Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Espulso dalla Serie A italiana

Gabriel Gravina

Le onde sicuramente non si sono ancora ritirate dopo che la Superliga è svanita e il feedback sarà garantito. La FIFA e la UEFA stanno lavorando per scoprirlo, che potrebbe essere qualsiasi cosa, dalle eliminazioni di Champions League alla perdita di punti e multe.

I segnali sono chiari che i tornei speciali non lasceranno il posto al live. – Il presidente della Federcalcio italiana (FIGC), Gabriel Gravina, ha detto che non possono giocare nel campionato italiano se partecipano a tornei speciali come la Premier League. Durante la prossima settimana, la federazione, in associazione con la UEFA, deciderà se i club in fuga saranno retrocessi in Serie A come se il progetto della Superliga fosse fallito.

Leggi: David Alaba ha concluso i negoziati

“I club che intendono giocare in tornei al di fuori della FIFA o della UEFA perdono i contatti con il nostro torneo”

La minaccia arriva sulla scia dei guai della scorsa settimana per la controversa Premier League europea, in cui il trio italiano, Juventus, Inter e Milan, erano tra i 12 fondatori.

L’Inter si è poi ritirata dalla nuova Pirate League dopo che le sei squadre inglesi in campionato hanno fatto lo stesso.

Juventus e Milan hanno ammesso che il torneo non si terrà in nessun momento, ma i club non hanno chiarito se fanno ancora parte del progetto.

La Federcalcio chiede ai club di ritirarsi definitivamente dai piani della Premier League se vogliono partecipare alla prossima stagione di Serie A italiana.

  • “È assolutamente chiaro che se il 21 giugno, dove c’è una scadenza per le iscrizioni per la prossima stagione, una squadra vuole partecipare a tornei speciali, non parteciperà al nostro torneo.
  • Al momento non abbiamo informazioni su chi lascerà la Premier League »

Il nuovo arbitro verrà aggiunto alle licenze del club e ai regolamenti dell’associazione.

Leggi: “L’unico modo per sbarazzarti di me è cacciare via”.

In altre parole, se Juventus, Inter e Milan non confermeranno di non fare più parte della Premier League entro il 21 giugno, saranno escluse dal sistema del campionato italiano e con esso anche la Champions League e la Lega Europea. Un buon consiglio: dovresti essere completamente sdraiato e scusarti rapidamente.

READ  I tifosi motivano i giocatori della Roma con gli adesivi di Solskjaer