Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Eravamo i migliori vicini del mondo. Gli svedesi torneranno a essere nostri amici dopo la pandemia?

Presto il mondo gira. Le frontiere sono aperte. Ma gli svedesi un giorno perdoneranno un vicino che è rimasto in disparte e ha trionfato quando il bilancio delle vittime è salito alle stelle?

Inserito: Inserito:

Cosa stanno facendo esattamente in Svezia?

Da parte norvegese, la gente sembrava confusa e si interrogava sullo scoppio mortale dell’epidemia nel paese vicino.

scioccato.

incredulo.

Con pietà ovviamente. Amiamo il dolce fratello.

Ma c’era qualche misura di vittoria da far risalire? Come se il mondo fosse andato fuori di testa per la peste e la peste?

Almeno così sembrava dall’altra parte del confine. Per oltre un anno, gli svedesi hanno riferito come i norvegesi vedono la miseria che si è verificata.

I titoli non lasciano dubbi su chi ha vinto la partita nazionale questa volta.

Reazioni dalla Norvegia: tutti gli svedesi sono ugualmente stupidi?
Norges Tegnell: “Le lettere della morte parlano da sole”
“La paura norvegese persiste: niente svedesi”
Critica norvegese: la Svezia dovrebbe essere più modesta
“Le frontiere limitrofe sono aperte, ma non per gli svedesi”
“Gli svedesi hanno ucciso più coronavirus in dieci giorni rispetto al numero totale in Norvegia”

In un paese così preoccupato della propria immagine all’estero da avere un proprio istituto che misura “l’immagine della Svezia”, ​​non è passato inosservato che i norvegesi scuotono la testa davanti alla corona svedese.

Ora i vaccini, portatici dagli svedesi, vengono sviluppati a un ritmo elevato. I confini verranno riaperti e i norvegesi presto compreranno pancetta e visiteranno le loro case di campagna svedesi.

Ma prima di aggirare di nuovo i confini: non tutto tra noi è quello di una volta.

READ  scienza | Apertura nuovo showroom: è ora di sfatare alcuni miti sull'industria del salmone

Ecco cinque cose che sono cambiate dopo un anno e mezzo di rottura.

Leggi l’intero caso con l’abbonamento