giovedì, Giugno 20, 2024

Una nuova svolta drammatica: il CEO di OpenAI Sam Altman non tornerà

Must read

Bertina Buccio
Bertina Buccio
"Lettore. Appassionato di viaggi esasperatamente umile. Studioso di cibo estremo. Scrittore. Comunicatore. "

È caduto come una bomba quando venerdì sera si è saputo che il cofondatore e capo della società di intelligenza artificiale OpenAI, Sam Altman, era stato licenziato perché il consiglio di amministrazione non si fidava più di lui. OpenAI è la società dietro il bot linguistico Chat GPT ed è considerata leader globale in questo campo dell’intelligenza artificiale.

Durante tutto il fine settimana, molti dei migliori dipendenti dell’azienda e dei principali investitori, tra cui Microsoft e Thrive Capital, hanno lavorato per reintegrare Altman.

Non ci sono riusciti. L’ora norvegese è scritta lunedì mattina Bloomberg E molti altri media statunitensi hanno riferito che il consiglio di amministrazione di OpenAI ha nominato presidente ad interim Emmett Shear, ex capo della piattaforma di streaming video Twitch.

Il giornale di Wall Street Scrive che il consiglio non soddisferà le richieste di riassunzione di Altman, che avrebbero dovuto essere sollevate durante i negoziati di domenica. Si dice che Altman e il suo gruppo volessero, tra le altre cose, una diversa struttura aziendale e un nuovo consiglio di amministrazione.

Era esigente

La spiegazione ufficiale del consiglio era che non si fidava più di Altman perché non era così onesto e coerente come affermava.

Il Wall Street Journal, citando fonti legate ad Altman, ha scritto che il conflitto ruota principalmente attorno ai disaccordi sulla sicurezza della tecnologia dell’azienda. Si dice che ci sia una lotta di potere tra Altman e il co-fondatore Ilya Sutskever, membro del consiglio e capo ricercatore.

Robert Ness, direttore degli investimenti di Nordeafonden, nota che una delle nuove funzioni Chat GPT, dove è possibile creare i propri moduli, non è più disponibile. Questo fa parte di ciò su cui si dice che Altman e Sutskever abbiano discusso, e Ness ritiene che ci siano ampie prove che Sutskever fosse preoccupato per l’uso improprio dello strumento.

READ  Sardegna, Italia | Puoi ottenere 150.000 NOK per vivere su questa bellissima isola italiana

Il nuovo CEO, Emmett Shear, ha precedentemente espresso seria preoccupazione per la minaccia esistenziale che, a suo avviso, rappresenta l’intelligenza artificiale. Bloomberg Scrive che questo dovrebbe essere uno dei motivi per cui il consiglio lo ha eletto.

– Appartiene a coloro che vogliono rallentare lo sviluppo dell’intelligenza artificiale. Ness dice che questo non è di buon auspicio per l’azienda.

Poco dopo l’annuncio della partenza di Altman sabato sera, il co-fondatore e presidente Greg Brockman si è dimesso per protesta. Anche altri due dirigenti senior di OpenAI si sono dimessi.

Secondo il sito web del settore l’informazione Si dice che un gran numero di dipendenti si siano dimessi dopo che si è saputo che Altman apparentemente se n’era andato per sempre. Durante il fine settimana, diversi media hanno riferito che Altman sta valutando la possibilità di avviare una propria società di intelligenza artificiale.

86 miliardi

OpenAI è stata fondata otto anni fa da Peter Thiel, Elon Musk e dallo stesso Altman, tra gli altri, e Altman è amministratore delegato dal 2020. La società è stata recentemente valutata 86 miliardi di dollari.

Oltre a Ilya Sutskever, che si dice abbia avviato l’incontro in cui Altman è stato licenziato, il consiglio è composto anche dal CEO di Quora Adam D’Angelo, dalla creatrice della serie Tasha McAuley e da Helen Tyner. Non esiste alcuna connessione tra questi e i giocatori che possiedono OpenAI.

Nelle proposte per il nuovo consiglio, il campo di Altman avrebbe evidenziato nomi come Brett Taylor, ex capo di Salesforce; Brian Chesky, amministratore delegato di Airbnb; E Laurene Powell Jobs, fondatrice di Emerson Group.(condizioni)Copyright Dagens Næringsliv AS e/o i nostri fornitori. Vorremmo che condivideste i nostri casi utilizzando collegamenti che conducano direttamente alle nostre pagine. Non è consentita alcuna copia o altro utilizzo di tutto o parte del Contenuto se non con il consenso scritto o come consentito dalla legge. Per ulteriori termini vedere qui.

READ  Consumatore, Alimenti per barbecue | Difficile soluzione con il cibo grigliato di Guild e Rima: - Me ne vado

More articles

Latest article