lunedì, Luglio 22, 2024

Un nuovo sviluppo dopo 28 anni

Must read

Silvestro Dellucci
Silvestro Dellucci
"Organizzatore. Fanatico dei social media. Comunicatore generale. Studioso di pancetta. Orgoglioso apripista della cultura pop ".

Brevemente

  • L’FBI ora crede di aver risolto il caso di omicidio del 1996 in cui Julie Williams e Lollie Winans furono trovate uccise nel Parco nazionale di Shenandoah.
  • La nuova tecnologia del DNA indica il defunto stupratore seriale Walter “Leo” Jackson come colpevole.
  • La famiglia è sollevata, ma anche frustrata dal fatto che non vedrà mai il caso in tribunale.

Dobbiamo riportare indietro l’orologio al 19 maggio 1996. La coppia di innamorati Julie Williams (24) e Lolly Winans (26) stavano facendo un’escursione nel Parco nazionale di Shenandoah in Virginia, USA.

Una settimana dopo avrebbero dovuto tornare al lavoro, ma non si sono mai presentati. La coppia è stata denunciata come scomparsa dal padre di Williams il 31 maggio.

Il giorno successivo furono trovati brutalmente assassinati in un campeggio vicino a un hotel situato nel parco nazionale. Sono stati ammanettati, violentati e tagliati loro la gola.

L’omicidio ha scosso gli Stati Uniti e ha suscitato paura nella comunità gay.

Da allora nessuno è stato condannato per gli omicidi, ma l’FBI ora crede di aver risolto il raccapricciante omicidio. Esce in uno comunicato stampa Giovedì.


Sospetto: il defunto Walter Jackson è l’uomo che l’FBI ritiene sia dietro gli omicidi. Nella foto qui nel 2011. Immagine: FBI
Mostra di più

Scoperta del DNA

Dopo aver esaminato nuovamente le prove del caso e aver utilizzato la nuova tecnologia del DNA, hanno un successo: il defunto stupratore seriale Walter “Leo” Jackson. È morto in una prigione dell’Ohio nel 2018.

“Ora sappiamo chi c’è dietro questo crimine atroce”, dice nel comunicato stampa Stanley Meador, un agente speciale dell’FBI nell’ufficio dell’agenzia a Richmond.

Descrive i risultati del DNA come molto forti e non hanno dubbi che Jackson fosse il responsabile degli omicidi. Secondo l’FBI, Jackson si trovava spesso nella zona in cui venivano commessi gli omicidi.

Jackson aveva già una lunga storia alle spalle, essendo stato condannato, tra le altre cose, per stupro, rapimento e aggressione.

Assassini di Playboy: Rød Løper ha parlato con Holly Madison, la personalità di Playboy che ha prodotto la serie di documentari “Playboy Murderers”. Si occupa dei misteri e degli omicidi associati alla stirpe di Playboy di Hugh Hefner.
Mostra di più

Sotto accusa un altro uomo

Tuttavia, l’agente dell’FBI Meador afferma di non credere che l’omicidio abbia qualcosa a che fare con l’orientamento sessuale della coppia, come la polizia ha teorizzato da tempo.

Nel 2002, la polizia arrestò un uomo e lo accusò di omicidi basati su questa teoria. L’uomo avrebbe dovuto essere osservato anche mentre si recava al parco nazionale prima che la coppia venisse uccisa, ha scritto L’indipendente.

Ma i pubblici ministeri hanno ritirato le accuse contro l’uomo nel 2004, dopo che le prove del DNA sulla scena del crimine avevano escluso la sua presenza.

Un sospettato è stato arrestato per triplice omicidio

Un sospettato è stato arrestato in un triplice omicidio



Jaime Grant, ex direttore politico della Task Force LGBTQ della polizia, ha seguito la conferenza stampa di giovedì e ha poi parlato con i familiari e gli amici delle vittime, ha scritto. Washington Post.

– Hanno sentimenti contrastanti qui. Da un lato, penso che siano sollevati, ma penso che le circostanze circostanti stiano mitigando la situazione, e c’è molta frustrazione, dice Grant, spiegando che le famiglie non otterranno la conclusione definitiva che un processo può fornire, e che non potranno vedere tutte le prove presentate al processo.

READ  In Danimarca sarà vietato bruciare il Sacro Corano - NRK Urix - Notizie e documentari esteri

More articles

Latest article