Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

– Così bello per entrambi – VG

Insieme: Engfeld Flugstad Ostberg e Therese Juhaug si sono già allenati insieme all’Alpe di Siusi. qui nel 2014.

Ingvild Flugstad Østberg, 31 anni, non potrà andare alle Olimpiadi il mese prossimo, ma sarà presente come supporto quando Therese Johaug (33) farà gli ultimi preparativi per le Olimpiadi all’altezza dell’Alpe di Siusi.

Inserito:

Johaug e Flugstad Østberg sono compagni di squadra da diversi anni. Negli ultimi anni Flugstad Østberg ha avuto problemi di salute e il 31enne ha ripetutamente mancato di rispettare il certificato sanitario. Ha perso gran parte della stagione 2019/20 e non ha corso una sola gara nella stagione 2020/21.

“Engfield è con Therese come se fosse sola lì”, ha scritto il manager del cross-country Espen Bervig in un breve messaggio a VG. È stato riferito che l’Associazione norvegese di sci ha pagato l’alloggio in montagna a Flugstad Østberg. Johaug è stato chiaro lo scorso anno Le mancava il suo compagno di squadra, Ora sta ricevendo aiuto da lei nella caccia alla sua prima medaglia d’oro olimpica.

Collaborazione EditorialeScopri +

Guarda tutto dalle Olimpiadi di Pechino dopo la scoperta +

Flugstad Østberg non è stato autorizzato a prendere parte in una residenza in quota all’Alpe di Siusi ad ottobre a causa della situazione sanitaria dell’epoca, ma faceva parte della squadra norvegese quando la Coppa del Mondo è iniziata a Ruka a novembre. Tuttavia, c’erano tre gare prima di Natale, prima che il secondo giorno di Natale si venisse a sapere che la salute di Flügstad-Ostberg significava che doveva resistere al Tour de Ski e quindi non sarebbe andata alle Olimpiadi il mese prossimo.

READ  - Probabilmente le persone sono un po' sbalordite - VG

Johaug e Flugstad Østberg hanno condiviso i contenuti Instagram Dall’allenamento degli ultimi giorni.

Sul podio insieme: Engfeld Flugstad Ostberg (a sinistra) con Therese Juhaug sul podio a 15 chilometri dalla partenza congiunta con un cambio sci sul corso d’acqua nel 2019.

– Aiuta Teresa a prepararsi per le Olimpiadi e non è in giro per allenarsi molto. Il nostro team sanitario, il team sanitario Olympiatoppen e gli allenatori lo stanno seguendo, afferma Bjervig, dicendo anche che “Ingvild è lì per la comunità”.

VG è stato in contatto con il medico della squadra nazionale Øystein Andersen, che ha fatto riferimento alle dichiarazioni di Bjervig in merito alla partecipazione di Flugstad Østberg al ritiro.

– Nessun altro era in viaggio di sabato la scorsa settimana, quindi Therese sapeva che avrebbe potuto vedere se Engfield avesse voluto unirsi a loro. L’ho posseduto, quindi è stato davvero bello per entrambi, credo. Nella situazione piuttosto difficile di Ingvild, è un ottimo modo per poter contribuire un po’ alle Olimpiadi, ha detto a VG l’allenatore di Johaug, Pål Gunnar Mikkelsplass.

Durante la settimana, un certo numero di altri atleti e membri dello staff di supporto sono venuti al Caesar Alm in Italia per sbarazzarsi degli ultimi preparativi, incluso lo stesso Mikkelsplass, che viaggia venerdì. Oltre a Johaug, Hans Christer Holund è stato recentemente presente all’Alpe di Siusi.

Mikelsblas dice che viaggiare da soli è una cosa, e avere compagnia è una cosa molto positiva e piacevole, e che Flugstad-Ostberg si è unito a Juhuge in Italia.

L’allenatore della nazionale femminile norvegese, Ola Vigen Hattestad, ha scritto al VG che Flugstad Østberg è prima di tutto all’Alpe di Siusi per “rilassarsi e divertirsi”.

READ  Rudd ha preso un grande scalpo - battendo il nono miglior giocatore del mondo

Johaug era come previsto durante il Tour de Ski, ma doveva decollare al francese Morez-Les Rousses questo fine settimana. Tuttavia, le gare sono state cancellate, ma Mikkelsplass ritiene che potrebbe essere positivo in termini di riduzione del carico di viaggio.

Ne abbiamo studiato uno in modo che fosse il piano A, ma quando diventa quello che è, si tratta solo di metterci una linea e pensare ad altre soluzioni.

Invece, Juhaug rimarrà al Caesar Alm fino al 26 gennaio. Pertanto, la gara di Davos del 12 dicembre sarà l’ultima gara di Johaug prima delle Olimpiadi, con le prime prove di sci di fondo che si terranno il 5 febbraio.

– Vediamo che dopo un lungo e buono periodo di allenamento, spesso si ottengono buoni risultati. Thérèse ha già avuto una buona esperienza in merito, quindi è un caso familiare in questo senso, afferma Mikels Blass, e osserva che anche l’Olanda sta facendo lo stesso verso le Olimpiadi e che lo svedese Johan Olsson ha già avuto successo utilizzando una strategia simile.

VG ha contattato Johaug tramite il suo manager Jørn Ernst e Flugstad Østberg, ma non hanno ancora commentato la questione.