Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Un nuovo studio ha rivelato che il virus Corona si è diffuso prima del previsto

Un recente studio mostra che il coronavirus è apparso in Italia prima del previsto, scrive Reuters.

Uno studio condotto dall’Istituto Italiano dei Tumori INT di Milano ha mostrato che il virus si era già diffuso in Italia nel settembre 2019.

In questo caso, significa che il virus SARS-CoV-2 potrebbe essersi diffuso dalla Cina prima di quanto si pensasse. Secondo l’Organizzazione mondiale della sanità (OMS), l’epidemia è iniziata nella provincia di Wuhan, in Cina, nel dicembre 2019.

Il primo paziente di coronavirus in Italia è stato registrato il 21 febbraio in un piccolo paese vicino a Milano.

Anticorpi in evoluzione

Tuttavia, i risultati dei ricercatori italiani pubblicati sul Tumori Journal mostrano che oltre l’11% dei 959 volontari sani che hanno partecipato a uno studio sul cancro ai polmoni tra settembre 2019 e marzo 2020 ha sviluppato anticorpi molto prima di febbraio.

Inoltre, il test SARS-CoV-2 condotto dall’Università di Siena ha mostrato che quattro persone hanno sviluppato anticorpi nell’ottobre 2019, il che significa che sono stati infettati a settembre, dice il ricercatore Giovanni Apollon all’agenzia di stampa.

L’Italia ha avuto circa 1,18 milioni di infetti e 45.000 morti a causa del virus Covid-19 e all’inizio di novembre il Paese è stato costretto a reimporre severe restrizioni dopo un forte aumento delle infezioni.

Domenica, ci sono stati quasi 34.000 nuovi casi e 546 morti in un solo giorno.

L’Italia è stato il paese più colpito in Europa durante l’ondata di contagi di marzo. Quest’estate si può dimostrare che il coronavirus circola in Italia al più tardi da dicembre, quando i campioni di acqua delle fognature di Milano e Torino hanno mostrato tracce di Corona.

READ  - Mi sono laureato con Covid - VG

A marzo, i ricercatori italiani hanno affermato che c’è stato un aumento dei casi di polmonite grave e influenza nella regione Lombardia nell’ultimo trimestre del 2019, il che potrebbe indicare che il virus Corona stava circolando in questo momento, secondo Reuters.