Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Bitcoin va male – Nasdaq va giù – E24

Wall Street è iniziata venerdì con un rally, ma da allora la tendenza si è invertita per il Nasdaq ad alto contenuto tecnologico. Nel frattempo, anche Bitcoin sta girando verso il basso e ha un valore inferiore a $ 40.000.

La settimana è stata caratterizzata da grandi fluttuazioni nel mercato delle criptovalute.

Courtney Crowe / Borsa di New York

Pubblicato:

L’indice Nasdaq è sceso negli scambi pomeridiani, mentre gli indici Dow Jones e S&P 500 hanno continuato in territorio positivo. Ecco come appare la foto a Wall Street alle 17:50, ora norvegese:

  • Il Dow Jones è salito dello 0,78%
  • Il Nasdaq è sceso dello 0,14%
  • Lo Standard & Poor’s 500 è aumentato dello 0,56%

Il giorno prima, l’indice S&P 500 ha chiuso intorno all’1%, dopo una settimana turbolenta caratterizzata da forti fluttuazioni nel mercato delle criptovalute.

Bitcoin è in forte calo

Nelle ultime 24 ore, il prezzo del bitcoin è rimasto relativamente stabile intorno ai $ 41.000, ma venerdì pomeriggio il valore della criptovaluta è crollato.

Al momento della scrittura, un singolo bitcoin ha un valore di circa $ 37.125, in calo del 10,17%, secondo coinmarketcap.

I risultati arrivano dopo che il valore di Bitcoin è sceso a poco più di $ 30.000 all’inizio di questa settimana.

Il calo dei prezzi ha portato con sé molte società per azioni di criptovaluta, come l’exchange di criptovalute Coinbase e Tesla. Venerdì pomeriggio, le azioni di Coinbase sono scese del 2,12%, mentre le azioni di Tesla sono scese dello 0,27%.

Le mosse di oggi arrivano dopo nuovi segnali dalla Cina. Il vice primo ministro del paese, Liu He, ha affermato venerdì che è necessaria una regolamentazione più rigorosa delle criptovalute per proteggere il sistema monetario, secondo CNBC.

La dichiarazione afferma che è imperativo “adottare misure rigorose contro l’estrazione di Bitcoin e il comportamento commerciale” per prevenire i rischi, secondo il canale.

Oatly si alza di più

Oltre a questo, giovedì il produttore svedese di farina d’avena Oatly ha fatto il suo debutto sul mercato azionario di Wall Street, chiudendo la giornata con un notevole aumento del 18,8%. Il rally continua anche venerdì, con le azioni in rialzo del 7,87%.

Prima dell’orario di apertura, il produttore di trattori Deere e la catena di scarpe footLocker, tra gli altri, hanno pubblicato nuovi rapporti trimestrali ed entrambi gli stock sono aumentati all’inizio degli scambi.

READ  - Non sappiamo come andrà a finire - E24