Biden è stato assunto per “proteggerci, attraverso suo padre, da ogni tipo di problema”.

Queste accuse sono state oggetto di molta attenzione al Congresso la scorsa estate, quando i repubblicani hanno avviato un’indagine su Biden e la sua famiglia e hanno chiesto all’FBI di rilasciare documenti non classificati che dettagliassero queste accuse.

Secondo il Dipartimento di Giustizia, Smirnov ha affermato di essere stato in contatto con i funzionari di Burisma verso la fine del mandato di Barack Obama alla Casa Bianca, ma le autorità statunitensi ritengono che ciò sia avvenuto dopo che Obama e Biden hanno lasciato la Casa Bianca – quando Biden non aveva avuto la possibilità di farlo. fargli visita. Influenzare la politica americana.

L'articolo continua sotto l'annuncioL'articolo continua sotto l'annuncio

– In breve, l'imputato ha cambiato i suoi contatti abituali e regolari con Burisma nel 2017, e successivamente in accuse di corruzione nei confronti del dipendente pubblico 1 (Joe Biden, ndr), presunto candidato presidenziale di uno dei due maggiori partiti, dopo aver manifestato pubblicamente pregiudizio. L'atto d'accusa è rivolto contro il Pubblico Funzionario 1 e la sua nomina.

Se condannato, Smirnov rischia fino a 25 anni di carcere.

READ  La Svezia minaccia: - Quando finiamo in Ucraina ...