sabato, Giugno 22, 2024

-È così bello

Must read

Graziella Allesi
Graziella Allesi
"Pioniere della cultura pop impenitente. Piantagrane freelance. Guru del cibo. Fanatico dell'alcol. Giocatore. Esploratore. Pensatore."

Il commentatore di TV 2 Aslak Eriksrud (a destra) è rimasto profondamente coinvolto dopo aver letto un articolo di VG su Christopher (9 anni), a cui non è permesso giocare a calcio con i suoi amici. Foto: Halger Vagenis/TV2

Dopo il caso di VG sulla crisi ferroviaria generale in Lorena a Oslo, il commentatore politico di TV 2 Aslak Eriksrud ha lanciato un’invettiva contro i politici della capitale.

Nel software del pannello Nyhetskompaniet attivo Notiziario televisivo 2 Mercoledì, dopo aver letto la storia di Christopher, un bambino di nove anni, a cui non è permesso giocare con i suoi compagni di classe, ha detto quanto segue:

-È così bello. È straziante, dice Aslak Eriksrud.

Il commentatore di TV 2 afferma di aver vissuto in Lorena per 16 anni, di aver allenato sua figlia all’Hasely Lorraine e di essere ora l’allenatore di suo figlio di dieci anni nello stesso club.

Sottolinea che si tratta di un club popolare in uno dei quattro distretti di Grorodalen e che il distretto deve affrontare una serie di sfide.

– Non ultima l’inclusione, che è in cima all’agenda quando i politici pronunciano i loro discorsi celebrativi. Ma avere figli con È l’inclusione in pratica. Non si tratta semplicemente di sviluppare buoni giocatori, come i prossimi Odegaard o Haaland.

Eriksrud ha elencato una serie di fattori come l’amicizia, la competenza sociale, la lingua e l’integrazione in cui il calcio gioca un ruolo importante.

READ  Posto di vittoria a 16cento dal podio - La fonte ha rovinato la gara - NRK Sport - Notizie sportive, risultati e programma delle trasmissioni

– Devo dire che i politici norvegesi hanno prestato pochissima attenzione a questa questione… Per 16 anni ho tenuto la bocca chiusa pubblicamente su questa questione, perché ho il ruolo da svolgere. Ma ora è il momento di fare qualcosa al riguardo.

La discussione di mercoledì di TV 2 segue la serie di articoli di VG sulla Divided Football City, che esamina le principali differenze nel calcio di Oslo.

  • Martedì il tema era la zona del Lorain. Lì la popolazione è aumentata di dieci volte negli ultimi 24 anni.
  • Da dieci anni la Federazione sportiva e la squadra sportiva lanciano l’allarme e chiedono più spazio per il calcio. Ma lì ci sono ancora alcuni campi da calcio.
  • Pertanto l’ammissione al club è stata sospesa per diversi lotti nel 2023 e nel 2024.
  • Fa parte della storia che la gente del posto avesse un’ultima speranza. Il sito Bama si trova direttamente accanto allo stabilimento Hasle-Løren. Era l’ultimo grande appezzamento di terreno comunale centrale con una superficie di oltre 80.000 metri quadrati. Ma l’estate scorsa, il Consiglio Comunale ha adottato un piano di zonizzazione per quel lotto di terreno senza una nuova pista.

Eriksrud dice nello show di aver visto il cibo mettere a dura prova il suo corpo. Gli amici di suo figlio erano tra coloro che furono rifiutati dall’adesione all’attività organizzata.

Il commentatore di TV 2 scuote la testa vedendo come continuerà lo sviluppo edilizio nella zona senza nuove aree ricreative per bambini e giovani, e si dice “molto deluso dai due consigli comunali precedenti”.

Tuttavia, Eriksrud vuole “dare una possibilità al nuovo consiglio comunale, in carica dall’autunno del 2023”.

READ  - Tour senza stress - VG

Il leader della KRF Olog Bolestad ha partecipato alla stessa discussione. Anche lei ha reagito con forza e ritiene che le aree verdi e ricreative dovrebbero essere incluse nella pianificazione territoriale per includere i bambini.

– Riguarda la prevenzione, l’appartenenza, la comunità, la competenza sociale e l’uguaglianza. Non crea alienazione. Ma è lui che deve stare fuori, e il fuori emerge. E poi ci chiediamo perché c’è così tanta aggressività, e perché le persone usano i pugni invece dei piedi e giocano a calcio? lei chiede.

-Dobbiamo credere che dovrebbero esserci canestri da calcio, scatole da calcio e aree pedonali in tutti i piani dell’area urbana. Sarebbe un piacere per me. “Sono qui con passione a nome dei bambini norvegesi”, afferma Bolestad.

In risposta alle intense critiche: l’assessore comunale alla Cultura e all’industria di Oslo, Anita Lervik North (a destra), qui raffigurata in relazione al rapporto VG del novembre 2023. Foto: Frode Hansen / VG

Al dibattito è stata invitata anche la consigliera conservatrice per la cultura e l’industria, Anita Lervik-North.

Martedì ha detto a VG che stavano cercando una nuova sede per l’area di Løren/Økern. Avrebbero sicuramente dovuto trovarlo a dicembre.

Per quanto riguarda TV 2, Mercoledì North è stata più specifica: ha detto che ora stanno esaminando sette diversi appezzamenti di terreno che potrebbero diventare potenziali Lorain Trails e per i quali hanno stanziato dei soldi.

Eriksrud sottolinea che il sito di Bama era in realtà un “pezzo di terra d’oro” e un luogo in cui il comune aveva tutte le opportunità per dotare un nuovo stadio di calcio. Sottolinea che è un luogo dove la maggior parte dei bambini e dei giovani possono camminare o andare in bicicletta.

-Mi interessano le persone più importanti qui, quelle più giovani. Il consigliere Nord dice: sono d’accordo che i bambini piccoli debbano avere accesso a queste strutture.

READ  Ricciardo ha confermato di aver finito di giocare alla McLaren:

Per vostra informazione e per la cronaca: il commentatore di TV 2 Aslak Eriksrud è sposato con la giornalista del VG Therese Reidar.

datemi una mancia

Michal Emil Asrud

giornalista

Michal Emil Asrud

datemi una mancia

Cinder Ogar

giornalista

Cinder Ogar

More articles

Latest article