sabato, Giugno 22, 2024

Anna, appena sposata, è rimasta scioccata: il suo sorriso è scomparso la prima notte di nozze

Must read

Silvestro Dellucci
Silvestro Dellucci
"Organizzatore. Fanatico dei social media. Comunicatore generale. Studioso di pancetta. Orgoglioso apripista della cultura pop ".

È stato il giorno più felice della vita di Anna Goldthorpe (25 anni). Di fronte alla famiglia e agli amici, ha detto sì al suo ragazzo, Louis. Ha scattato innumerevoli foto con un enorme sorriso sul viso.

Il giorno dopo il sorriso era sparito.

Ho ricevuto un messaggio scioccante: avvisa gli altri



-Mi sentivo come se qualcosa non andasse nel giorno del nostro matrimonio. Ma c’erano così tante cose da fare che non ci ho pensato molto. Guardando indietro, mi sono resa conto che avrei dovuto suonare un campanello d’allarme quando tutto quello che mi mettevo in bocca era salato, dice la donna di Glasgow, Scozia.

James (1) è nato con una rara condizione della pelle che faceva sembrare la sua schiena “come il guscio di una tartaruga”. Video: Cameroni. Reporter: Annabel Brun/Dagbladet TV
Mostra di più

Insensibile

La mattina dopo non c’erano dubbi che qualcosa non andasse.

– Metà della mia faccia pendeva e non potevo unire le labbra per baciare Louis, dice Anna.

Andò dal medico, che inizialmente temeva che Anna avesse avuto un ictus, ma scoprì che aveva la paralisi di Bell, una forma di paralisi facciale.

Camminare con una benda: poiché non era in grado di battere le palpebre, Anna alla fine ha dovuto camminare con una benda davanti all'occhio per evitare danni.  Immagine: privata

Camminare con una benda: poiché non era in grado di battere le palpebre, Anna alla fine ha dovuto camminare con una benda davanti all’occhio per evitare danni. Immagine: privata
Mostra di più

– Ho iniziato a piangere, ma il dottore era incredibilmente insensibile. Ha detto che la paralisi di Bell di solito scompare dopo pochi mesi e mi ha mandato una prescrizione di steroidi, dice.

Le settimane che seguirono furono difficili. La paralisi peggiorò e alla fine Anna non fu più in grado di chiudere l’occhio destro. Si è rovesciata mentre mangiava e ha dovuto usare una cannuccia per bere. Mi sentivo anche incredibilmente stanco e malandato.

malattia: Tutto è iniziato quando aveva 13 anni con quello che pensava fosse un brufolo sul labbro. Ora Nancy Morrell condivide video sulla misteriosa malattia della pelle.
Mostra di più

Non ha ricevuto alcun aiuto dal medico, ma poiché le faceva molto male l’occhio, è andata dall’oculista. Le ha chiesto di iniziare subito a camminare con il cerotto, per evitare ulteriori danni.

Di notte chiudeva gli occhi con del nastro adesivo e di giorno camminava con una benda. La fiducia in se stessi è andata fino in fondo.

-Louis mi ha aiutato con il collirio, ha cucinato per me e ha cercato online modi per migliorare le cose per me. Ogni giorno diceva che ero ancora bella. “Se non fosse stato per lui e mio padre, non avrei potuto farlo”, dice.

È sopravvissuto contro ogni previsione

È sopravvissuto contro ogni previsione



Preso sul serio

Sei mesi dopo il matrimonio, finalmente cominciò a notare cambiamenti positivi, ma molto meno di quanto detto dal medico.

Anna era stordita. Ma tramite un’amica venne messa in contatto con un medico che soffriva della paralisi di Bell. Ora è stata finalmente presa sul serio ed è stata indirizzata a uno specialista del Glasgow Royal Infirmary.

Alla fine è arrivata l'aiuto: il Botox e un trapianto di nervi hanno permesso ad Anna di sorridere e battere di nuovo le palpebre.  Foto: privata

Alla fine è arrivata l’aiuto: il Botox e un trapianto di nervi hanno permesso ad Anna di sorridere e battere di nuovo le palpebre. Immagine: privata
Mostra di più

Un anno dopo essere rimasta paralizzata, ha ottenuto un appuntamento e ora le cose stanno iniziando ad accelerare. Lo specialista ha consigliato un trapianto di nervi e Botox. Inoltre, è stata indirizzata a un fisioterapista, uno psicologo e un logopedista.

“Finalmente c’era qualcuno che voleva aiutarmi”, dice Anna.

Nel maggio 2022, le è stato prelevato un nervo dalla gamba ed è stato eseguito un intervento chirurgico al viso. Ora passa dalla parte paralizzata alla parte sana. Le cose non andavano di nuovo bene, ma Anna aveva riacquistato molto movimento sul suo viso.

-Non ho più l’aspetto di una volta, ma non ho nemmeno paura di quello che vedo allo specchio. “Ora posso sorridere, mangiare e bere come qualsiasi adulto normale”, dice felice.

- Siamo fortunati a ritrovarci

– Siamo fortunati a ritrovarci



L’intera esperienza l’ha portata a lasciare il lavoro di commessa in un negozio di stilisti. Invece, aiuta le persone con problemi abitativi e trova questo molto più gratificante.

-Devo ancora fasciarmi gli occhi di notte e ricevere continue ricariche di Botox. Ma se non avessi ricevuto aiuto, sarebbe stato molto peggio. “Incoraggio chiunque altro a sviluppare la paralisi di Bell a trovare qualcuno che possa aiutarlo nella fase iniziale”, afferma con fermezza.

Linfedema: Mahogany soffre di linfedema, il che ha reso difficile la sua vita sentimentale. Video: Realmente tramite YouTube/Red Runner.
Mostra di più

Leggi anche: A proposito di Ingrid: – Difficile

READ  Spazio economico europeo e Unione europea | Abed Raja:

More articles

Latest article