lunedì, Luglio 15, 2024

Viken chiede che gli esami di 397 studenti vengano annullati dopo il caos degli esami

Must read

Bertina Buccio
Bertina Buccio
"Lettore. Appassionato di viaggi esasperatamente umile. Studioso di cibo estremo. Scrittore. Comunicatore. "

Il Siviglia ha vinto l’Europa League per la quinta volta nelle ultime dieci stagioni battendo la Roma 4-1 ai rigori dopo l’1-1 in una drammatica finale.

Il portiere del Siviglia Yassin Bono è stato il grande eroe quando ha parato due volte ai calci di rigore, prima che Gonzalo Montiel avesse due occasioni per segnare il calcio decisivo.

Il club spagnolo ha giocato per la settima volta la finale di un torneo (compreso il predecessore della Coppa UEFA) e non ha mai perso. Nelle sue prime cinque Coppe dei Campioni, Mourinho ha portato Porto (2), Inter, Manchester United e Roma a numerosi titoli.

Sono state le statistiche di Mourinho a essere infrante alla Puskas Arena. Dopo la vittoria della Roma in Conference League lo scorso anno, il Siviglia ha infranto il sogno di vincere l’Europa League che gli avrebbe dato l’opportunità di giocare in Champions League la prossima stagione.

La Roma ha avuto la possibilità di decidere, e dieci minuti dopo i supplementari nel secondo tempo supplementare, Chris Smalling ha colpito di testa contro la traversa su calcio d’angolo.

Entrambe le finaliste a Budapest hanno ottenuto la vittoria finale come via per la Champions League della prossima stagione. Il Siviglia è nella metà inferiore della classifica della Liga e la Roma è sesta in Serie A.

Il Siviglia è stato minacciato di retrocessione fino a quando Jose Luis Mendelbar non è stato nominato allenatore a marzo. Poi non ha mai gestito una partita di Coppa dei Campioni. Mercoledì ha festeggiato il suo primo titolo.

Paulo Dybala ha portato la Roma in vantaggio prima della fine del primo tempo, ma il Siviglia ha pareggiato i conti con un autogol di Gianluca Mancini all’inizio del secondo tempo. Mancini è stato ancora sfortunato ai rigori.
Percettivo

READ  Notizie, Immobiliare | Boom del mercato immobiliare in primavera: - Non ho visto nessuno capirlo

La Roma passa in vantaggio al 34′: Ivan Rakitic pensa che avrebbe dovuto battere un calcio di punizione in un duello con Brian Cristante a metà campo. Il giocatore del Siviglia ha sbattuto le braccia, ma l’arbitro ha continuato a giocare e il capitano della Roma Lorenzo Pellegrini ha capito subito la situazione. Ha infilato un preciso break su Dybala, che è partito tra Jesus Navas e Luke Bade e ha segnato con un diagonale ben piazzato.

E prima ancora, la Roma ha avuto una buona occasione con un tiro da buona posizione di Leonardo Spinazzola al 13′ che è stato parato da Yassine Bounou, e ha gridato a gran voce un calcio di rigore quando Tammy Abraham è stato calciato in testa da Nemanja Godelli nel Minuto 31. Ibrahim si sporge profondamente verso il calcio di rinvio e la tecnica dell’arbitro ha cancellato il plug-in video di Godili.

Il Siviglia ha faticato a creare occasioni, ma ha recuperato verso la fine del tempo, e al sesto minuto di sette minuti supplementari, Rakitic ha colpito il palo. Inserendo dalla destra, Alex Telles ha travolto il croato con la caviglia raddrizzata da poco più di 20 metri. La palla va dritta sul palo e sfiora la schiena del portiere Rui Patricio in uscita. Ormai è subito finita in porta, ma la Roma può tirare un sospiro di sollievo e iniziare il primo tempo in vantaggio.
autogol

Dopo l’intervallo è stato il Siviglia a dettare il ritmo. Luis Ocampos sbaglia di brutto un tentativo di tiro d’ottone, ma al 55′ arriva il gol del pareggio. Navas sfida Spinazzola sulla destra e taglia alle spalle la difesa. Mancini ha colpito la palla nella propria porta, cercando di evitare che raggiungesse Youssef Al-Nusairi.

READ  Queste sono le azioni che hanno assicurato la vittoria del 22enne al Fantasy Fund di DN

La Roma ha una grande occasione per tornare in vantaggio su punizione di Pellegrini al 67′: Roger Ibañez trionfa al volo, Abraham calcia da distanza ravvicinata, ma Bono si mette in mezzo. In una partita selvaggia, il Siviglia alla fine è riuscito a respingere la palla.

Un quarto d’ora prima del calcio d’inizio, Anthony Taylor ha assegnato un rigore al Siviglia dopo che Ocampos sembrava essere stato abbattuto da Ibanez. I giocatori della Roma hanno protestato praticamente contro ogni decisione presa contro di loro, stringendosi attorno all’arbitro inglese, chiamato allo schermo del VAR. Lì ha visto Ibáñez entrare a malapena in contatto con la palla prima di colpire la gamba di Ocampos, e la decisione è stata ribaltata.

Il sostituto della Roma Andrea Belotti ha avuto una grande possibilità di vincere la partita all’83 ‘, ma non ha colpito da solo il secondo palo e la palla è andata a lato.

Nei tempi supplementari, poco è successo prima che Chris Smalling scuotesse la testa contro la traversa dieci minuti dopo i supplementari, così la finale di Europa League per il terzo anno consecutivo è stata decisa ai calci di rigore dopo una partita per 1-1. (© NTB)

More articles

Latest article