lunedì, Luglio 22, 2024

Viaggio in Italia: grandi opportunità per tutto, dalle spedizioni ecologiche alla cucina raffinata

Must read

Ernesto Conti
Ernesto Conti
"Scrittore. Comunicatore. Drogato di cibo pluripremiato. Ninja di Internet. Fanatico della pancetta incurabile."

Maggiore interesse per il cibo, la moda e il design – e grandi cambiamenti nell’industria marittima e nel settore energetico. Ci sono molte buone ragioni per cui le aziende norvegesi investono in Italia, esportando o avviando un’attività locale.

Ma se vuoi avere successo devi ricordarti i compiti, secondo Mauro Migliavacca.

È a capo dell’ufficio esterno di Innovation Norvegia a Milano. Qui, sei dipendenti lavorano per facilitare – e rafforzare – i rapporti commerciali tra Norvegia e Italia.

Molte possibilità oltre al petrolio e al gas

Attraverso numerosi eventi, fiere, mostre e progetti su misura, l’ufficio estero può aiutare le aziende norvegesi ad entrare nel mercato italiano.

– Esiste un legame storico significativo tra l’industria norvegese e quella italiana. Storicamente, questo vale per l’industria del petrolio e del gas. Da anni l’Italia è rappresentata sulla piattaforma continentale norvegese dalla compagnia petrolifera ENI Norge – che ora opera ampiamente con l’energia a Vår Energi e Vårgrøn, dice.

– Inoltre, anche l’industria cantieristica norvegese ha un collegamento italiano. Ad esempio, Ward è di proprietà della società italiana Fincandieri.

Ci sono molte opportunità in Italia per diverse carriere nel mondo degli affari norvegese. Qui si parla di tutto, dalle spedizioni green e dalle energie rinnovabili, alle auto elettriche, ai mobili, ai prodotti ittici, alle super astronavi e all’economia circolare.

– Comprende tutte le filiere di ogni settore. La Norvegia ha diverse filiere rilevanti per il mercato italiano, afferma Migliavacca.

Maggiori informazioni sulle opportunità nel mercato italiano

Spedizioni ecologiche e riduzione delle emissioni

Mentre il mondo intero lavora per raggiungere gli obiettivi climatici, avere più energia rinnovabile – e competenze nella riduzione delle emissioni – sta diventando sempre più importante. Qui la Norvegia in Italia ha molto da dare, ritiene Migliavacca.

READ  Il prezzo del petrolio ha superato i 110 dollari al barile

– Per il trasporto marittimo verde, afferma, si tratta di tutto, dal carburante utilizzato – idrogeno, ammoniaca verde e batterie – alle diverse tecnologie e soluzioni per l’efficienza e la decarbonizzazione.

– Inoltre, lavoriamo a stretto contatto con ciò che accade nella brezza marina.

Innovation Italy ha collaborato con molte aziende norvegesi nei settori dell’energia, del trasporto sostenibile, del cibo e dei prodotti ittici, della moda, del design e dell’arredamento.

– Quando si parla di moda, l’Italia e Milano sono un quartier generale internazionale. Molte aziende norvegesi del settore vedono Milano come un buon posto per lanciarsi a livello internazionale, dice.

Innovation Norvegia ha diversi progetti di capacità, in cui 8-12 aziende puntano alla crescita globale e all’Italia come mercato start-up. Il programma è tra l’altro in collaborazione con l’Università Bocconi, una delle migliori università europee sia in economia che in moda.

– Oltre a ciò, ogni anno facilitiamo la presenza norvegese in numerose fiere ed esposizioni importanti. Migliavacka dice che questi sono buoni posti per promuovere l’industria norvegese.

Una cultura aziendale diversa

E spera che le aziende norvegesi si stabiliscano in Italia. Ma ci sono alcune cose da tenere a mente.

– Una delle cose più importanti è comprendere la cultura aziendale. Dice che è completamente diverso dalla Norvegia.

Ad esempio, costruire relazioni personali è importante per creare fiducia.

– Secondo Migliavacca è importante mostrare presenza.

Molte persone, ad esempio, commettono l’errore di non dare seguito ai collegamenti che hanno stabilito durante le fiere e le mostre a cui hanno partecipato.

– Se hai intenzione di costruire rapporti d’affari, devi esserlo. Ad esempio, non funziona se vieni a una mostra un anno, ma non seguirla la volta successiva. Allora dimostra che non sei così interessato, dice.

READ  Grande aumento delle tasse per i residenti italiani con proprietà nel Regno Unito

Inoltre, la gerarchia aziendale italiana è molto più rigida che in Norvegia. Ecco le righe di comando da seguire.

– In Norvegia, un dipendente può contattare direttamente il top manager di un’azienda. Questo è impensabile qui. I processi decisionali possono essere più complicati in Italia, dice.

Potrebbe anche indicare che bisognerebbe essere più pazienti qui.

– Assistenza decisiva da parte di Innovation Norvegia

Una società norvegese che ha ricevuto l’aiuto di Innovation Norwegian in Italia è la società quotata in borsa di energia solare AEGA. L’azienda acquisisce e sviluppa piccoli impianti solari in Italia. L’italiano Fabio Buonsanti, co-fondatore e COO di AEGA, afferma di dover ringraziare Innovation Norvegia per averlo introdotto nel mercato italiano.

Bounsanti ha studiato bene in Norvegia dieci anni fa e dopo aver completato gli studi lui e due norvegesi hanno deciso di fondare AEGA. Con l’aiuto di Innovation Norvegia, è stata aperta una porta a vari attori interessati a vendere il loro impianto di energia solare – e questa si è trasformata in un’avventura commerciale decennale con radici in Norvegia e operazioni in Italia.

È d’accordo con Migliavacca sul fatto che comprendere la cultura imprenditoriale italiana è assolutamente essenziale.

Sebbene sia italiano, ha incontrato la cultura imprenditoriale italiana attraverso AEGA – e poi come rappresentante di un’azienda straniera.

– Consiglierei a chiunque voglia espandersi in Italia di coinvolgere qualcuno con conoscenza della cultura imprenditoriale locale.

Leggi di più sulla scoperta norvegese in Italia

More articles

Latest article