Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Ex arcivescovo accusato di molestie sessuali su un’adolescente

In una nuova causa, l’ex arcivescovo di Washington Theodore McCarrick è accusato di aver toccato e violentato un adolescente. Questo è ciò che scrivono alcuni media americani.

Mai prima d’ora nella comunità cattolica americana un arcivescovo ha rischiato di essere citato in giudizio per questo tipo di incidente.

Accuse ripetute

L’avvocato Mitchell Garabedian guida il caso della vittima ed è noto per aiutare le vittime di aggressioni sessuali nella chiesa.

“Ci vuole un’enorme quantità di coraggio da parte di una vittima di violenza sessuale per segnalarlo, segnalarlo e seguire ulteriormente il processo”, ha detto Mitchell all’agenzia di stampa. AP.

Si dice che l’abuso sia avvenuto nel corso di diversi anni, scrive write BBC.

Secondo l’uomo che ha denunciato l’incidente, McCarrick doveva essere un caro amico di famiglia. Uno degli episodi ha avuto luogo al fratello del matrimonio sconosciuto nello stato americano del Massachusetts nel 1974.

La vittima ha detto che McCarrick lo ha portato in una stanza dove lo ha toccato, in modo che potesse parlare con il ragazzo che doveva pregare per i suoi peccati.

Nel 2019, l’ex arcivescovo è stato privato del suo status in Vaticano dopo diverse accuse di violenza sessuale. Il rapporto vaticano conteneva 450 pagine di interrogatori da diverse fonti e lettere dagli archivi di alcune chiese.

I papi precedenti hanno negato le accuse

Diventa così la più antica figura cattolica espulsa dal sacerdozio in epoca moderna. Tuttavia, non è l’unico: centinaia di leader nelle chiese cattoliche sono stati perseguiti per abusi sessuali su minori, soprattutto ragazzini.

L’ex papa Giovanni Paolo II ha appreso delle accuse contro McCarrick, ma ha scelto di credere nei vescovi americani, che hanno negato le accuse.

READ  Un portavoce iraniano ha detto che c'è stato un incidente nella centrale nucleare di Natanz

Si diceva che anche Papa Benedetto XV, dimessosi nel 2013, avesse respinto l’idea di una possibile indagine su McCarrick, perché riteneva che mancassero quelle che ha definito “accuse credibili”.

McCarrick dovrebbe comparire in tribunale in Massachusetts il mese prossimo.