Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Elden Ring approfondisce il trailer di Shadow of the Erdtree

Elden Ring approfondisce il trailer di Shadow of the Erdtree

I giochi FromSoftware sono amati per molte ragioni. Il livello di difficoltà soddisfa il sadico che c'è in noi e ci permette di sbattere la testa contro il muro ancora e ancora finché non vinceremo. Molte persone, anche quelle che scelgono di non giocare, amano perdersi nella storia dei mondi di FromSoftware. Le loro narrazioni non sono sempre semplici, ma i mondi sono costantemente coinvolgenti e attraggono i fan del fantasy più oscuro.

Con il nuovo trailer dell'espansione Elden Ring Shadow of the Erdtree, c'è molto da analizzare. Abbiamo già esaminato le funzionalità di gioco che otterrai, ma ovviamente abbiamo anche sentito molto parlare della trama e della storia in quei brevi tre minuti. Senza ulteriori indugi, vediamo cosa possiamo scoprire su Shadow of the Erdtree dal trailer.

Iniziamo osservando la mano di Michaela nella villa Mohguin. Dopo aver sconfitto Mohg nel gioco base, puoi interagire con la mano avvizzita e insanguinata che emerge dal bozzolo, ma non puoi fare nient'altro. Quando cadde a terra, fu tutto. Tuttavia, dalla fine del trailer, sembra che dovremo sporcarci le mani per entrare nella Land of Shadow, la nuova area di Shadow of the Erdtree.

Questo è un annuncio:

Da questo sappiamo già due cose. Innanzitutto, è possibile che quest'area possa avere una propria mappa, piuttosto che esistere all'interno della mappa più grande dell'Elden Ring. In secondo luogo, sembra che tu debba battere Mohg per accedere al DLC. È uno dei boss più difficili del gioco, quindi dovrai essere ad un livello molto alto per batterlo. Non aspettarti di poter saltare nelle Shadowlands direttamente da Limgrave. Tuttavia, posso già vedere i corridori veloci farlo.

READ  Dare via i giochi costa a Epic Games miliardi di corone

Cos'è la terra delle ombre? A giudicare dal trailer e dalla descrizione del video, è territorio “Nascosto da Erdtree.” Si dice che nulla di dorato possa toccare questo luogo, il che significa che a differenza del gioco principale, dove la luce di Erdtree può riportare in vita chiunque attraverso le proprie radici, qui sembra che siamo privati ​​della luce dorata. Dalle immagini condivise finora, sembra che Shadowland sia una sorta di oblio o addirittura regione infernale nella storia dell'Anello di Fuoco. Ci sono molte immagini demoniache che circondano Messmer l'Impalatore, su cui torneremo tra un attimo, ma questa sembra sicuramente un'area più oscura anche di alcune delle peggiori aree di Elden Ring. È anche una palude tossica, quindi soffriremo sicuramente.

È qui che Marika avrebbe messo piede per la prima volta. Dato che Marika è la madre dei semidei nel gioco, è logico che lei, che essenzialmente ha rimosso la morte dal mondo, abbia iniziato il suo viaggio in un luogo senza la luce di Erdtree. È molto probabile che impareremo di più sulle sue origini in questa espansione e forse risolveremo alcuni misteri su di lei che persistevano anche dopo aver sconfitto lei/Radagon nella battaglia finale. È anche probabile che otterremo maggiori informazioni sulla sua guerra contro i Titani, poiché c'è una riga nel trailer che menziona che alcune persone non erano sante ed erano semplicemente dalla parte dei perdenti della guerra, seguite da un enorme nemico che calpestava fuoco a terra. Ma forse ci abbiamo messo troppo.

Questo è un annuncio:

Anello di fuoco

Nel trailer sentiamo parlare di Kind Miquela. Nel gioco originale, Mikaela, il fratello gemello di Malinia, era una vittima. Dopo essere stato maledetto dall'eterna giovinezza, fu attaccato da Mohg e portato al palazzo di Mohgwyn. Nel gioco base, Mikaela sembrava essere appassito nel nulla, ma ora in questa espansione apprendiamo che in realtà ha abbandonato i suoi legami terreni ed è andato a Shadowland. FromSoftware mantiene segreto il motivo di tutto ciò, ma penso che possiamo provare a scoprirlo.

La teoria popolare ora è che Messmer l'Impalatore sia Mikaela. Alcuni rifiutano questa teoria a causa dei nomi diversi e del fatto che era improbabile che il Gentile Mikaela fosse così teso, dato come era stato precedentemente raffigurato nella storia. Ma se sappiamo qualcosa della narrazione di FromSoftware, è che a loro piace mascherare i personaggi con pseudonimi e adorano le tragedie.

Anello di fuoco

Hoarah Loux è Godfrey, il primo Lord di Elden, Marika è Radagon e viceversa, Rena è la strega Rani. Ci sono molti esempi di personaggi che nascondono la loro vera personalità, e sarebbe facile per Michaela fare lo stesso. Dopo essere stato rapito e forse torturato da Mohg, Mikaela non ha quasi più alcuna possibilità di tornare ad essere il suo precedente sé gentile, e anche se fuggisse a Shadowland, potrebbe facilmente avere una versione più oscura e contorta del suo sé semidio. Non puoi nemmeno ignorare le somiglianze fisiche tra lui e Michaela. I capelli rossi pendono dall'elmo e le braccia lunghe e sottili ci ricordano l'arto avvizzito che tocchiamo nel palazzo di Moheguin. Può sembrare la soluzione più ovvia, ma è perché ha il senso più narrativo. Ci dà anche l'opportunità di affrontare uno dei pochi semidei che non possiamo combattere nel gioco base.

La caduta di Kind Miquella sarebbe un ottimo gancio narrativo per Shadow of the Erdtree, e Messmer sembra essere un uomo molto contorto a quanto pare. Il serpente che lo segue mentre entra nella roulotte gli dà più simbolismo demoniaco e suggerisce persino che si sta confrontando anche con gli dei, proprio come ha fatto Rickard fondendosi con l'enorme serpente.

Anello di fuoco

Questo è tutto ciò che possiamo raccogliere finora dal trailer. Hai qualche teoria interessante che vuoi trasmettere? C'è qualcosa che pensi ci sia sfuggito? Fatecelo sapere qui sotto!