Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Corona in Italia – – Ha vaccinato le persone sbagliate

– Posso dire che hanno vaccinato le persone sbagliate. Mi hanno vaccinato.

È quanto afferma Mateo Villa, 37 anni, ricercatore di studi politici internazionali italiani Washington Post.

Ora è uno dei pochi a sensibilizzare sul programma vaccinale italiano.

Il ricercatore stima che il vaccino abbia salvato 4.000 vite, ma questa cifra avrebbe potuto avvicinarsi a 12.000.

Nuovo giorno record in Brasile: – In contrazione


Mercoledì, il paese ha registrato 627 morti corona, il più alto da gennaio.

Nonostante il fatto che il paese abbia ricevuto lo stesso numero di vaccini di altri paesi europei durante questo periodo, il numero di morti non è diminuito in tre mesi e mezzo.

– Le cose non sono andate bene negli ultimi tre mesi. Questo è molto chiaro. L’immunologo Sergio Afrignani dice al Washington Post che al momento non si registrano dai 300 ai 400 morti ogni giorno. È membro di un comitato professionale che fornisce consulenza al governo italiano.

Interruzione: Lawrence Jarry-Watte, medico municipale del comune di Ullensecker, sull’eruzione del centro residenziale e operativo di Gistadmeer. Video: Lars Evening Bones. Giornalista: Einstein Anderson
Guarda anche

Primo Ministro: – Risultati

Il primo ministro italiano Mario Draghi concorda sulla necessità di un cambiamento nel programma di vaccinazione. All’inizio di questa settimana ha fatto una chiara telefonata:

– Smetti di vaccinare le persone di età inferiore ai 60 anni. Smettila di vaccinare i giovani! Se sai che stai esponendo qualcuno di età superiore ai 75 anni a un pericolo pericoloso, con quale coscienza puoi metterti in fila? Lo ha detto giovedì durante una conferenza stampa Agenzia di stampa Reuters.

All’inizio del 24 marzo, il Presidente del Consiglio ha sollevato la questione in un discorso al Senato italiano.

READ  Non andare volontariamente! - Sporten.com

Si è scagliato contro diverse regioni del Paese, accusandolo di non seguire le linee guida del Ministero della Salute italiano.

– Alcune regioni ignorano gli anziani a favore dei gruppi prioritari, ha detto in seguito Agenzia di stampa A.P..

L’agenzia di stampa scrive che le regioni italiane hanno una maggiore autonomia nell’assistenza sanitaria locale.

In Molise è data priorità ai giornalisti nella coda dei vaccini, mentre in Sicilia è data priorità agli avvocati.

Di fronte alla morte: - Mentire

Di fronte alla morte: – Mentire


Perdita di vite umane

Statistiche nazionali Mostra che solo il 2,2 per cento degli italiani negli anni ’70 era completamente vaccinato. Ha una delle poste in gioco più basse nei paesi dell’UE.

Le statistiche mostrano che la maggior parte delle persone di età compresa tra 20 e 30 anni è completamente vaccinata.

Inoltre, 250.000 persone a questa età vengono vaccinate anche se non appartengono a gruppi professionali essenziali. Allo stesso tempo, l’età media del defunto è diminuita da 81 a 79 anni.

Nella prima fase della vaccinazione, il Paese ha continuato a dare la priorità agli operatori sanitari, mentre molti Paesi hanno dato priorità agli anziani e parallelamente agli operatori sanitari vaccinati in prima linea. A marzo sono stati vaccinati almeno 80 italiani negli anni ’80.

Ora è urgente compensare le battute d’arresto degli anziani, ritengono gli esperti.

Certificato: Direzione norvegese della sanità sui passaporti Corona Espen Rostrup Nuxstad. Video: TV duplicata. Presentatore: Jenny Emily Ass
Guarda anche

“Ogni minuto che continua questo ritardo porta a drammatiche perdite di vite umane”, ha detto al Washington Post Fierro Rogancini, presidente dell’Associazione Italiana Anziani.

Test obbligatori

Punirà la polizia

Punirà la polizia


Il 7 aprile, le autorità sanitarie italiane hanno raccomandato di somministrare il vaccino AstraZeneca solo agli over 60, ma i giovani che hanno assunto la prima dose potrebbero prendere la seconda dose Reuters.

READ  La Serie A può essere molto difficile da capire

In precedenza, tuttavia, il vaccino era consigliato solo agli italiani sotto i 55 anni di età. Gli esperti dicono che gli sforzi per cambiare questa strategia non sono sufficienti.

Il 31 marzo, l’Italia è diventata il primo paese in Europa a introdurre un vaccino obbligatorio per gli operatori sanitari. Scrive che coloro che si oppongono al vaccino possono essere sospesi gratuitamente durante tutto l’anno Reuters.

L’Italia è stato il primo paese europeo ad essere stato colpito da gravi epidemie di coronavirus e ha introdotto una chiusura completa come misura anti-infettiva.

Secondo le statistiche del sito Metriche globali Il paese ha registrato 3.736.526 casi e 113.579 decessi dallo scoppio dell’epidemia.