Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Alexander Lukashenko ha promesso di candidarsi nuovamente alla presidenza

Alexander Lukashenko ha promesso di candidarsi nuovamente alla presidenza

Il presidente bielorusso Alexander Lukashenko ha promesso di candidarsi nuovamente alla presidenza alle elezioni previste per il prossimo anno.

– Di' loro (all'opposizione in esilio) che mi candiderò. “Nessun presidente responsabile abbandonerà il suo popolo che lo ha seguito durante la lotta”, ha detto alla stampa mentre votava per le elezioni parlamentari di domenica.

Lukashenko governa la Bielorussia con il pugno pesante dal 1994 ed è uno dei più stretti alleati del presidente russo Vladimir Putin.

Nelle ultime elezioni del 2020, secondo i risultati ufficiali, ha ottenuto più dell’80% dei voti, ma il risultato non è stato riconosciuto né dall’opposizione né dai paesi occidentali.

Le elezioni hanno scatenato rivolte diffuse che sono state violentemente represse dalle forze di sicurezza. più piccolo Secondo l'opposizione sono state uccise 15 persone Più di 35.000 persone furono incarcerate e centinaia di mezzi di informazione indipendenti furono chiusi. Rimangono dietro le sbarre 1.400 prigionieri politici, tra cui eminenti politici dell'opposizione, giornalisti e attivisti per i diritti umani.

L'articolo continua sotto l'annuncioL'articolo continua sotto l'annuncio

Nelle elezioni di domenica gli elettori avranno la possibilità di votare solo per i partiti che sostengono Lukashenko.

Quattro partiti presentano i loro candidati alle elezioni per la nuova Assemblea nazionale: il partito Blaga Rus, il partito comunista, il partito liberal-democratico e il partito Azione e Giustizia.

Ciò che hanno tutti in comune è che sono d’accordo sul percorso politico che Lukashenko sta intraprendendo, sapendo che non ha senso opporsi.

Uno dei leader del Partito socialdemocratico, Ihar Lednik, è morto questa settimana in prigione dove stava scontando una pena di tre anni per aver “ricattato” Lukashenko. Dipende Organizzazione per i diritti umani Viasna Il quinto prigioniero politico a morire dietro le sbarre in Bielorussia negli ultimi tre anni.

READ  Svezia: un uomo viene ucciso dopo che suo figlio era ricercato in TV