Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Australia: – 700 metri di rifiuti

Questa settimana sono stati emessi 30 avvisi di inondazione per il sud-est dell’Australia, nel Nuovo Galles del Sud, e gli agricoltori si aspettano perdite di raccolto, strade e città distrutte, secondo il Canberra Times australiano.

Sono passati quasi due anni da quando le inondazioni hanno colpito parti dell’Australia. Ciò ha reso inutilizzabili le aree agricole intorno ai fiumi e ha creato una crisi per gli agricoltori, scriveva il giornale.

per me Guardiano Gli agricoltori Kate e Rod Mildner affermano di aver perso la loro base di reddito quando le loro terre sono state ricoperte dall’acqua.

“Non possiamo fare nulla al momento fino a quando uno dei corsi d’acqua che attraversano la nostra zona non sarà allagato abbastanza da permetterci di ottenere le scorte agricole”, dice al giornale Kate Mildner.

La coppia possedeva 1.500 capi di bestiame nella proprietà, ma vendettero un terzo bestiame.

La coppia stima che il 95% della loro proprietà sarà allagata questa settimana.

Funghi velenosi: Ora è la stagione dei funghi, ma se non sai cosa scegliere, questo può avere gravi conseguenze. Video e corrispondenza: Maja Walber Cliff / Dagbladet TV.

Mostra di più

Non solo le aree agricole sono state colpite dall’alluvione. Secondo Mildner, che è anche il capo di un’organizzazione ambientale, ha una “grande flotta” di spazzatura, detriti e legname. Hanno trascorso settimane a raccogliere i rifiuti che sono finiti sulle rive del fiume dopo l’ultima grande inondazione.

Mildner dice che la flotta dei rifiuti era “enorme”.

È lungo 700 metri. Tutto è nel fiume e l’erosione si verifica sulle rive del fiume. Si parla molto di plastica nel mare, ma poco di plastica e rifiuti in acqua dolce. Lo vedi dopo l’alluvione, dice al Guardian e aggiunge:

La plastica passa attraverso il nostro intero sistema.

Un portavoce dell’ente governativo responsabile dell’approvvigionamento idrico della zona, Tony Webber, afferma che l’area “presenta una sfida con condizioni meteorologiche estreme e capricci climatici”, ha scritto il Guardian.

READ  L'invasione sarà "la fine dell'attuale mondo civilizzato" - VG