Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Esperto: le preoccupazioni dell’Ucraina sono reali

Esperto: le preoccupazioni dell’Ucraina sono reali

Dopo lo scoppio della guerra tra Israele e Hamas, il presidente ucraino Volodymyr Zelenskyj ha dichiarato che ciò rischiava di distogliere l’attenzione della comunità internazionale dalla guerra nel suo Paese.

“C’è il rischio che l’attenzione internazionale si sposti dall’Ucraina, e ciò avrà delle conseguenze”, ha detto il presidente in un’intervista a France 2 all’inizio di ottobre.

Tormod Heyer, professore allo Staff College, valuta la situazione come segue:

– Penso che le paure ucraine siano reali. Questo perché la raccomandazione dell’amministrazione Biden al Congresso la scorsa settimana, riguardo allo stanziamento di più fondi per le operazioni estere, menziona contemporaneamente Ucraina e Israele. Pertanto, Biden sembra vedere le due guerre come una sola, dice alla ABC Nyheter.

Guarda il video: Ucraina: ecco i carri armati russi in aria

– Cattive notizie per l’Ucraina

Secondo Heyer, questo è un vantaggio dato che la spesa militare americana diventerà più visibile al Congresso. Ma c’è anche un problema.

L’articolo continua sotto l’annuncioL’articolo continua sotto l’annuncio

Tormod Heyer ritiene che le preoccupazioni dell’Ucraina siano reali. Foto: Ole Berg Rusten/NTB

Il difetto sta mandando segnali ai rappresentanti eletti che le due guerre non possono essere considerate eventi isolati. Heyer ritiene che ciò aumenti anche il rischio che una linea di bilancio venga a scapito di un’altra.

Il professore ritiene che dal punto di vista dell’Ucraina ciò avverrà perché la guerra tra Hamas e Israele è diventata un concorrente che può “farsi carico del peso”.

Una spiegazione del genere rappresenta una brutta notizia per l’Ucraina, che ritiene che l’offensiva nel Donbass sia in fase di stallo, dove l’iniziativa sta gradualmente tornando alla Russia e dove i nuovi pagamenti da parte degli Stati Uniti dureranno ancora per un po’, dice Heyer.

READ  - Non ho parole - VG

L’articolo continua sotto l’annuncioL’articolo continua sotto l’annuncio

– Il bisogno è maggiore in Ucraina

Il ricercatore senior presso l’Istituto norvegese di politica estera, Carsten Friis, non crede che la guerra tra Israele e Hamas influenzerà in larga misura il sostegno dell’Occidente all’Ucraina.

È vero che gli Stati Uniti hanno annullato la spedizione programmata di munizioni di artiglieria da Israele all’Ucraina, ma in generale si tratta di guerre completamente diverse e richiedono armi diverse. E nell’ultimo pacchetto di Biden al Congresso, che include il sostegno sia all’Ucraina che a Israele, la stragrande maggioranza va ancora all’Ucraina – perché lì il bisogno è maggiore, dice Ferris all’ABC Nyheter.

Tuttavia è chiaro che ci sono limiti cognitivi e politici anche per una grande potenza come gli Stati Uniti.

– Se ci sono molte crisi parallele, tendenzialmente colpiscono qualcuno, dice Freis.