Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Conte “Milan Killer”: Non seguire le raccomandazioni del medico

Conte “Milan Killer”: Non seguire le raccomandazioni del medico

Martedì dalle 20:00: Milan – Tottenham su TV 2 Sport 1 e tv 2 giocare!

Nonostante si trattasse di una conferenza stampa del Tottenham nella tarda serata di lunedì a Milano, la parte inglese del corpo stampa ha dovuto utilizzare attivamente l’interpretazione simultanea.

– Sto tornando a casa. L’Italia è la mia casa. Essere a San Siro mi ricorda ancora una volta due grandi stagioni all’Inter. Conte ha detto in conferenza stampa che tutto quello che abbiamo vissuto insieme…fa emergere sentimenti forti.

Non è solo del tecnico italiano che i media inglesi hanno dovuto rendere conto, ma anche di Dejan Kulusevski.

A una domanda dopo l’altra ha risposto in un italiano impeccabile l’abile svedese, che è diventato insicuro solo quando è passato allo scandinavo:

– E’ una partita difficile contro un ottimo avversario, ma siamo pronti, ha detto Kulusevski a TV2 in merito alla sfida con il Milan.

– E’ una grande opportunità per giocare una partita importante di Champions League. Non vediamo l’ora.

Sfida il consiglio del medico

L’incontro con i campioni d’Italia dell’anno scorso è arrivato al momento giusto per Conte, malato di recente e costretto ad operarsi d’urgenza.

Alla domanda sulle sue condizioni, il 53enne ha ammesso che potrebbe non aver seguito completamente le raccomandazioni di un medico su The Comeback.

– La raccomandazione del medico era di riposare per i primi 15 giorni. Mi ha consigliato di non rientrare ancora, ma il senso di responsabilità e il mio dovere di stare vicino alla squadra mi hanno fatto pensare un po’ su, ha spiegato Conte in un’intervista a Nuvola Italia (link esterno).

Antonio Conte in viaggio per la conferenza stampa di lunedì sera a San Siro. Foto: Luca Bruno

– Cerco di guidare la squadra nel miglior modo possibile, ma durante la partita probabilmente non riesco a farmi sentire dai giocatori quanto vorrei.

Le statistiche del Milan sono quasi impeccabili

Ma la presenza del 53enne è apprezzata dai giocatori, secondo Kulusevski. Il fatto che Conte sia a bordo campo anche martedì sera a San Siro potrebbe dare una spinta in più alla fiducia.

Conte ha affrontato il Milan 14 volte da allenatore per vari club. L’italiano ha ottenuto dieci vittorie, tre pareggi e una sola sconfitta.

L’unica sconfitta è arrivata nell’ottobre 2020 da allenatore dell’Inter, quando Zlatan Ibrahimovic è diventato il vincitore della partita della competizione nel derby di Milano.

Lo svedese, fortunatamente per il Tottenham, non c’è martedì sera.

– È importante per noi essere tutti insieme. Perdiamo come squadra, vinciamo come squadra, con tutti i giocatori e gli allenatori insieme”, dice Kulusevski a TV2.

Diane Kulusevski durante la conferenza stampa di San Siro.  Foto: Marco Bertorello

Diane Kulusevski durante la conferenza stampa di San Siro. Foto: Marco Bertorello

Non c’è dubbio che la presenza del mister sia importante per lui e per i suoi compagni.

È il nostro leader e dobbiamo seguirlo.

Martedì dalle 20:00: Milan – Tottenham su TV 2 Sport 1 e tv 2 giocare!

READ  Vetle Sjåstad Christiansen e la sua ragazza si sono trasferiti insieme a Trondheim