Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Alla disperata ricerca di “istruzione accademica”. Un treno viaggia solo avanti senza riguardo alle critiche

I college sono diventati università e c’è un requisito per un dottorato per coloro che insegnano materie professionali pratiche come giornalismo, formazione degli insegnanti e infermieristica. Questa educazione migliora o peggiora gli studenti?

Può Brett Sabu Gunderson, un’infermiera del reparto di neurochirurgia presso l’Università di Haukland Hospital, ritiene che il peso accademico significa che gli infermieri appena qualificati sono più bravi a pensare in modo critico e a trovare le procedure più recenti online, ma:

I candidati non sono preparati per la frenetica vita quotidiana che li attende, con i turni, le priorità e il mandato, ed esercitano pochissime abilità, procedure e capacità di assumersi la responsabilità nella vita pratica di tutti i giorni, dice.

Infermiera di reparto presso l’ospedale dell’Università di Halkland, Mai Brett Sabu Gunderson

Ho notato un recente sviluppo negli infermieri qualificati.

Sono diventati molto ricettivi, ma spesso hanno bisogno di un addestramento più lungo e ci vuole più tempo prima che possano acquisire fiducia in se stessi, dice a Khrono.

I vestiti nuovi dell’imperatore

Alcuni anni fa, la critica letteraria di Dagbaldet, Kathryn Krueger, ha deciso di diventare un’infermiera. Ma lo studio di OsloMet non è stato all’altezza delle aspettative.

“Nella più grande istituzione educativa della nazione nel campo dell’assistenza infermieristica, viene posta un’enfasi unilaterale su teoria, terminologia tematica, comunicazione ed etica, a scapito di materie scientifiche come anatomia e fisiologia”, Ho scritto in un post nel 2016.

Kruger si lamentava del fatto che i supervisori non avevano lavorato nella pratica per decenni e che le banalità nel curriculum e nella ricerca infermieristica erano diventate il più complesse possibile, “pensando che allora sarebbe stata scienza”.

In qualità di recensore di libri, ho interagito particolarmente con i libri di testo. Hanno reso difficili le cose semplici e hanno usato parole contorte non necessarie. Se questo è il tuo primo incontro con un’istruzione superiore, pensi che sia come dovrebbe essere, ma sono i vestiti nuovi dell’Imperatore, dice Kruger a Chrono.

Ora lavora part-time come infermiera all’Ospedale Ullevål di Oslo. Pensi ancora la stessa cosa dello studio.

– Hai fatto buon uso del poco che abbiamo imparato dall’esperienza clinica, ma la parte accademica non ha valore in clinica. Vedo costantemente studenti che si lamentano delle stesse cose. Kruger dice che non sta migliorando.

Leggi anche educazione accademica in giornalismo:

È quasi impossibile avere un dottorato di ricerca e una recente esperienza come giornalista

Un treno viaggia solo avanti senza riguardo alle critiche

Pensi che l’allattamento fosse migliore 25 anni fa?

Sì, decisamente, dice Kruger.

Kruger pensa che la morte di Oslo, che ha studiato lei stessa, sia la peggiore.

– Saranno un’università e faranno queste cose assurde accademiche con l’obiettivo di essere “eccellenti”. Nel nostro reparto, i più deboli degli infermieri neo-qualificati sono quelli che vengono da Oslo è morto, perché hanno poca esperienza clinica e perché hanno supervisori che non lavorano nella clinica da molti anni.

READ  Sørloth crede di guadagnare a "Haaland Level"

Da dove pensi che vengano i migliori candidati?

Lovisenberg (Diakonale Høgskole .anm.). Lì, l’istruzione è ancora associata a un ospedale più piccolo, quindi è un po ‘come ai bei vecchi tempi. Riescono a mantenere una certa vicinanza all’ospedale e quelli che vengono da lì sono sorprendentemente meglio attrezzati di quelli che vengono dalla morta Oslo. Lo dicono anche gli studenti stessi, dice.

Kruger ricorda che nel 2016 c’erano molte polemiche su questo, ma disperava che non fosse successo niente. E lei non pensa che questo migliorerà in primo luogo.

