Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Benedict Adrian è onesto nei momenti difficili:

Benedict Adrian è onesto nei momenti difficili:

In questi giorni Stjernekamp viene trasmesso su NRK per l’undicesima stagione consecutiva.

Per molti, sicuramente per la maggior parte, poter partecipare è stata un’avventura unica. Ma i nervi, lo stress e l’ansia da prestazione possono renderlo spaventoso.

Vive nascosto sul confine orientale


Per Benedict Adrian (59 anni), che ha partecipato alla sesta stagione della competizione nel 2017, è stata un’esperienza tutt’altro che bella.

– Stjernekamp è stato un punto basso per me, emotivamente e personalmente, come dice francamente in un’intervista VG.

“Battaglia delle stelle”: Adrian Sellevoll per la sua prima apparizione allo “Stjernekamp” di quest’anno. Reporter: Jonathan Gathaug Nielsen
Mostra di più

Essendo un artista affermato e noto, le aspettative da parte di Adrian erano alte. O dal pubblico o da se stesso.

Durante il fidanzamento, il 59enne ha subito un blocco del collo, tra le scapole e nella parte bassa della schiena. Soffriva anche di malattie causate dalla menopausa.

– Non potrei lavorare e cantare come so. Avevo la sensazione che la vita stesse diventando sempre più grande, quasi interamente fisica e non potevo più accogliere altre esperienze. Ho attraversato una vera crisi nella vita.

- Costretto a letto per diverse settimane

– Costretto a letto per diverse settimane


Il tutto culminò nella quarta trasmissione, quando fu la volta dell’opera. Questo è stato anche il momento in cui l’ex vincitore dell’MGP ha dovuto abbandonare la competizione.

Adrian ha cantato “Queen of the Night” da “Il flauto magico”.

Paura: Alexandra Rutan di Keiino ha partecipato allo “Stjernekamp”. Ha detto a Dagbladet che non vedeva l’ora di esibirsi, ma era intimidita da molti aspetti della competizione. Giornalista: Ketil Stoffland. Clip e voce fuori campo: Maja Wahlberg Kleff
Mostra di più

La performance ha ricevuto molta attenzione ed è stata regolarmente massacrata dai revisori di VG, tra gli altri.

“Sta andando tutto storto. Le terzine stanno andando bene, ma lei riesce a malapena a colpire una nota giusta. E in ‘Hört, hört, hört!'” in Si alto, sembra che il vetro dello schermo televisivo sia sul punto di rompersi. dovrebbe essere la Regina della Notte Spaventosa. Il recensore di Tor Martin Boye disse all’epoca: “Adrian deve averlo: ho paura.”

READ  - Era l'ombra di me stesso
Ha avuto un ictus

Ha avuto un ictus


Adrienne ammette al giornale che trova terribile leggere recensioni del genere.

Per il 59enne, il suo periodo allo Sternekamp è ricordato come segue:

comune: Adrian Sellevoll riceve lettere da donne anziane a cui presumibilmente piace quello che fa a “Stjernekamp”. Video: Corridore Rosso
Mostra di più

– Era come se ti stessi guardando morire! È stato così terribile. Ricordo che dopo mi sedetti lì e pensai: “Benedetto, cerca di mantenere le distanze adesso, perché sei davvero patetico”. Pensi che dipenda tutto da te e da come vanno le cose allo Stejernkamp, ​​​​e non è così.

Leggi anche: – Amami come sono