Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Wall Street ha chiuso positivamente dopo una settimana turbolenta – Apple ha registrato un forte rialzo dopo un risultato impressionante

Gli investitori hanno spinto tutti i principali indici del mercato azionario statunitense in forte rialzo l’ultimo giorno di negoziazione della settimana, quindi i mercati azionari hanno concluso una settimana particolarmente turbolenta con enormi oscillazioni al rialzo.

Le principali borse statunitensi si sono svegliate tra meno e oltre immediatamente dopo l’apertura della borsa venerdì, prima che un buon umore per il fine settimana prendesse piede per tutta la serata, con una giusta spinta alla fine.

Venerdì è finita così:

  • L’ampio indice S&P 500 è aumentato del 2,41%.
  • Il Dow Jones Industrial Average è salito dell’1,66%.
  • Il Nasdaq Technology Index è salito del 3,09%.

Questa settimana ci sono state delle vere montagne russe a Wall Street e i tre principali indici sono stati caratterizzati da una significativa volatilità. La riunione sui tassi di interesse all’inizio di questa settimana è in gran parte responsabile del fatto che gli investitori sono ora preoccupati. La Federal Reserve statunitense ha chiaramente indicato che potremmo affrontare rapidi e frequenti rialzi dei tassi, con il primo rialzo dei tassi a marzo.

In molti giorni di negoziazione, l’S&P 500, il Dow Jones e il Nasdaq hanno aperto tutti con rinascita e ottimismo, prima che le turbolenze e il nervosismo prendessero il sopravvento.

Così è stato anche giovedì. I tre principali indici sono saliti significativamente in apertura. Tuttavia, il vento è cambiato rapidamente e, quando lo scambio è terminato, ha brillato di rosso su tutta la linea.

Dichiarazione di rischio di guerra e tassi di interesse

Le turbolenze che hanno colpito i mercati questa settimana sono radicate nei segnali provenienti dalla Federal Reserve statunitense mercoledì. Mercoledì sera, ora norvegese, la Fed ha annunciato che avrebbe presto alzato i tassi, il che presumibilmente significa che il primo aumento dei tassi avverrà già a marzo.

READ  giudici Premier League, Premier League | L'arbitro di mercoledì in Premier League inglese

– Abbiamo anche visto ieri che il mercato azionario è sceso al rialzo prima di invertire nuovamente. Ciò indica che il mercato sta ancora lottando per trovare il livello dopo l’annuncio del tasso da falco della Fed di questa settimana, ha scritto il capo economista di Handelsbanken Marius Gunsholt Hof in un rapporto mattutino della banca.

Inoltre, le turbolenze geopolitiche legate alle tensioni tra Russia e Ucraina stanno mettendo a disagio gli investitori. Il conflitto aumenta il rischio che la Russia limiti le esportazioni di gas all’Europa. In questo caso, ciò potrebbe esacerbare la crisi energetica e aumentare l’inflazione. Questo, a sua volta, influisce sul potere d’acquisto e sull’attività economica.

All’inizio di questa settimana, il prezzo del petrolio ha raggiunto il record di $ 90, cosa che non ha sorpreso Nadia Wiggin, analista energetico e partner di Barreto.

Stavamo aspettando che l’indice del prezzo del petrolio raggiungesse i 90 dollari al barile, poiché l’attuale mercato petrolifero è sottoposto a forti pressioni in termini di domanda e offerta. Nello stesso momento in cui il conflitto tra Ucraina e Russia si sta intensificando, Wiggin ha detto mercoledì a DN.

problema della catena di approvvigionamento

Diversi giganti statunitensi questa settimana hanno presentato i loro rapporti trimestrali.

I giganti della tecnologia Apple e Tesla sono stati in grado di riportare risultati record. Allo stesso tempo, sono stati rilevati anche problemi persistenti nelle catene di approvvigionamento e una carenza di chip di memoria.

Anche se Tesla ha superato le aspettative degli analisti per le vendite della società, giovedì gli investitori hanno spinto il titolo al ribasso di oltre l’11%. Ma venerdì, il titolo si è leggermente ripreso e ha respirato il 2,08%.

READ  Offrirà un corso introduttivo all'insegnamento della lingua norvegese

Gli investitori hanno reagito in modo molto positivo agli impressionanti risultati di Apple alla fine di giovedì dopo la chiusura del mercato azionario e le azioni di Apple sono aumentate di quasi il 7% venerdì.

Anche Chevron, una delle più grandi compagnie petrolifere ed energetiche del mondo, ha fornito risultati questa settimana, ma a differenza di Apple e Tesla, Chevron non è riuscita a soddisfare le aspettative del mercato. Prima di ciò, gli analisti credevano che la compagnia energetica avrebbe guadagnato $ 3,12 per azione, secondo CNBC. Tuttavia, il risultato è stato di soli 2,56 dollari per azione, nonostante i prezzi dell’energia record ed elevati in autunno e in inverno. Agli investitori non è piaciuto molto, facendo scendere le azioni Chevron del 3,46% venerdì.(Condizioni)Copyright Dagens Næringsliv AS e/o dei nostri fornitori. Vorremmo che condividessi i nostri casi utilizzando un link che porta direttamente alle nostre pagine. Tutto o parte del Contenuto non può essere copiato o utilizzato in altro modo con autorizzazione scritta o come consentito dalla legge. Per termini aggiuntivi guarda qui.