Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Mason Greenwood è venuto in tribunale in caso di trasferimento di prigionieri – VG

In caso di maltempo: sabato Mason Greenwood è stato nuovamente arrestato.

La star del Manchester United Mason Greenwood (21) è arrivata a corte. Lì dovrebbe essere ritenuto responsabile per tentato stupro e violenza fisica.

Inserito:

tabloid inglese Specchio giornaliero Contiene le immagini del 21enne che arriva al Manchester Magistrates Court lunedì mattina su un trasporto di prigionieri della polizia britannica, il cosiddetto DAF.

Greenwood non gioca a calcio dal suo arresto a gennaio a causa delle circostanze in cui è ora accusato. È stato rilasciato su cauzione e prorogato due volte, ad aprile e giugno.

Ma Greenwood è stato arrestato di nuovo sabato per le accuse di aver violato i termini della cauzione contattando la presunta vittima. Era in detenzione fino alla prima udienza in tribunale di lunedì.

Jane Potter dell’accusa ha confermato sabato che Greenwood è accusato di tre casi contro la stessa donna.

“Tentativo di stupro, comportamento di controllo e coercizione, aggressione che ha causato danni fisici reali”, ha detto Potter.

Il 21enne è stato sospeso dal club ma riceve ancora uno stipendio di circa 800.000 NOK a settimana dal grande club.

Il Manchester United ha ricevuto critiche prima dell’inizio della stagione, per aver incluso Greenwood nella squadra di riserva.

Il club si è affrettato a chiarire che il giocatore entrerà automaticamente a far parte della squadra, in quanto è ancora un dipendente del club, ma è comunque sospeso fino a quando la questione non sarà chiarita.

Il Manchester United ha registrato accuse penali contro Mason Greenwood dal Crown Prosecution Service. Il club ha comunicato di essere ancora sospeso dal club in attesa dell’esito delle procedure legali.

READ  Il milionario si è dichiarato colpevole di aver ucciso il suo migliore amico

L’attaccante del Manchester United, nato a Bradford nel 2001, ha firmato con il club già all’età di sei anni. Ha esordito in prima squadra a 17 anni e ha segnato 35 gol in 129 partite.

Nike ha concluso un accordo di sponsorizzazione con il promettente calciatore a febbraio.