Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Forse uno dei creatori originali di Halo lavorerà di nuovo alla serie.  –

Forse uno dei creatori originali di Halo lavorerà di nuovo alla serie. –

Ultimamente si parla molto di Marcus Leto. È stato art director di Halo: Combat Evolved e ha contribuito notevolmente alla creazione di uno dei personaggi dei videogiochi più iconici di tutti i tempi (Master Chief), mantenendo il ruolo fino ad Halo: Reach, quando ne è invece diventato direttore creativo.

Ma poi lasciò Bungie e creò lo studio V1 Interactive, che purtroppo dovette chiudere dopo l'uscita del suo unico gioco, Disintegration. Ciò portò Lehto a trasferirsi nel nuovo studio di Battlefield Ridgeline Games di EA, ma rimase lì solo per due anni, prima di decidere di dimettersi e successivamente criticare pubblicamente il suo ex datore di lavoro.

Allora cosa fa adesso? Beh, non lo sappiamo per certo, ma avanti X Scrive che lavora con Unreal Engine 5 (di nuovo forse anche criticando il motore Frostbite di EA), e dice:

“Mi piace davvero tornare a @UnrealEngine dopo quasi 3 anni. Rispolverare le mie capacità e abituarmi a tutte le novità interessanti dell'UE5. Molto bene.”

Sfortunatamente, questo non ci dà alcun indizio su cosa stia facendo adesso… o no? Come notato dal creatore di contenuti Rebs Gaming, ci sono state molte voci secondo cui il prossimo Halo sarà sviluppato utilizzando Unreal Engine 5. Questo di per sé è un collegamento molto vago, ma lo stesso Lehto è stato sulla stessa lunghezza d'onda in X post su tutte queste voci. e sta raccogliendo alcune prove a riguardo.

Possiamo certamente immaginare che lo stesso Lehto voglia tornare al franchise che ha contribuito ad avviare, così come che 343 Industries voglia portare con sé le sue conoscenze da Halo. Naturalmente, questa è solo una speculazione e probabilmente sentiremo presto altre notizie ufficiali sul nuovo datore di lavoro di Lehto, ma non sorprenderti se lavorerà di nuovo con Halo.

READ  God of War: Ragnarok è il miglior debutto di Sony nella storia di PlayStation, battendo record