Questo è un treno che viaggia solo avanti senza riguardo a critiche di alcun tipo. Si aggrava la pressione dei partiti politici ai margini del conteggio e le richieste della dirigenza. Anche l’ulteriore formazione in infermieristica anestesia, che è molto pratica, è costretta a coordinarsi con la teoria e la tesi di master, in cui si devono apprendere metodi quasi filosofici. Temo che molti praticanti si arrenderanno a causa di questo, dice.

Kruger osserva che è comune nello studio della medicina per coloro che insegnano a funzionare come medici.

Leggi anche dal 2016

Questo è il motivo per cui molti sono insoddisfatti dell’assistenza infermieristica

Lo svantaggio dell’assistenza infermieristica è che devi essere impiegato al 100% come docente universitario. Non molti insegnanti sono andati in clinica in 30 anni. Una cosa è che la teoria sembra molto lontana dalla realtà in un ospedale, ma ci sono anche esempi che vanno oltre ciò che una persona pratica impara, perché gli insegnanti hanno competenze obsolete, dice.

Il capo dipartimento prende autocritica

Il capo del Dipartimento di infermieristica e promozione della salute a Oslo Mitt, Marit Kirkveold, conferma che relativamente pochi dei loro insegnanti hanno esperienza clinica recente. Incolpa la struttura lavorativa dell’università.

È molto difficile ottenere la massima competenza accademica richiesta all’università, competenza pedagogica e mantenere la competenza clinica, dice.

Il capo dipartimento di OsloMet, Marit Kirkfold, vuole più docenti con una recente esperienza clinica.

Il capo dipartimento di OsloMet, Marit Kirkfold, vuole più docenti con una recente esperienza clinica.

Dice che la competenza clinica sarà enfatizzata maggiormente negli appuntamenti futuri e che hanno recentemente annunciato diverse posizioni combinate.

È chiaro che abbiamo bisogno di quella competenza, ma è ancora difficile reclutare persone. Stiamo anche lavorando a nuovi modelli di formazione e stiamo studiando come ottenere una migliore cooperazione tra l’università e i supervisori della formazione. Qui abbiamo sicuramente un potenziale di miglioramento. “Penso che abbiamo bisogno di trovare modelli migliori qui”, dice.

Perché è così difficile reclutare persone con un dottorato e lavorare come infermiere? Nell’educazione medica, ottengono questo.

La medicina è stata in grado di creare una struttura lavorativa per questo, combinando le corrispondenti posizioni accademiche e posizioni. Il framework lo fa, in un modo che non è stato fatto in altre professioni. Dice che questo ha a che fare con la finanza e un po ‘di cultura.

READ  Premi per i migliori ricercatori presso l'ospedale universitario di Oslo

Può essere difficile convincere gli ospedali a comprendere il valore di assumere infermieri accademicamente competenti, afferma Kirkwald.

Anche la struttura del lavoro all’università è tale da richiedere una competenza iniziale generale, mentre l’esperienza clinica non porta frutti, afferma.

C’è molto da fare in tre anni

Kirkevold non è stato sorpreso nemmeno dalle altre critiche di Katherine Krueger.

È una sfida, soprattutto a livello di laurea, mostrare come il contenuto accademico contribuisca a fornire una buona base per la pratica clinica, dice Kirkwald a Chrono.

Riguardo all’affermazione che le infermiere laureate di Oslo sono meno attrezzate di altre, Kirkwald risponde che a Oslo soddisfano i requisiti di pratica nell’istruzione alla pari di altre istituzioni educative.

Questo requisito è strettamente regolato dalla Direttiva sull’istruzione infermieristica dell’Unione Europea. La conclusione di Krueger deve essere a sue spese. Non credo che ci sia una base per trarre una conclusione così forte. Ma d’altra parte, penso che siamo d’accordo sul fatto che l’obiettivo sia formare infermieri qualificati e altamente qualificati che siano in grado di soddisfare le esigenze dei pazienti nel miglior modo possibile sia negli ospedali che nel servizio sanitario comunale.

Dice che stanno succedendo molte cose nei tre anni del corso di laurea, che consiste nel 50% di pratica.

Leggi anche

“Puoi seguire la formazione infermieristica per tre anni senza fare l’iniezione”.

Teoria, abilità, esperienza clinica, valori ed etica. Tutto deve essere sviluppato e integrato. Il corso di laurea è molto breve, per essere in grado di acquisire teoria e imparare ad applicarla in un modo che si possa facilmente vedere la sua importanza per la pratica. Questo è uno dei motivi per cui l’istruzione degli insegnanti è più lunga. Dice che questo genere di cose richiede tempo.

