sabato, Giugno 22, 2024

Apertura della Borsa di Oslo FinanceAffairs.com

Must read

Bertina Buccio
Bertina Buccio
"Lettore. Appassionato di viaggi esasperatamente umile. Studioso di cibo estremo. Scrittore. Comunicatore. "

(edizione aggiornata)

Mercoledì l’Oslo Borse si alza all’inaugurazione.

Dopo 30 minuti di negoziazione, l’indice principale ha raggiunto 1.398,06, in aumento dello 0,28%, e finora sono state scambiate azioni per un valore di 970 milioni di corone norvegesi.

Soldi raccolti

Razzo del mercato azionario Nabatico Martedì sera hanno annunciato di aver raccolto 225 milioni di NOK al tasso di 25,00 NOK. La quota è ora aumentata del 26,32% a 28,80 NOK, e quest’anno è cresciuta addirittura del 120%.

Lo sfondo della forte crescita di quest’anno è la collaborazione dell’azienda con il colosso americano Intel. Alla fine di aprile il titolo ha raggiunto un nuovo massimo di 33,00 NOK.

I risultati affrettano le promesse

Mercoledì una lunga serie di rapporti del primo trimestre ha segnato l’Oslo Borse.

Piaghe invernali e perlesnormanet hanno ridotto il punteggio Moi Nel primo trimestre. Il colosso del salmone aveva precedentemente comunicato al mercato un risultato operativo di 201 milioni di euro nel trimestre, leggermente inferiore a quanto previsto dagli analisti. Tuttavia, la quota è aumentata dell’1,06% a 195,20 NOK.

Kongsberg Automotive L’attività ha dato impulso nel primo trimestre, aumentando la redditività a causa della debolezza dei ricavi. Il titolo è cresciuto significativamente nei minuti di apertura, ma ora è in rialzo solo dell’1,02% a 1,78 NOK. Al massimo, il titolo veniva scambiato oggi per 1,94 NOK.

Tra i titoli che stanno salendo di più ci sono: Odvigil Che ha presentato i suoi numeri dopo la chiusura delle contrattazioni di martedì. The Chemical Tanker Company è riuscita a realizzare un trimestre record e si aspetta numeri più forti nel periodo attuale. Ciò aumenta il titolo del 10,41% a 193,00 NOK.

READ  - Il futuro non è mai stato così luminoso - E24

Composti esagonali L’utile operativo è sceso di oltre la metà a 8,7 milioni di corone norvegesi nel primo trimestre. Il business pipeline mobile di Hexagon Agility ha registrato un altro risultato record, che secondo Jon Erik Engeset, CEO di Hexagon, ha compensato un trimestre più debole rispetto ad altri business.

Gli investitori non sembrano essere insoddisfatti, spingendo il titolo in rialzo del 7,11% a 20,35.

Anche Più vicino Significativamente rafforzata dopo il rapporto trimestrale, la quota è ora aumentata del 5,05% a 11,03 NOK.

La compagnia petrolifera ha presentato un risultato operativo di 61 milioni di dollari, con un aumento del 61% rispetto al trimestre precedente, ma in calo di oltre il 60% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. La produzione netta è aumentata del 14% raggiungendo una media di 74.800 barili all’anno. giorno.

in rosso

Dominato da John Frederiksen Esattore Martedì è sceso dell’11,42% dopo che l’amministratore delegato ha ammesso la debolezza della società di recupero crediti nel primo trimestre. Chiaramente, la flessione è lungi dall’essere finita e la quota si sta attualmente indebolendo di un altro 5,66% a 4,17 NOK.

Prezzo del petrolio

Mercoledì mattina il contratto di luglio per il petrolio Brent è sceso dell’1,03% a 82,30 dollari al barile, mentre il greggio West Texas Intermediate è sceso dell’1,07% a 77,54 dollari al barile.

In confronto, un barile di petrolio del Mare del Nord veniva scambiato a 82,75 dollari al barile alla chiusura della Borsa di Oslo martedì.

moderazione È sceso dello 0,95% a 302,75 NOK Aker BB È sceso dello 0,99% a 268,80 NOK. La nostra energia Restituisce l’1,32% a 35,86 NOK.

READ  Oslo Burs apre dritto

More articles

Latest article