Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Apre per la bomba

Apre per la bomba

“Terrò sicuramente gli occhi aperti per Stina”, afferma Anders Byström. Esprimere.

La dichiarazione dell’allenatore della nazionale svedese è stata considerata una bomba dai media svedesi.

Giudizio spietato: – Fallimento



Tre settimane dopo che Nilsson aveva annunciato il suo ritiro dal biathlon per passare allo sci di fondo, la trentenne è diventata improvvisamente una candidata per i Campionati mondiali di sci di Trondheim.

Expressen scrive:

– Ecco alcune notizie piuttosto interessanti. La Nazionale apre la porta a Stina Nilsson per entrare nel bagno degli sci di Trondheim.

Apre la porta: il tecnico della nazionale svedese Anders Bystrom dice che Stina Nilsson potrebbe essere rilevante ai Mondiali di Trondheim.  Foto: Björn Langsem/Dagbladet

Apre la porta: il tecnico della nazionale svedese Anders Bystrom dice che Stina Nilsson potrebbe essere rilevante ai Mondiali di Trondheim. Foto: Björn Langsem/Dagbladet
Mostra di più

Carlson ha fede

Il quotidiano svedese fa riferimento ad Astrid Auerre-Slind, che pratica quotidianamente la corsa su lunghe distanze, ma ha dato prova del suo valore nei tornei. A Planica, ha dato un grande contributo quando la Norvegia ha sconvolto gli svedesi e ha vinto la staffetta. Inoltre, ha vinto una medaglia di bronzo nel pattinaggio.

– Stina compete per un posto in bagno allo stesso livello di tutti gli altri, sottolinea Bystrom.

Alla domanda su cosa fosse richiesto, il presidente ha risposto:

– Certo, per partecipare deve partecipare ad alcune gare di selezione. Non puoi semplicemente andare alle classiche dello sci.

Lo stesso Nelson non ha ancora commentato la dichiarazione di Bystrom. E Frida Carlson ha fatto proprio questo. La regina svedese dello sci di fondo non ha dubbi sul fatto che la sua ex compagna di squadra abbia le carte in regola per essere competitiva ai campionati del prossimo anno.

-Ci ho pensato un po’. Dopotutto, Stina correva per la parte superiore del corpo quando praticava lo sci di fondo, mentre il biathlon riguarda più le gambe. Penso che questo potrebbe andar bene per lei. “Credo in Stena”, dice Carlsson a Expressen.

nuovo progetto: Su Instagram, Stina Nilsson spiega perché è passata da fondista ad atleta.
Mostra di più

Sotto le ali di Auckland

In vista di una potenziale Coppa del Mondo a Trondheim, Nilsson coprirà lunghe distanze nella Rugged Charge Ski Classics, con i fratelli Jurgen e Anders Auckland in testa.

-Mi sento come se avessi raggiunto il mio potenziale nel biathlon. Sono sempre stato affascinato e ispirato dalla corsa su lunga distanza e dalla Vasaloppet. Quando i fratelli Oakland si sono rivolti al team Ragde Charge, ho pensato: “Sì, voglio farlo”, ha detto Nelson, che non aveva avuto successo come biatleta.

La trentenne ha collezionato 36 presenze in Coppa del Mondo, con un terzo posto nello sprint di Kontolahti nel 2022 che è stato il suo miglior piazzamento individuale ai massimi livelli.

Ciò portò al massacro di un gran numero di esperti svedesi.

– Sì, è stata sul palco una volta, ma se guardi l’insieme, lei e tutti gli altri dovrebbero aspettarsi di più. Non importa se si trattasse dei tifosi, della federazione biathlon o della dirigenza, le aspettative per Stina erano decisamente più alte. La leggenda svedese del biathlon Björn Ferry ha detto che dovrebbe essere considerato un fallimento.

READ  Si avvicinano le richieste per l'udienza del Manchester City in Premier League