Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Ci risiamo – VG

Tutti insieme ora: la band su “Mamma Mia!” In Folketeatret.

Di nuovo vecchie canzoni. Potrebbero sentire molto.

Inserito:

“Ciao mamma!”

Folkitatreet, Oslo

Pubblico: 700 (intero)

Musica e testi: Benny Anderson e Bjorn Alfaeus

Manos: Katherine Johnson

Testi norvegesi: Ingrid Bjornov

Testo norvegese: Atlei Halstensen

Direttore musicale: Bendik Eddy

Coreografia: Steffen H. Frederiksen

Regia: Frode Gjærløw

Con: Caroline Krueger, Siren Jorgensen, Seo Anita Andersen, Carrie Conrady, Thomas Nomi, Ingar Helge Gimli, Ulrike Brandstorp, Thomas Wesley Brasil

Dadi VG che mostrano 5 punti

dovrebbe andare bene scommetti in sicurezza Dopo un lungo viaggio nel deserto endemico. E non sarebbe più sicuro di “Mamma Mia!”. Jukebox Musical Instruments Music Box, creato per la prima volta nel Londra i 1999e Poi in Norvegia dieci anni dopo, io 2009.

Questo pezzo “IP” (“Intellectual Property”) – o Intellectual Property, come potremmo chiamarlo in norvegese – sarà probabilmente suonato in almeno 260 paesi diversi stasera, e senza dubbio ha catturato milioni di immaginazione per i proprietari, principalmente compositori Benny Andersson e Bjorn Olpheus, solo questa settimana.

Madre: Caroline Krueger e Ulrike Brandstorp in “Mamma Mia!”

Tutti conoscono la storia in papàmusicale. Ma è breve, quindi possiamo rifarlo.

Sono circa le 20 Sophie (Brandstorp) che vuole sposare il suo caro Sky (Wesley Brasel). Sua madre hippie, Donna (Kroger), ha avuto un periodo decadente nei suoi felici giorni di “amore libero”, e non è chiaro chi sia il padre biologico di Sophie.

può essere bello Sam (Corrado). Harry potrebbe essere nervoso (il mio sonno). può essere macho (Gmail). Per essere al sicuro, Sophia ha chiesto a tutti di venire al matrimonio. Etino abbraccio. Non ha mai detto niente a sua madre o agli amici di sua madre vecchio. Questo è seguito da una farsa e complicazioni.

READ  Lasagne fatte in casa
Knight!: Thomas Nome e Caroline Kreuger in “Mamma Mia!”.

“Mamma mia!” È una brutta commedia e anche un dramma peggiore, ed è il fulcro di tutte le commedie romantiche più deboli in circolazione. Intende un po’ sempre “Mamma Mia!” Canzoni. Le canzoni sono così belle che i non cantanti e non ballerini come Pierce Brosnan, Meryl Streep e Stellan Skarsgård hanno preso vita lontano dal film di grande successo del 2008 (E il seguito che è arrivato dieci anni dopo).

Ulric Brandstorp Possono sia cantare che ballare. Può anche irradiare l’ingenuità della ragazza dagli occhi grandi dal ruolo richiesto da Sophie. Karoline Krüger è associata a qualcosa di più nobile e meraviglioso del volgare cespuglio di questo materiale, così pieno di palesi battute sessuali da soffocare costantemente. Ma diciamo che canta in modo più spettacolare della Streep, non da ultimo nel numero dello spettacolo “The Winner Takes It All”, e che trova calore negli aspetti più materni del ruolo.

LE DONNE: Siren Jorgensen, Karoline Krüger e Siw Anita Andersen in “Mamma Mia!”.

L’esperienza e il lungo e leale servizio sono difficili da battere, quindi non sorprende che gli attori più pesanti contribuiscano maggiormente al meglio, in particolare, della commedia. Kåre Conradi e Ingar Helge Gimle hanno benedizione e tempismo comico. Sirena Jorgensen e Seo Anita Andersen entrambi eccellente Come gli amici abbastanza semplici di Donna. L’ex sta facendo del suo meglio Joanna Lumley come Tanya. È molto bravo. Ed è gratificante vedere quest’ultimo esplodere in una sorta di disgusto.

Tanto talento, suonano su diversi tipi di corde. Ma non dimenticare ciò che è vero, vero, Professionisti ballerini; “Mamma mia!” Ottenere un impulso diverso e accelerato ogni volta che entrano in scena. Vorrei davvero che accadesse più spesso.

READ  - Sai chi sei - VG
Rilascia i ballerini, è musica: la band in “Mamma Mia!” In Folketeatret.

Suoni, luci, scenografie, costumi (scarpe piattaforma, paillettes) – tutto funziona come dovrebbe, sicuramente progettato secondo lo stampo che la proprietà intellettuale richiede. Inutile dire che lo spettacolo è colorato come una palla da discoteca. Jentevorspielet che ha preso l’autobus in città per prendermene un po’ civiltàE apprezzerai anche che ci sono molti uomini seminudi ChippendaleCalibro in scena.

Tutto questo, tutto questo sforzo, sarebbe stato completamente vano se non fosse stato per lui Sangin. entrambi A buon mercato Sublime, altamente riconoscibile ed estremamente resistente. Non importa quante volte lo hai sentito, è impossibile rimpiangere di averlo sentito di nuovo.

A rigor di termini, avrebbe dovuto essere “suonato” almeno due decenni fa. Ma questo non è accaduto. 45 anni dopo il suo debutto alla luce del pavimento della discoteca, deve essere fatto bene per non bagnarsi con la coda dell’occhio ogni volta che lo splendido ritornello agrodolce, emotivamente allegro e al cento per cento perfettamente composto di “Dancing Regina” viene rilasciato.

Lieto fine, buon umore: Thomas Wesley Brasil e Ulrike Brandstorp in “Mamma Mia!”

È così infallibile che viene cantata due volte. Alla fine, “Mamma Mia!” Quasi come un concerto, con il pubblico in piedi per gli ultimi 10 minuti.

È diventato un successo, eccolo qui – ancora e ancora. Se interpretiamo correttamente le notizie di oggi, sarà durante l’autunno Fatti aiutare anche dalla nuova canzone degli ABBA.