Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Alexei Navalny, Russia |  Reuters: I soci di Navalny affermano che stava per essere rilasciato in seguito ad uno scambio di prigionieri

Alexei Navalny, Russia | Reuters: I soci di Navalny affermano che stava per essere rilasciato in seguito ad uno scambio di prigionieri

– Putin ha deciso di fare marcia indietro all'ultimo minuto, dice il sostenitore di Navalny Ivan Zhdanov X.

Secondo il personale, i colloqui per uno scambio di prigionieri erano prossimi alla conclusione.

Si dice che sia stato scambiato con Vadim Krasikov, che sta scontando l'ergastolo per l'omicidio di un esponente dell'opposizione cecena a Berlino nel 2019. Nello scambio si parlava inoltre di cittadini statunitensi rilasciati, secondo i dipendenti.

Nel 2019, Krasikov è stato accusato dell'omicidio di A georgiano Un uomo in una strada aperta a Berlino. È ancora detenuto in Germania.

Il 16 febbraio, il campo di prigionia dove era rinchiuso Navalny ha annunciato la morte del critico del regime. Dal certificato di morte risulta che l'uomo di 47 anni è deceduto per cause naturali. La sua famiglia e i leader occidentali hanno attribuito la morte alle autorità russe e al presidente Vladimir Putin.

Leggi anche

I documenti trapelati forniscono informazioni sul lavaggio del cervello russo

Prossimi giorni

– Navalny avrebbe dovuto essere rilasciato nei prossimi giorni, dice Pevchikh nel video.

Si dice che le trattative per uno scambio di prigionieri siano in corso già da due anni. Secondo Pevchikh, Navalny è stato ucciso perché Putin non sopportava l’idea del suo rilascio.

Nel video non sono stati menzionati i nomi dei due americani presumibilmente estradati. Tuttavia, Putin ha parlato apertamente del rilascio del presunto giornalista di spionaggio americano Ivan Gershkovich.

Aperto allo scambio

– I colloqui sono già in corso. Abbiamo affrontato molte situazioni simili in passato, e si sono concluse con successo, ed è probabile che alla fine anche questa verrà risolta, ha detto Putin nella molto discussa intervista con Tucker Carlson all'inizio di febbraio.

READ  Una persona muore in un incidente con uno spazzaneve a Oslo - VG

Gli Stati Uniti hanno affermato che stanno anche lavorando duramente per garantire il rilascio dell'americano Paul Whelan, un ex marine americano.

Diversi paesi, tra cui Norvegia e Stati Uniti, affermano che le autorità russe sono responsabili della morte di Navalny nella colonia penale. Ciò è smentito dalle autorità russe.

Leggi anche

– Trump si schiera dalla parte del serial killer

– Non è una questione di Stato

C'è stata a lungo incertezza su cosa accadrà al corpo dopo la morte di Navalny. La famiglia ha dichiarato che non era loro permesso di vederlo o di consegnare loro il corpo. Tuttavia, si dice che la madre di Alexei Navalny abbia consegnato il corpo di suo figlio nel fine settimana.

Questa non è una questione statale, ha detto il portavoce di Putin Dmitry Peskov quando lunedì gli è stato chiesto della liberazione del corpo.

La settimana scorsa, la madre di Navalny ha avuto tre ore per accettare una sepoltura segreta senza un addio pubblico al critico del regime ucciso, secondo il portavoce di Navalny. In caso contrario, gli investigatori avrebbero minacciato di seppellirlo nella colonia penale dove era stato rinchiuso quando morì.

Il portavoce di Putin, Peskov, non ha voluto commentare queste accuse quando gli è stato chiesto dalla stampa lunedì. Non si sa quando, dove e come si svolgeranno i funerali di Navalny.

Leggi anche

Gli Stati Uniti annunciano l’imposizione di oltre 500 nuove sanzioni alla Russia