Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Britney Spears parlerà in tribunale – VG

Argentino: Jimmy Spears e la figlia Britney Spears. Foto: AP

Di solito altri parlano a nome di Britney Spears (39) quando parlano di tutela. Ora parlerà da solo.

Pubblicato:

La pop star conquisterà la Piazza dei Testimoni tra poco meno di due mesi, quando la controversa tutela a cui è stata sottoposta 13 anni fa ottiene una nuova corsa in tribunale.

Reuters Secondo quanto riferito, Britney martedì ha vinto la richiesta del tribunale per una dichiarazione.

Gli avvocati di entrambe le parti di solito compaiono in tribunale, più il padre di Britney, Jimmy Spears (68). Nonostante Britney sia al centro dell’attenzione Il conflitto si protrae, Eppure non hai commentato pubblicamente la causa.

La mia cliente ha chiesto un’udienza, dove può parlare direttamente al tribunale. L’avvocato dell’artista, Samuel Ingham, ha detto in tribunale martedì che il mio cliente chiede che ciò venga fatto rapidamente.

L’udienza si terrà il 23 giugno.

sfondo: Britney vuole dare al mondo un’idea della lite con suo padre

La notizia arriva dopo che si è saputo che i miei genitori erano Britney Contraddetevi a vicenda Quando si tratta di affrontare la situazione di una figlia.

Leggi anche

I genitori di Britney sono nella gola dell’altro

Da allora il padre di Britney Violento esaurimento di una figlia nel 2007, Come suo tutore. Quello che doveva essere un accordo temporaneo divenne una soluzione permanente. Negli ultimi anni, lo schema si è concluso in una controversia molto accesa.

Più di recente, è stato deciso in tribunale che Jimmy Spears avrebbe continuato a sponsorizzare Britney quando si trattava di finanze, insieme a una particolare istituzione.

READ  Paul Wesley: - pieno di confusione: l'artista del pensiero era la birra

Pop star Puoi comunque sottometterti al tribunale Che la donna che le ha prestato per due anni un “testamento” temporaneo, ricopre stabilmente la carica di tutore personale.

– Jimmy non vuole niente di più alto di quello che Britney non ha bisogno di tutele. Spetta davvero a Britney determinare se c’è un limite alla tutela. “Se vuole dimettersi, può presentare una petizione”, ha detto l’avvocato di suo padre, Vivien Leigh Turin. Alla CNN a marzo.

Sebbene Britney non parli direttamente al pubblico da molto tempo, si esprime Spesso tramite Instagram A quasi 30 milioni di follower.

Lì si allontana dal parlare di qualsiasi cosa diversa dalle cose graziose di tutti i giorni – come questa la scorsa notte, dove parla di come mettersi fisicamente in forma “per abbinare il corpo caldo del suo ragazzo”:

Tuttavia, a volte, ci sono alcune parole scritte su argomenti più seri, come quando ho annunciato il mese scorso:

«Non ho visto il documentario, ma da quello che ho visto in esso, ero imbarazzato per il modo in cui sono stato ritratto. Ho pianto per due settimane e bene … piango ancora a volte !!!!».

È stato interpretato come una reazione al contestato Documentario del New York Times “Incastrare Britney Spears.” Den ha colpito L’armatura di BritneyIl che significa che nessun giornalista avrebbe dovuto accedervi per diversi anni è una parte essenziale del documentario.