Norwegian Nurses Association: – Sviluppo naturale

– Poiché sempre più istituzioni educative diventano università, riteniamo che sia uno sviluppo del tutto naturale che la materia infermieristica sia organizzata con diplomi di laurea, laurea magistrale e dottorato, come tutte le altre materie. Il vice presidente dell’Associazione norvegese degli infermieri, Celje Naustvik, ha detto a Khrono che qualcos’altro sarebbe stato molto strano.

Molti credono che lo studio dell’assistenza infermieristica sia diventato molto teorico. Quali sono i tuoi pensieri al riguardo?

Vicepresidente dell'Associazione norvegese degli infermieri, Celje Naustvik

Vicepresidente dell’Associazione norvegese degli infermieri, Celje Naustvik

Accogliamo con favore questa discussione, ma sarà un po ‘astratta. L’infermieristica è una professione, ma la conoscenza di anatomia, fisiologia, patologia, teoria infermieristica ed etica è alla base dell’argomento. In realtà, devi impararlo. Dice che l’allattamento non è solo “mani calde”, ma anche conoscenza e competenza.

READ  Perché qualcuno indossa ancora una maschera facciale? - Dagsavisen

Naustvik ritiene che Kathryn Krueger abbia punti importanti e concorda sul fatto che si dovrebbe lavorare sul contenuto dell’educazione.

Allo stesso tempo, non pensi che le esperienze di Kruger con lo studio spieghino molto.

Kruger è una donna sulla cinquantina con una specializzazione in storia delle idee. Dice che non è sicuro che i diciannovenni abbiano prerequisiti così grandi per comprendere la morale come lei.

Leggi anche dal 2016

60 studenti di infermieristica sono stati severamente criticati

Pensi che studiare oggi sia meglio di 20 anni fa?

– Ci auguriamo che lo studio si sia sviluppato in linea con i tempi e che si adatti meglio alla realtà nel 2021. Il servizio sanitario ha subito una terribile interruzione ed è probabile che oggi ci siano richieste più elevate. Spero che le istituzioni educative possano tenere il passo, dice.

Quanto è importante la formazione degli studenti infermieristici secondo te con la recente esperienza clinica?

Pensiamo che sia molto importante e questa è stata una critica per molti anni! Vogliamo che ci siano molte situazioni incorporate, quindi possiamo essere sicuri che coloro che insegnano siano pienamente consapevoli di ciò che sta accadendo nella vita di tutti i giorni. C’è molto da completare, Hostess dice:

– Le posizioni combinate dovrebbero essere in aggiunta a quelle davvero bravi ricercatori, comunicatori, teorici e professionisti. Dice che non è né desiderabile né possibile solo con situazioni comuni.

Deve sapere per cosa allenarsi

L’infermiera di reparto, May Brett Sabu Gunderson, sta lottando con il fatto che gli infermieri appena qualificati si preoccupano dei loro diritti più di prima – occupazione piena e permanente – e non sono molto contenti della rotazione.

Lo studio dell’assistenza infermieristica è diventato molto accademico nel modo in cui impari molto sull’infermieristica come materia e nella lotta professionale e teorica attorno ad essa. Gli studenti imparano di più nella pratica, ma ci sono differenze significative in termini di qualità. Ho sperimentato che molte persone vedono essere un’infermiera come un obiettivo, non un obiettivo in sé e per sé

Ti piacerebbe avere più personale di dottorato con te che potrebbe anche insegnare al college?

– Sarebbe stato eccitante, ma difficile da ottenere con Solitaire Weekend e Budget. Poi dobbiamo pensare a qualcosa di nuovo, dice.

Cosa ne pensi della formazione accademica avvenuta con il programma infermieristico?

– Devi fare la domanda perché lo vuoi. qual è il punto? Si tratta di riconoscimento? Temo che i pazienti in ospedale ottengano le migliori persone che conoscono intorno a loro. È importante, dice, che coloro che studiano infermieristica comprendano in cosa vengono formati.

Leggi anche:

Una studentessa infermieristica espulsa dalla scuola: – Non abbiamo mai visto nessuno meno in forma