Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Birgitte Skarsten – – Totalmente insostenibile!

Birgitte Skarsten – – Totalmente insostenibile!

Vitveit (Dagbladet): Lunedì di questa settimana Birgit Skarsten era presente in Parlamento, dove ha rivolto un appello ai rappresentanti in Aula.

Il messaggio del campione del mondo di canottaggio è stato chiaro: lo sport deve essere reso accessibile a più persone.

Fraser contro Putin


Il problema, secondo Skarsten, è che il quadro finanziario non è sufficientemente regolamentato. Vuole fare qualcosa al riguardo.

– Abbiamo parlato di misure, tra l’altro, di ausili per le attività, servizi di interpretariato e assistenza personale orientata all’utente (BPA), afferma Skarsten, membro del Dagbladet.

Al lavoro: Birgitte Skarsten si allena ad Arongen su Ås.  Foto: Haakon Mosvold-Larsen/NTB

Al lavoro: Birgitte Skarsten si allena ad Arongen su Ås. Foto: Haakon Mosvold-Larsen/NTB
Mostra di più

– Insostenibile!

Skarsten, che ha vinto 11 medaglie ai campionati del mondo durante la sua carriera ed è campione del mondo e detentore del record mondiale di canottaggio, è preoccupato che dovrebbe essere reso il più semplice possibile, per quante più persone possibile, la partecipazione all’attività fisica.

Richiede misure chiare.

Oggi esiste un fondo di assistenza alle attività, che fornirà assistenza finanziaria a coloro che ne hanno bisogno.

Ma nonostante il fatto che il piatto dovrebbe durare per un intero anno solare, in realtà finisce a gennaio, il primo mese dell’anno.

– Indica che la nave non è nelle vicinanze. E se la tua richiesta di aiuto viene respinta – devi comunque pagare una franchigia – ma se ti viene negata, non avrai tempo per elaborare il tuo ricorso o reclamo prima che il piatto sia vuoto! Poi bisogna aspettare un anno intero prima di poter riprovare, dice frustrato Skarsten.

– Cosa ne pensi?

-È completamente insostenibile! Sembra che questa non sia una priorità. La scommessa dovrebbe essere maggiore e il denaro dovrebbe essere più facile da ottenere in modo da poter essere attivo. Non è una spesa: è un investimento in una buona salute fisica e mentale e nell’interazione sociale.

Ci siamo trasferiti insieme: Helen Spelling si è trasferita da Birgitte Skarsten e recentemente si sono incontrati con entrambi i loro compagni di ballo per celebrare l’evento. Video: Helen Spelling/Instagram
Mostra di più

Hai bisogno di più supporto

Ritiene che il divario tra ciò che un individuo può fare e ciò che la società si aspetta sia una responsabilità collettiva.

-Abbiamo la responsabilità di garantire che lo sport sia accessibile a quante più persone possibile. Non possono essere solo parole, qualcosa deve accadere anche nella pratica, dice Skarsten.

-Qual è il tuo desiderio specifico in questa situazione?

– Che il complesso venga ampliato e rispecchi la necessità, in modo tale che il maggior numero possibile di persone abbia la soglia di attività più bassa possibile.

Il 34enne continua:

-Credo inoltre che i servizi di interpretariato dovrebbero essere disponibili dopo le 16:00. L’attività fisica si svolge nel pomeriggio e alla sera, non dalle nove alle quattro. Dovresti essere in grado di utilizzare questi servizi a tuo piacimento. BPA (Assistenza personale diretta dall’utente) deve soddisfare le esigenze degli utenti. Dovrebbero esserci abbastanza ore per poterlo utilizzare durante l’attività.

Recentemente è arrivato un messaggio che La sesta istituzione e l’Associazione norvegese di sci svilupperanno lo sci di fondo. Le parti hanno concluso un accordo per sviluppare ulteriormente la cooperazione con l’obiettivo di aumentare l’occupazione delle persone con disabilità nello sci e creare un’attività permanente.

– L’accordo contribuirà a un quadro finanziario più prevedibile e aumenterà l’interesse e il riconoscimento nello sport per le persone con disabilità, ha scritto la federazione di pattinaggio.

Interazioni: Birgitte Skarsten.  Foto: Jawad Parsa/NTB

Interazioni: Birgitte Skarsten. Foto: Jawad Parsa/NTB
Mostra di più

alto prezzo

Lei ritiene che la soluzione non sia ottimale, come lo è oggi.

-Vorrei davvero andare in un negozio di articoli sportivi e comprare una bicicletta, ma non ci sono negozi di articoli sportivi che vendono biciclette a manovella. Per questo tipo di attrezzatura sportiva esiste un mercato separato e la bicicletta costa 150.000 corone norvegesi, riferisce Skarsten.

Si riferisce a questo come a un ostacolo inutile all’attivismo.

– Ciò significa che coloro che hanno meno a disposizione il proprio corpo e fanno più affidamento sulla propria tenacia, devono pagare di più per avere una buona vita fisica quotidiana. Riguarda anche l’aspetto sociale: far parte di una comunità. “Fa bene alla mente e al corpo essere attivi, ed è molto importante consentire a tutti di essere parte attiva della comunità locale”, risponde Skarsten.

Citazione di: Birgitte Skarsten, sostenitrice dei diritti dei disabili.  Qui durante il Consiglio dello Sport a Bergen all'inizio di quest'anno.  Foto: Geir Olsen/NTB

Citazione di: Birgitte Skarsten, sostenitrice dei diritti dei disabili. Qui durante il Consiglio dello Sport a Bergen all’inizio di quest’anno. Foto: Geir Olsen/NTB
Mostra di più

– Reclamo

Se tutte le biciclette in Norvegia costassero 150.000 corone norvegesi, andare al lavoro in bicicletta diventerebbe molto più difficile, dice ridendo, prima di passare a un tono più serio:

– Quando c’è anche una barriera finanziaria all’attività, diventa difficile aspettarsi che le persone se ne occupino.

Skarsten afferma che bisogna essere in grado di permettersi spese correnti come prestiti, automobili e cibo. Ritiene che sia molto difficile dare priorità a quantità così grandi affinché la madre, il padre o i fratelli siano attivi.

Gravidanza: Birgitte Skarsten parla di come è rimasta paralizzata in “Hilt Harlad”. Video: TV2
Mostra di più

Messaggio chiaro

– Come ritieni che sia stato accolto il tuo discorso?

– Molto bene. Il comitato ha posto domande ed è stato molto impegnato. Lei risponde dicendo: E’ una buona cosa, e promette molto bene, aggiungendo:

– Hanno posto domande su come lo sport possa essere utilizzato come porta d’accesso alla vita sociale. Lo sport riflette bene il modo in cui vogliamo che funzioni. Utilizzare ciò che abbiamo per svolgere compiti.

Skarsten conclude citando un esempio.

Spiega che il suo corso di canottaggio si chiama “Donna, braccia e spalle” – NO “Donna senza gambe».

-A nessuno importa che non posso usare le gambe, perché sono in competizione con la parte superiore del corpo. Questo vale anche nella vita pratica. Competiamo con le qualità che abbiamo, non con ciò in cui non siamo bravi. Ha concluso che dà una buona immagine, è un modo importante per essere inclusi nell’attivismo e per molti è un modo di vivere comunitario.

READ  La Juventus è diventata campionessa della coppa quando sono tornati i tifosi