Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

– Avevo altro a cui pensare oltre al Manchester United

– Avevo altro a cui pensare oltre al Manchester United

Quando Sir Alex Ferguson divenne allenatore del Manchester United nel 1986, il Liverpool era il club più grande del calcio inglese. 16 anni dopo, nel 2002, lo scozzese dichiarò che il suo più grande risultato all'Old Trafford era stato detronizzare i Reds dal loro trono di lunga data.

È un detto che Jurgen Klopp ha sentito più volte e prima della partita di oggi contro il Manchester United, al tedesco è stato chiesto questa frase.

– Conosco il famoso detto, ma francamente da quando sono arrivato ho avuto in mente altre cose oltre al Manchester United. Nel mio primo anno vinse il Leicester, nel secondo anno vinse il Chelsea e poi il Manchester City iniziò a vincere il campionato.

– No, questo non ha niente a che fare con il Manchester United o con me. In realtà penso a loro solo se li incontriamo. In caso contrario, possono fare quello che vogliono. Non posso influenzare (il passato) Lo ha detto l'allenatore del Liverpool, secondo il Telegraph.

7-0: Jurgen Klopp ha disputato alcune partite pazzesche contro il Manchester United nelle ultime stagioni.

Prima partita

Che Klopp lo voglia ammettere o no, le partite contro il Manchester United sono molto speciali per entrambi i club, e anche il 56enne lo sa. Ma ha ragione, perché dal 2015 raramente i due club si sono sfidati per gli stessi trofei.

-Non ci avevo mai pensato (quando sono arrivato). Sono venuto e abbiamo giocato contro il Tottenham e questo è bastato! Non sono abbastanza intelligente per pensare a molte cose diverse contemporaneamente. Voglio dire, abbiamo perso la prima partita contro di loro e penso che (Wayne) Rooney abbia segnato.

READ  Hushovd diventa un commentatore esperto su TV2

Il tedesco se lo ricorda bene, perché il 17 gennaio 2016 fu Rooney a segnare il gol della vittoria ad Anfield nel suo primo incontro con i rivali dei Reds.

Un'altra squadra: Louis van Gaal era l'allenatore del Manchester United quando Jurgen Klopp subentrò al Liverpool nel 2015.

Altri aspetti: Louis van Gaal era l'allenatore del Manchester United quando Jurgen Klopp subentrò al Liverpool nel 2015.

– Pensavo che fossimo migliori, ma hanno vinto la partita. Me lo ricordo, ma non ho mai pensato: “Dobbiamo arrivare a questo livello”, posso farlo solo passo dopo passo. Klopp ha continuato: “Potremmo essere stati lontani, ma questo non ci ha fermato”.

Pochi mesi dopo, per fortuna, il tedesco ebbe la sua vendetta. Le due squadre si sono poi incontrate in Europa League e, dopo una forte vittoria casalinga per 2-0 ad Anfield, Philippe Coutinho si è assicurato la promozione con uno splendido gol all'Old Trafford. Da allora, ci sono state molte grandi partite del Liverpool, ma anche un paio di partite pesanti.

Ora c'è una nuova partita in corso e, ovviamente, accadrà oggi. La partita inizierà alle 16.30 all'Old Trafford e sarà trasmessa in diretta su V Sport 1 e Viaplay.

- Se usciamo dalla FA Cup in casa contro il Liverpool, non ci sarà più nulla per cui giocare

– Se usciamo dalla FA Cup in casa contro il Liverpool, non ci sarà più nulla per cui giocare

Il tifoso del Manchester United non si preoccupa della quadrupla desiderata dal Liverpool, ma crede che la stagione finirà se la squadra di casa perderà domenica.

visione Oggi 12:27