Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Corona – ora temono la vendetta

L’India si sta ora preparando per una possibile terza ondata, a seguito dell’aumento dei contagi e dei grandi eventi in vista delle elezioni del 2022, scrive la società di notizie statunitense CNN.

Mercoledì, l’India ha registrato quasi 800 casi di omicron, il triplo rispetto alla settimana precedente. Allo stesso tempo, il numero totale di infezioni da corona è salito a 9.195 registrati ogni giorno. Si tratta di un aumento del 44 percento rispetto al giorno precedente, secondo il canale di notizie Al Jazeera.

In molti paesi, la variante dell’omicron si è diffusa più velocemente rispetto alle varianti precedenti e molti esperti sanitari indiani ora temono lo sviluppo nel paese di 1,3 miliardi di persone.

– Se vediamo lo stesso modello in India come nel Regno Unito e confrontiamo le popolazioni in entrambi i paesi, 80.000 casi giornalieri nel Regno Unito significherebbero circa 1,4 milioni di infezioni giornaliere in India, afferma il leader della task force sul coronavirus del paese, VK Paul , durante la conferenza stampa.

Si afferma inoltre che i tassi effettivi di infezione da omicron potrebbero essere superiori ai dati ufficiali, a causa di test insufficienti.

Il paese si sta ora preparando per un’ondata di infezioni da oomicroni.

Preparativi: qui, gli operatori sanitari si preparano a ricevere i pazienti COVID-19 in uno stadio sportivo al coperto a Nuova Delhi mercoledì, un giorno dopo che il governo del paese ha chiesto al paese di prepararsi per un aumento delle infezioni da oomicroni.  Foto: Altaf Qadri/AP/NTB

Preparativi: qui, gli operatori sanitari si preparano a ricevere i pazienti COVID-19 in uno stadio sportivo al coperto a Nuova Delhi mercoledì, un giorno dopo che il governo del paese ha chiesto al paese di prepararsi per un aumento delle infezioni da oomicroni. Foto: Altaf Qadri/AP/NTB
Mostra di più

L’India ha finora vaccinato circa il 42% della popolazione, che costituisce 577 milioni di persone, secondo i dati della Johns Hopkins University.

Da gennaio, il Paese inizierà a vaccinare i bambini di età compresa tra 15 e 18 anni, oltre a distribuire dosi di richiamo a gruppi prioritari come operatori sanitari e anziani.

Ma il rischio di una rapida diffusione della variante dell’omicron è in aumento poiché molti residenti hanno ora smesso di indossare bende, si sono testati meno frequentemente e si sono riuniti in grandi folle.

L’infezione è aumentata nelle principali città

I dati di altri paesi indicano che la variante dell’omicron provoca una malattia più lieve della malattia delta, specialmente tra i soggetti completamente vaccinati. Pertanto, si prevede un minor numero di ricoveri a causa dell’infezione da omicron. Tuttavia, a causa dell’elevata popolazione, ci saranno ancora alcune procedure di ammissione in India.

Il mese scorso, i tassi di infezione in India sono rimasti tra i 6.000 ei 9.000 casi registrati al giorno, ma ora molte delle più grandi città stanno notando un aumento.

Mumbai, la città più popolosa dell’India, nelle ultime settimane ha registrato tra i 600 e gli 800 casi al giorno. E i tassi di infezione sono balzati, mercoledì, a 2510 feriti registrati. Anche la capitale, New Delhi, ha registrato mercoledì più di 900 casi, in forte aumento dall’inizio di dicembre.

La capitale, Nuova Delhi, ha registrato finora la più alta incidenza di casi di omicron e ora vieta i grandi raduni a Natale e Capodanno. Diversi altri stati hanno anche annunciato nuove restrizioni, tra cui coprifuoco notturno e divieti di vaccinazione per i visitatori di negozi e ristoranti.

– L’infezione è aumentata con l’arrivo di voli internazionali, ha detto il ministro della Sanità di Delhi Satyendar Jain, secondo Al Jazeera.

Il ministro della salute del Maharashtra, dove si trova Mumbai, ha affermato che è spaventoso vedere un aumento dei tassi di infezione.

“Se l’infezione aumenta ulteriormente a Mumbai, dovremmo considerare l’imposizione di restrizioni”, ha detto all’agenzia di stampa indiana ANI.

Il ministero federale della salute ha avvertito la scorsa settimana dei primi segnali di un aumento dei tassi di infezione e i ricercatori dell’Indian Institute of Technology stimano che una terza ondata si verificherà alla fine dell’inverno o all’inizio della primavera.

Ministro di Stato indiano Narendra Modi.  Foto: Sanjay Kanujia/AFP/NTB

Ministro di Stato indiano Narendra Modi. Foto: Sanjay Kanujia/AFP/NTB
Mostra di più

Folle senza mascherine

I partiti politici stanno ora viaggiando in tutto il paese per parlare con la gente prima delle elezioni del 2022. Il primo ministro indiano Narendra Modi ha anche visitato diversi stati elettorali.

Il mese scorso, il primo ministro ha visitato l’Uttar Pradesh, lo stato più popoloso dell’India, sette volte, attirando grandi folle.

Giovedì scorso, centinaia di migliaia di persone si sono presentate quando Modi ha parlato in Uttar Pradesh e i video dell’evento hanno mostrato grandi folle senza maschere, vicine tra loro, secondo la CNN.

Lo stesso giorno, un giudice della Corte Suprema dello Stato ha invitato il primo ministro a vietare gli eventi, sostenendo che semplicemente non si poteva prendere le distanze da grandi folle. Ha anche raccomandato di rinviare le elezioni.

Non è sicuro: Espen Rostrop Nakstad sulle prospettive per lo stato di Corona nel 2022.
Mostra di più

E ha avvertito, secondo il canale di notizie americano, che “se questo non viene fermato in tempo, i risultati saranno peggiori della seconda ondata”.

L’India è stata colpita da una seconda ondata di infezioni da marzo a giugno e il sistema sanitario del paese è stato completamente sovraccaricato. I pazienti sono stati respinti a causa del sovraffollamento degli ospedali, lasciando la gente a morire nelle strade.

Gli esperti ora temono che l’India possa dirigersi verso una terza ondata.

READ  Tegnell ha sbagliato di oltre il 30 percento: - Non possiamo dire cosa sia giusto o sbagliato