Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

‘Caro’ difende Sjögren: – Non è la prima volta che viene criticato – VG

‘Caro’ difende Sjögren: – Non è la prima volta che viene criticato – VG

Stop: Caroline Graham Hansen e Ada Hegerberg (a destra) sono entrate entrambe dopo 75 minuti contro l’Inghilterra.

Brighton (VG) Caroline Graham Hansen (27) prende il suo umiliante allenatore svedese in difesa dopo la sconfitta shock di lunedì.

Inserito:

Dopo l’imbarazzante sconfitta per 0-8 contro l’Inghilterra, Carew aveva il cuore spezzato e deluso.

– È orgoglioso quando entri goal dopo goal. Questo non è ciò per cui siamo venuti qui. Perdere una partita è una cosa, Graham Hansen dice a VG, ma perdere il modo in cui lo facciamo è triste e sì, è deludente.

Allo stesso tempo, difende il suo allenatore Martin Sjogren, che ha dovuto subire dopo la peggiore perdita della storia.

– Penso che Martin la prenda bene. Non è la prima volta che viene criticato. Inoltre, quando le cose vanno bene lodiamo, e quando le cose vanno male riceviamo critiche. Esatto, come dovrebbe essere. È bello che molte persone pensino a qualcosa, perché significa che le persone seguono quello che facciamo e se ne preoccupano. Sarebbe ancora più triste se nessuno avesse detto niente.

Il capitano Marin Meldy doveva essere il braccio teso di Sjogren in campo in una piazza dove i messaggi dalla panchina erano diventati impossibili da trasmettere a causa della pressione di 29.000 persone sugli spalti.

– Ti senti responsabile per questo, ma poi cosa dovresti fare? Cerchi di fare le pause che hai lì, ma non vinci le partite di calcio da solo. Mjelde dice che ovviamente fallisce la maggior parte delle volte perché perdiamo.

READ  Therese Johaug alza il velo sulla maternità:

Soffriva mentre era in piedi con la testa china nell’area stampa dopo la cocente sconfitta.

– Non è fantastico che io sia qui ora, ovviamente, fa male. Non è un momento di orgoglio, ma allo stesso tempo non possiamo fare altro che rally, perché stiamo combattendo un’altra battaglia. Quindi non ha senso sentirsi dispiaciuti per noi stessi. Dobbiamo resettare e prepararci per quello che verrà dopo.

– Ma ha qualcosa a che fare con il morale?

– no, non così.

L’allenatore dell’Inghilterra Sarina Weigmann è rimasta sorpresa dal fatto che la Norvegia non abbia intrapreso alcuna azione fino al punteggio di 6-0.

– Sono sorpreso che non abbiano provato a metterci più pressione. Hanno fatto il cambio nella pausa, dice Wiegman in una domanda VG.

– Dovevano fare qualcosa prima?

– Va in entrambe le direzioni. Forse avrei dovuto essere sorpreso, ma mi sono anche concentrato principalmente sul nostro gioco. Usa le stanze dove possiamo punirli. Noi facemmo. Poi sono passati a cinque dietro di loro, ma avevamo ancora molto spazio e potevamo ancora tenere la palla. Hanno colpito un po’ il nostro obiettivo e penso che abbiano ottenuto solo un colpo. Sono così felice.

– Ma se fossi stato l’allenatore della nazionale norvegese, avresti apportato modifiche prima?

“Ma non lo sono, guido l’Inghilterra”, dice l’allenatore di successo che ha statistiche incredibili essendo stato al riparo dall’Inghilterra per la prima volta il 17 settembre dello scorso anno. Ora è in 13 partite senza ritorno in 16 partite e due pareggi e il resto vince.

Julie Blackstad ha riassunto:

READ  Incluso in "16 settimane d'inferno"

– Sembriamo galleggianti laggiù. Fuggono molto facilmente. È come abbiamo detto durante la pausa: sembra che i giovani contro i vecchi.

– Dovresti iniziare con cinque dietro di te?
– È difficile da dire. Otteniamo il 4-4-2 perché è quello in cui crediamo di più. Potrebbe essere una valutazione tattica che puoi guardare in un secondo momento. È impossibile dire se farà la differenza.