Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Controverso trattamento Covid basato su ricerche fraudolente

La ricerca che ha suggerito che il farmaco per la malaria idrossiclorochina come trattamento per la corona fosse stato manipolato.

La base scientifica per proporre il farmaco antimalarico idrossiclorochina come trattamento per il coronavirus è stata crivellata di errori così palesi che ora vengono chiamati imbrogliare.

nuovo rapporto Dalle autorità sanitarie francesi risulta che gli studi preliminari sull’effetto del farmaco siano stati manomessi.

Nello studio “Idrossiclorochina e azitromicina come trattamento per COVID-19“È stato riferito che diverse dozzine di pazienti che hanno partecipato allo studio erano positivi al corona, ma uno studio più approfondito mostra che i pazienti erano già negativi, come concluso dalle autorità sanitarie francesi.

Anton Bottegaard, professore di farmacologia clinica all’Università della Danimarca meridionale, afferma che le autorità nazionali che pubblicano e confutano gli studi in questo modo sono “estremamente rari”.

– È insolito che le autorità escano e prendano le distanze, ma non è stata una sorpresa per me. Buttegard afferma che la pandemia della corona ha colpito molti di questi casi e ha creato un’opportunità unica di panico e urgenza.

cose brutte

Secondo il professore dell’SDU, tutte le spie lampeggiarono quando Didier Raoult, un professore di microbiologia, introdusse con sicurezza l’idrossiclorochina come farmaco miracoloso contro la corona.

Raoult era troppo aggressivo verso i critici piuttosto che reattivo, come dovrebbe essere uno studioso, dice Buttegaard.

In un thread su Twitter, ha sezionato Uno degli studi A proposito di idrossiclorochina.

Tuttavia, Emmanuel Macron, Donald Trump e altri hanno calpestato la gomma ed hanno espresso entusiasmo per un farmaco per la malaria come trattamento per la corona.

difficile equilibrio

Anton Potigaard può capire che il carismatico Raoult ha ingannato molti.

Raoult ha offerto speranza in un momento difficile, dice Pottegård.

Nella scienza, osserva, “un difficile atto di equilibrio”.

Dopotutto, la scienza viene portata avanti da qualcuno che sfida i dogmi. Dobbiamo ascoltare i giovani e gli eccentrici. D’altra parte, la scienza deve fondarsi su un certo conservatorismo in modo da non gettare in mare tutta la ragione e inseguire ipotesi distopiche, spiega Bottegaard.

La gente mi chiedeva perché non fossi curioso dell’idrossiclorochina.

– Naturalmente sono curioso come ricercatore, ma la verità è che ci sono 35 volte più ipotesi che tempo c’è per indagarle. Pertanto, dovrebbero essere respinti il ​​prima possibile se si riscontrano carenze significative.

Pottegård pensa che la cosa migliore sia “sbrigarsi lentamente”. Tuttavia, questo può essere piuttosto difficile durante una pandemia.

È un principio molto cruciale nella ricerca che dobbiamo “andare lentamente” e fare le cose con saggezza. Può sembrare un po’ prudente, ma è assolutamente necessario, sottolinea il professore.

cosa c’è dopo?

Probabilmente non ci libereremo mai di ricercatori discutibili che tendono a gonfiare i loro risultati. Nemmeno durante la prossima grande pandemia.

Nella scienza esistono già meccanismi di autocorrezione. Ma alcune persone semplicemente non si attengono a questo, sottolinea Pottegård, che non ha soluzioni facili:

La cosa migliore da fare è non concentrarsi su storie interessanti e discutibili. Quindi i media – e il pubblico in generale – devono ricordare che una fonte non basta. Il professore ritiene che ci debba essere un consenso scientifico su un trattamento, per esempio, prima ancora di poterlo considerare.

Riferimento:

un report: Contrôle de l’IHU Mediterranée – Agosto 2022

Filippo Guteret e altri: Idrossiclorochina e azitromicina come trattamento per COVID-19: risultati di uno studio clinico in aperto e non randomizzato. Kit di emergenza sanitaria pubblica Elsevier2020. DOI: 10.1016 / j.ijantimicag.2020.105949

© Videnskab.dk. Tradotto da Lars Nygaard per forskning.no. Leggi la storia originale su videnskab.dk qui.

Ci piacerebbe sentirti!

Chiama qui
Hai feedback, domande, lodi o critiche? O consigli su qualcosa di cui scrivere?

READ  Quest'estate può essere fredda e umida