Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Anders Nordstad, Norgesgruppen | Rabbia contro il kiwi

“Nessun imbarazzo? Il fatto che i Norgesgruppen non si vergognino in questa vita non è una novità. Ma fanno di tutto per mostrare quanto sono timidi. Ora hanno effettivamente cambiato anche il design della carne macinata EMV! Quella può contenere carne da qualsiasi luogo.”

Venerdì sera, Anders Nordstad ha pubblicato un post infuocato sui social media, in cui si è espresso duramente contro i Norgesgruppen. EMV sta per “Marchi privati” ed è il termine utilizzato per i prodotti di serie speciali.

Norgesgruppen è il più grande gruppo di generi alimentari della Norvegia e possiede catene come Kiwi, Meny, Joker e Spar.

Nordstad, ex segretario generale della Norwegian Farmers and Small Farmers Association, In precedenza si era “fermato alle barricate” per l’etichettatura della carne importata. Qualcosa che Nettavisen ha menzionato in diversi casi.

Muori lo stesso

Norgesgruppen ha detto a Nettavisen di essere stato informato del passaggio a Norgesgruppen.

– Hai risposto subito. Ho anche reagito alla vecchia confezione, poiché non si può dire se nella confezione fosse presente carne tedesca o norvegese. Con il nuovo design, la confezione sembra esattamente la stessa! Folket può essere carne norvegese, ma può anche essere carne tedesca. Non tutti leggono tutto in linea sottile, dice l’economista urbano a Netavizen.

Aggiunge:

– Con Gilde, è sempre carne norvegese. È importante per coloro che sono interessati alla fonte del cibo.

Anders Nordstad è un blogger di Nettavisen.

Ha opinioni chiare sul fatto che la catena di alimentari abbia un secondo motivo per questo.

READ  Edinson Cavani è molto adatto se riescono a vendere Alexis Sanchez

Il nuovo design di Norgesgruppen mostra che vogliono offuscare la differenza. La quota di EMV è ora superiore all’80% e le catene sembrano avere una strategia per “prendere il controllo” dei tavoli di carne, afferma Nordstad.

rifiuta le critiche

Il politico Geir Bulstad (Sp) ha anche notato la nuova confezione di carne macinata di Norgesgruppen.

– Non hanno molta buona immaginazione. La somiglianza è abbastanza chiara e non c’è dubbio che stiano cercando di imitare Guild, afferma il rappresentante del Parlamento.

Bård Gultvedt, direttore della politica aziendale e delle relazioni con il governo di Norgesgruppen, respinge le accuse.

– Non abbiamo imitato consapevolmente la sua generazione. Il rosso è un colore popolare da usare. Dice che non è particolarmente unico.

Gultvedt ritiene che il logo sia chiaramente definito e che i quadrati verdi chiari nella confezione di NorgeGruppen distinguano i due prodotti.

“Sono sicuro che Jair Bolstad e Anders Norstad vedrebbero la differenza se fossero messi uno accanto all’altro”, dice.

richiede modifiche

Pollestad è stato un esplicito promotore di misure di austerità nelle catene di alimentari Quando si tratta di etichettare la carne importata. Crede anche che sia necessario rafforzare la copia di marchi già esistenti.

È necessario proteggere i fornitori indipendenti, se non vogliamo un mercato in cui le catene di alimentari abbiano una sorta di monopolio su tutto, dalla produzione alle vendite, afferma Ballstad.

Il governo sta ora lavorando a un’indagine sulla merce EMV nei negozi, secondo il politico.

READ  L'energia eolica ha tagliato le bollette dell'elettricità di migliaia l'anno scorso - E24

Le azioni saranno intraprese continuamente quando l’indagine sarà pronta. Il dibattito pubblico è molto importante. Le catene vogliono farci credere che si trovano in una feroce concorrenza sui prezzi. Voglio dire che non lo sono. Dice che c’è pochissima concorrenza tra le catene di alimentari.

Meno opzioni

Nettavisen chiede a Nordstad, che attualmente dedica molto tempo a conferenze sulla produzione alimentare norvegese, se questo è un grosso problema per i consumatori.

Tutti abbiamo imparato a leggere le linee sottili. Non è “banale” rispondere con forza a un cambio di etichetta?

Ogni fornitore ha il dovere di dare scelte ai clienti. In questo caso, Norgesgruppen ha scelto di progettare in modo che fosse facile commettere errori. Ciò priva i clienti della possibilità di scegliere la carne norvegese. Sono sicuro che questa sia una strategia ben congegnata da Norgesgruppen. La strategia sembra essere che “la carne è carne”. L’ex Segretario Generale dell’Associazione Piccoli Agricoltori e Piccoli Agricoltori risponde se vogliamo avere una produzione alimentare sostenibile.


Leggi anche

I marchi delle catene di alimentari non sono una cospirazione

Secondo Nordstad, c’è molto interesse per questo problema e sempre più persone si connettono e partecipano ai social media.

C’è una crescente consapevolezza tra i consumatori norvegesi. Se ai consumatori norvegesi non viene data l’opportunità di scegliere il cibo norvegese in modo efficace, minaccerà la nostra capacità di essere autosufficienti. Osserva che la Norvegia ha il punteggio di autosufficienza più basso al mondo.

READ  Forte rialzo a Wall Street

– segni evidenti

Il Gultvedt di Norgesgruppen afferma che la carne macinata Folkets contiene principalmente carne norvegese, a meno che non vi sia una carenza di carne norvegese sul mercato. Quindi viene importato.

– Non è qualcosa che vogliamo, ma se succede, sarà segnato sulla confezione, dice.

– Nordstad fa notare che questo è scritto in caratteri piccoli sulle confezioni, quindi cosa ne dici?

– Abbiamo modificato la dimensione del carattere e spostato l’etichetta nella parte anteriore del pacco, proprio per renderla visibile al consumatore. Con una dimensione del carattere più grande, andiamo anche oltre nell’etichettatura chiara di quanto richiesto dalle autorità.

– È un tentativo di controllare il mercato della carne di Gilde?

– Questo non è affatto un tentativo di controllare il mercato da parte di Gildy, risponde francamente il regista.