Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Esperto: – Una ricetta per il disastro

Dopo aver perso le prime due partite di Premier League in questa stagione, si sta preparando una crisi per il Manchester United. La sconfitta del Brighton (1-2) e soprattutto di Branford (0-4) è stata piuttosto imbarazzante.

In mezzo a tutto, c’è l’attaccante Cristiano Ronaldo che vuole lasciare il club.

Erik Thorstvedt, esperto di calcio di TV 2, ha spiegato a Dagbladet che Erik ten Hag & Co. I portoghesi vanno eliminati.

– Questa è una ricetta per il disastro. Voglio dire, dovrebbero provare tutto il possibile per tirarlo fuori. Lo United ha molta strada da fare solo per finire questo capitolo. Non risolve tutto, ma questa situazione è un fattore così fastidioso che diventa difficile costruire qualcosa in particolare con il problema che incombe su Ten Hag.

– Quindi pensi che la situazione sia insostenibile?

– Sì, naturalmente. È un grande giocatore, nessuno può batterlo in quello che ha fatto, ma si mette sempre al primo posto. Ha funzionato, ma ora ha dimostrato di essere in un’età in cui può ancora segnare gol, ma le altre cose che fa sono limitate e le squadre con cui gioca generalmente segnano meno gol con lui in squadra di quanto non facciano senza di lui. Thorstvedt sottolinea che non c’è altro modo che uscirne.

Esperto: Eric Thorstvedt segue da vicino il calcio inglese.  Foto: Øyvind Ganesh Eknes / TV 2 / NTB

Esperto: Eric Thorstvedt segue da vicino il calcio inglese. Foto: Øyvind Ganesh Eknes / TV 2 / NTB
Mostra di più

Felice se Ronaldo scompare

Pensa che sia “incredibilmente strano” che Ronaldo abbia voluto lasciare il Manchester United, senza accettare una nuova squadra, ma è possibile che ci sarà una squadra qualificata alla Champions League là fuori con il ghiaccio nello stomaco in attesa di ottenere 37 anni di libertà.

– Ora è arrivato un nuovo allenatore che costruirà una nuova cultura nel tempo, ma poi il molto egoista Ronaldo non si adatta. Penso che Tin Hag sarebbe stato molto felice se Ronaldo fosse appena scomparso, afferma Thurstvedt.

Dopo due sconfitte consecutive in campionato e in attesa del Liverpool al terzo turno, Thurstvedt crede che Tin Hag abbia abbastanza cose su cui lavorare.

L’ultima cosa di cui Ronaldo ha bisogno è solo un problema scottante con tutto. Se è bravo, gioca duro e segna gol, è una cosa, ma questo è un ragazzo allergico alla panchina e alla sostituzione.

In un'intervista: Cristiano Ronaldo e l'allenatore del Manchester United Eric Ten Hag.  Foto: foto di papà / NTB

In un’intervista: Cristiano Ronaldo e l’allenatore del Manchester United Eric Ten Hag. Foto: foto di papà / NTB
Mostra di più

Vero mal di testa

Oyvind Alsker, commentatore di Premier Leauge su TV 2, crede che il Manchester United e Ronaldo debbano concordare una collaborazione produttiva ed efficace in questa stagione. Se ciò non è possibile, le parti dovrebbero separarsi.

– È diventato un vero mal di testa per lo United – il loro enorme ego è entrato lì, colpendo ovviamente il gruppo di giocatori in modo piuttosto violento, in senso negativo. Penso che molti dei problemi dello United derivino da Ronaldo. Sembrava che stessero succedendo qualcosa, ma era impossibile rifiutare. Penso che Solskjaer potrebbe pentirsene un po’ perché ha ingaggiato Ronaldo, ma non credo che avesse molta scelta, dice Alsaker a Dagbladet.

E penso che Ronaldo sia “diverso” quando è tornato al Manchester United la scorsa estate. Invece, Ronaldo è diventato egoista su tutta la faccenda. Questa è probabilmente l’ultima cosa di cui lo United ha bisogno ora, crede il file TV 2.

Come Thorstvedt, anche Alsaker crede che lo status di Ronaldo nel “Drømmenes Teater” sia insostenibile.

– quello. Basta guardare l’apertura della stagione dello United. C’è molto errore. Ronaldo non dovrebbe essere incolpato di tutto, ma penso che ci sia qualcosa in questa squadra che sembra marcio. Non puoi sopportarlo. Se non hai chimica nel kit, avrai difficoltà.

Sospetti che Ronaldo sia tra le mele marce nel canestro?

Sì, è un’espressione carica da usare, ma Ronaldo ha la sua agenda qui: non portare lo United a nuove vette, ma portarlo a nuove vette. ne sono sicuro. Si tratta di lui, e che deve funzionare. Non è quello che serve per una squadra dello United qui, che è allo sbando. Se Ronaldo deve partire o se può fare altre cose, il tempo lo dirà.

Commentatore: Øyvind Alsaker di TV 2.  Foto: Ntb

Commentatore: Øyvind Alsaker di TV 2. Foto: Ntb
Mostra di più

non corrisponde

Alskaker ricorda che il Manchester United ha concluso la stagione al secondo posto prima dell’inclusione di Ronaldo.

Da allora, si ritiene che molto sia cambiato nel guardaroba di United. Ha notato che Edinson Cavani ha dovuto rinunciare al suo numero di maglia, Bruno Fernandez era caduto al numero due e che l’autorità di Harry Maguire come capitano era stata influenzata.

– Il Manchester United stava costruendo qualcosa di nuovo, e dopo Ronaldo si è adattato ad esso, spiega Al-Saker.

Lunedì della prossima settimana, il Liverpool ospiterà il “Drømmenes Teater”.

Ronaldo dovrebbe iniziare quella partita?

– È difficile da dire. Non so se Anthony Martial si riprenderà. Al-Saker dice che la megera di stagno ha alcuni usi lì.

Pensa che il Manchester United si sia messo in una posizione un po’ imbarazzante al fronte. Sospetta che il club non sia più attraente, ma trova comunque sorprendente che siano così deboli nella posizione.

La fine del contratto di Ronaldo potrebbe essere la strada giusta?

– Può. C’è un giocatore che non vuole stare allo United, vuole giocare la Champions League. Si potrebbe dire: ‘Ma poi ottiene quello che vuole’, ma questo potrebbe essere nel migliore interesse dello United. Hanno poco a cui pensare, per dirla bene.

READ  Kjetil Jansrud Investment Company - E24 Quasi raddoppiato