Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Ciò influenzerà gli Oslo Bors mercoledì

Tra il pre-trading sulla piattaforma di trading IG, Oslo Børs è in ribasso di 0,47 subito dopo le 08:00 di mercoledì.

Roger Berntsen di NordNet crede che Oslo Bürs aprirà piatto o entro il raggio d’azione [-0,2, 0,2] per cento.

Osserva che la pressione di vendita su Wall Street è diminuita martedì dopo diversi giorni di forti ribassi. Il Nasdaq ha chiuso piatto, mentre l’S&P 500 e il Dow Jones sono scesi leggermente.

“Gli investitori attendono nuovi segnali dal presidente della Federal Reserve Jerome Powell, che parlerà in connessione con la riunione annuale della banca centrale a Jackson Hole venerdì. Molti sperano che il capo della Fed porti notizie incoraggianti sull’economia, dato che la pressione inflazionistica si è allentata un po’ Dall’ultimo incontro ufficiale sui tassi di interesse. In altre parole, la fine della settimana sarà probabilmente entusiasmante”, scrive l’analista.

Berntsen osserva inoltre che l’annuncio a sorpresa di lunedì dell’Arabia Saudita sui potenziali tagli alla produzione dell’OPEC+ ha fatto aumentare notevolmente i prezzi del petrolio all’inizio della settimana.

“Ora si scopre che la trama è legata a un possibile aumento della produzione dall’Iran se il Paese raggiunge un accordo con Stati Uniti ed Europa su un nuovo accordo nucleare. Questo è stato anche in linea con la nostra speculazione sulla sospensione del petrolio di ieri .”

Asia

In Giappone, il Nikkei è sceso dello 0,47%, mentre il più ampio indice Topix si è indebolito dello 0,15%.

L’indice Shanghai Composite è sceso dell’1,38%, l’indice Hang Seng di Hong Kong è sceso dell’1,33%, mentre il Kospi della Corea del Sud è salito dello 0,10%.

READ  Trond Moen ha perso un quarto di miliardo sugli investimenti in un'azienda sana - lunedì la società è precipitata in borsa

In India, l’indice Sensex è in calo dello 0,15%, l’indice S&P/ASX 200 in Australia è in rialzo dello 0,38%, mentre l’indice Straits Times di Singapore è in calo dello 0,04%.

Leggi l’aggiornamento completo per l’Asia qui.

prezzo del petrolio

Mercoledì mattina il greggio Brent è sceso dello 0,49% a $ 99,73 al barile, mentre il greggio West Texas Intermediate è sceso dello 0,32% a $ 93,44 al barile.

Al contrario, martedì un barile di petrolio del Mare del Nord veniva scambiato a 99,38 dollari al barile alla chiusura della Borsa di Oslo.

Wall Street

Martedì sera ha prevalso un clima negativo tra gli indicatori di Wall Street. Il Dow Jones è stato il peggiore, cadendo per il terzo giorno consecutivo.

L’S&P 500 è sceso dello 0,22% a 4.128,71, mentre il Dow Jones ha chiuso in ribasso dello 0,47% a 32.908,99. Il Nasdaq ha chiuso marginalmente in ribasso a 12381,30.

Inoltre, il Fear Index – VIX – è salito dello 0,29% a 23,87. Il rendimento dei titoli di Stato statunitensi a 10 anni è salito al 3,065%.

Leggi l’aggiornamento completo degli Stati Uniti qui.

Borsa valori di Oslo

Martedì, le azioni di Oslo hanno chiuso in positivo, sostenute da un forte aumento dei prezzi del petrolio. L’indice principale è salito dell’1,23% a 1278,08 punti.

Equinor è aumentato del 2,8% a 396,45 NOK. Questo porta il gigante petrolifero a un nuovo massimo storico per la 28a volta quest’anno.

Martedì, Grieg Seafood ha annunciato il suo miglior trimestre di sempre, trainato dai prezzi storicamente elevati del salmone. D’altra parte, l’azienda ittica avverte di un aumento dei costi in futuro. Pertanto, il titolo ha chiuso in ribasso dell’1,9% a 132,90 corone norvegesi.

READ  Corona, Ministero dell'Interno | Le più grandi aziende norvegesi: ecco come diventa il lavoro quotidiano dopo Corona

Leggi l’aggiornamento completo della borsa qui.

Questo sta accadendo oggi:

Il risultato per ogni secondo trimestre:

Frutti di mare di Leroy: alle 06:30, Scandic Flesland Airport alle 08:45, webcast