lunedì, Luglio 22, 2024

Bunker mostra realismo, accessibilità e rigiocabilità

Must read

Romano Strinati
Romano Strinati
"Esperto di social media. Pluripremiato fanatico del caffè. Esploratore generale. Risolutore di problemi."

Sfortunatamente, Frederick Olson ha avuto cattive notizie per Amnesia: The Crypt quando si è messo davanti alla telecamera all’inizio di questo mese. Per fortuna oggi non è così. anzi.

Frictional Games ha pubblicato un nuovo video in cui Olson si mette in mostra e spiega tre aspetti importanti di Amnesia: The Bunker. Il primo è la sperimentazione. Questo è ciò di cui lo studio ha parlato fin dall’inizio, poiché questa parte della serie sarà più simile a una “simulazione immersiva” in cui saremo in grado di combinare e fare cose che interagiranno in modo realistico. Poi abbiamo i livelli di difficoltà. Queste opzioni saranno molto semplici al lancio dato che potremo scegliere solo tra facile, medio e difficile, ognuna delle quali regola quanto durano i generatori, quanto è aggressivo il mostro, il numero di punti di salvataggio e simili. Dopo il lancio, otteniamo più opzioni grazie a un aggiornamento che include un livello di difficoltà più elevato e possiamo personalizzarlo da soli. Infine, abbiamo la rigiocabilità, poiché Olson spiega che il mostro, le risorse, la posizione dell’oggetto, i simboli e altro saranno diversi per ogni partita.

In conclusione, va notato che Amnesia: The Bunker verrà lanciato il 6 giugno, quindi non aspettarti ulteriori ritardi.

READ  Far Cry 6 non cadrà nella trappola di Cyberpunk 2077: le versioni per PS4 e Xbox One arriveranno presto

More articles

Latest article