Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

– Completamente decollato – E24

Da febbraio, Foodora ha registrato una crescita settimanale del 15% negli ordini di generi alimentari. Ora anche Walt è coinvolto nella guerra della drogheria. Qualche stronzata, dice l’esperto di alimentari Odd Gisholt. Si ritiene che le catene siano un “negozio di giocattoli”.

Elisabeth Meyer, direttrice di Foodora in Norvegia, afferma che raddoppierà il numero di “negozi oscuri” nel 2022.

Inserito: Inserito:

– Sono decollato completamente. L’obiettivo di investire in generi alimentari l’anno prossimo è quello di fornire all’incirca quello che l’intera azienda ha fatto l’anno scorso, afferma Elisabeth Mihri, direttore di Foodora in Norvegia.

Nel 2020, Foodora Norway, che a quel tempo si occupava solo dell’acquisto e della consegna di cibo da ristorante, ha registrato un fatturato di 344 milioni di NOK. Nel 2022, l’obiettivo è che l’investimento nel settore alimentare raggiunga un fatturato di 330 milioni di NOK.

Foodora ha lanciato negozi di alimentari online a febbraio.

Emilie Arntzen Fredriksen è uno dei 100 dipendenti che lavorano nei negozi di alimentari di Foodora. Scegli gli oggetti al mercato di Foodora a Iladalen.

A Iladalen, nel centro di Oslo, si trova il primo “negozio oscuro” di Foodora, un magazzino locale dove il mercato di Foodora ha generi alimentari.

Il magazzino sembra un normale negozio di alimentari, ma non ha clienti e registratori di cassa. Quattro dipendenti selezionano gli articoli che i clienti ordinano online, che le aste Foodora ritirano e consegnano in bicicletta o in auto.

Abbiamo lanciato il negozio di Eladaline a febbraio e il piano era di aprire un totale di quattro negozi durante l’anno. Ora abbiamo sette negozi, con l’ottavo dietro l’angolo, dice Myhre.

Il prossimo anno Foodora raddoppierà il numero di negozi, dopodiché offrirà il servizio di consegna a Oslo, Bergen, Trondheim, Tromsø, Lystrom e Stavanger.

Cambiamento nelle abitudini di consumo

La pandemia di coronavirus ha cambiato le nostre abitudini di consumo. nel 2020 Gli acquisti online sono aumentati del 37,8 per cento. Anche la domanda di consegne di cibo è aumentata notevolmente.

Myhre crede che questa sia una tendenza destinata a durare.

Abbiamo pensato molto a cosa accadrà dopo Corona. Riteniamo che le abitudini dei consumatori siano cambiate in meglio e che le persone continueranno a utilizzare generi alimentari online, afferma.

Foodora serve cibo da ristorante dal 2014 e annota le esperienze che hanno avuto da lì.

– Abbiamo visto che le persone ordinano la consegna a domicilio da ristoranti situati entro 30 metri dalla porta d’ingresso. Dice che le persone non sopportano di uscire o di passare il tempo in qualcos’altro.

Foodora dichiara un tempo medio di consegna di 20,8 minuti.

Il mercato Foodora di Iladalen è stato aperto a febbraio. Quindi i clienti possono scegliere tra 1.000 articoli. Oggi la selezione è di circa 2.500 articoli.

Non so quando sarà un negozio redditizio

Il manager norvegese afferma di aver richiesto partner che avrebbero il coraggio di investire nel concetto.

Molti giocatori guardano solo a figure storiche e hanno difficoltà a vedere come questo concetto diventa redditizio. Riteniamo che sia importante ricercare ciò che i clienti desiderano, afferma Myhre.

– Quando sarai redditizio?

– È difficile da dire, dice Myhre.

“Pensiamo che il mercato alimentare in Norvegia sia molto maturo per l’innovazione e per tali servizi”, aggiunge.

Sottolinea che hanno già l’infrastruttura, perché consegnano cibo dai ristoranti. Pertanto, è stato più facile per loro espandersi nei generi alimentari, rispetto a un negozio di alimentari tradizionale.

Elizabeth Meyer pensa che sia positivo che più giocatori stiano investendo nella consegna a domicilio di generi alimentari.

Walt si butta via con il suo investimento in drogheria

Anche Wolt, il concorrente di Foodora, si sta gettando nella guerra della drogheria. in un comunicato stampa Martedì hanno scritto che la catena di supermercati Walt Market aprirà il suo primo “negozio scuro” a Oslo all’inizio del prossimo anno.

“Wolt Market è il nostro investimento al dettaglio più grande e più importante di sempre e non vediamo l’ora di provare questo concetto”, ha affermato il direttore generale Elisabeth Stenersen di Wolt, in Norvegia, nel comunicato stampa.

Come Foodora, l’obiettivo di Wolt Market è farti risparmiare circa 30 minuti di spesa quotidiana. In totale, Wolt Market offrirà circa 2.000 prodotti.

È positivo che Walt sia in campo. Myhre di Foodora afferma che il mercato è molto indietro, il che è positivo con più giocatori.

Leggi anche

Esperto di riduzione dei prezzi Oda: – Quasi straziante

– Play Store

Odd Gisholt opera nel settore alimentare da oltre 30 anni. Descrive il concetto di Foodora e del negozio di alimentari di Wolt come niente di meno che “una sciocchezza”.

– Vorrei sapere con quali margini stanno lavorando e qual è il loro volume di vendita finora. Gisholt dice che questo è un concetto che non sarà mai redditizio.

Non pensa che raggiungeranno l’obiettivo di fatturato di 344 milioni di corone norvegesi nel 2022.

Odd Gisholt non pensa che consegnare cibo in meno di 30 minuti sarà redditizio.

– Indipendentemente dal fatto che abbiano centrato l’obiettivo, non è più di quello che la Mini al CC Fest ha raggiunto quest’anno a Oslo. Il mercato alimentare norvegese ha un fatturato di oltre 250 miliardi di dollari. Fodora dice che fa la bottega.

– Dal momento che hanno già corrieri che consegnano cibo dai ristoranti, probabilmente continueranno a farlo per un po’. Quando perderanno abbastanza soldi, aggiunge, smetteranno di consegnare la spesa.

Lo stesso Gisholt ha cercato di portare a casa il cibo del ristorante e con Oda, ed è positivo a riguardo. Ma la consegna in meno di 30 minuti non ci crede.

Nel 1996, Liv Osfold ha affermato che Internet è stato un fallimento. Nel 2021, Odd Gisholt ha affermato che la consegna di tutto ciò che non è pizza e cibo da ristorante è spazzatura. Sarà interessante vedere quale di loro mancherà di più, Myhre risponde ai commenti di Gisholt.

Leggi anche

Tovaglia per la guerra del pranzo al sacco: HelloFresh tedesco si dimostra in Norvegia

Leggi anche

Joker entra in una collaborazione con Wolt dopo una lite con Foodora

READ  Lo storico record annuale potrebbe essere battuto prima dell'autunno - E24