Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Un traguardo di cui vergognarsi – VG

Critiche aspre: l’allenatore del Borussia Dortmund Marco Rose ha ricevuto molte critiche dopo essere caduto giovedì sera contro i Glasgow Rangers in Europa League.

“Rose ha finito le polemiche”, ha scritto Kicker. “Disastro”, ha scritto Bild. “Se pensavi che non avrebbe potuto essere più imbarazzante, BVB fa un passo avanti!” scrittura sportiva 1.

Inserito:

Dopo la sconfitta casalinga di giovedì contro gli scozzesi Glasgow Rangers in European League, i media tedeschi hanno criticato l’allenatore di Marco Rose (45) Erling Braut Haaland al Borussia Dortmund. Tuttavia, gli esperti di calcio tedeschi ritengono che il 45enne sia al sicuro sul lavoro.

– Credo di si. Questo è un ragazzo che hanno comprato tramite un contratto, quindi è probabile che continui. Ma con il minimo indispensabile ottiene un posto in Champions League. Ne ha uno grosso reputazione È un grande nome. L’esperto di calcio di Viaplay, Jan Åge Fjørtoft, ha detto a VG che non ci sono problemi che non dovrebbe essere autorizzato a continuare.

Il commentatore di Viaplay, Eivind Bisgaard Sundet, è d’accordo con il suo collega:

– Credo di si. Sembra essere un ottimo allenatore. Penso che quello che hanno fatto dopo la sconfitta contro il Bayer Leverkusen (2-5) dimostri che è stato in grado di premere alcuni dei pulsanti giusti.

Il Dortmund ha vinto la partita successiva 3-0 in casa dell’Union Berlin.

Michael Zorc, direttore sportivo del Borussia Dortmund, capisce che la questione degli allenamenti non è in discussione, ma foto Dice di essere “scioccato” dalle prestazioni della squadra.

READ  Non passavo un weekend migliore da nove anni

È stata una performance imbarazzante dall’inizio alla fine. Zorc dice che è stata una performance imbarazzante.

Il direttore sportivo afferma inoltre che sembrava che la squadra non fosse pronta per la partita.

– È stato un risultato di cui vergognarsi, dice.

Marco Rose ha esaurito le discussioni. Dopo il match, Rose si è presa la responsabilità, ma internamente dovrebbe essere più chiaro kicker.

Scrivono inoltre che si sta dirigendo verso l’estate con grandi cambiamenti e che Rose potrebbe ottenere una stabilità molto simile alle sue aspettative.

“Ma prima, deve dimostrare di essere l’uomo giusto per quei disordini”, ha scritto Kicker.

Alta percentuale di sconfitte: il Borussia Dortmund ha perso fino al 36,4% delle partite da quando Rose è in carica.

Il Dortmund è secondo in Bundesliga, sei punti dietro la capolista Bayern Monaco, ma viene eliminato anche dalla Coppa di Germania e dalla Champions League. Giovedì, hanno anche fatto un enorme passo avanti verso la retrocessione dall’Europa League dopo aver perso 2-4 in casa contro i Rangers.

Fjørtoft evidenzia la prestazione precaria della squadra come il problema più grande del club.

– Non si sa mai quale Dortmund uscirà in campo. O giocano terribilmente bene la palla offensiva, o giocano molto bene in difesa. Ma ci sono anche partite in cui non ci sono parti. Lo praticano e cercano di capirlo, ma non ci riescono. Hanno permesso gol in situazioni standard in abbondanza, dice l’ex professionista in Germania.

Il compagno di squadra di Viaplay crede che non sia solo Rose a ricevere critiche al club.

READ  Farah Solskjaer dopo un finale da brivido - De Gea para il rigore - VG

– C’è chi si vede allo specchio nell’amministrazione. Il direttore atletico Michael Zorc non è stato in grado di costruire la scuderia che era. È stata una partita difensiva scadente e non sono mai riusciti a colmare adeguatamente le lacune, afferma Sundet e continua:

Ci sono sicuramente tante piccole cose che sono andate storte, ma come la scorsa stagione avevano Jadon Sancho che era molto bravo, ma non potevano sostituirlo dopo il suo trasferimento al Manchester United. Poi hanno fatto affidamento su un ottimo attaccante, ma Haaland era molto lontano a causa degli infortuni.

Il Dortmund ha il coltello e deve subire una vera trasformazione se vuole fare progressi in Europa League nella gara di ritorno contro i Rangers il 24 febbraio.

– Quella partita è fondamentale per tutto. Penso che quando vedi il Dortmund non significa sempre che si presenti mentalmente. Quindi se fumano, non hanno davvero niente per cui giocare. Scenderanno tra i primi quattro e si guadagneranno comunque un posto in Champions League, quindi ho un po’ paura di come andranno le cose con loro dopo. Ma se avanzano, questo è un torneo che possono effettivamente vincere. Poi riprendono Haaland e hanno molto per cui giocare, dice Sundit.

Prima di tutto, domenica in Bundesliga è attesa la gara di ritorno contro il Borussia Monchengladbach. La partita inizia alle 17:30.