Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Fortnite torna su iPhone e Android

Fortnite torna su iPhone e Android

Ottieni la tua versione mobile di GeForce Now.

Un anno e mezzo fa, Apple e Google hanno ritirato Fortnite dai loro app store perché utilizzavano il proprio sistema di pagamento. Pertanto, il popolare gioco è diventato non disponibile per molti utenti e dispositivi.

Dopo diversi round di tribunale, lo sviluppatore Epic Games non è stato in grado di convincere Apple o Google a cambiare le loro decisioni, ma ora Fortnite è ancora in grado di intrufolarsi di nuovo in iPhone e dispositivi Android.

C’è solo un mento:

Fortnite dovrebbe essere trasmesso in streaming tramite il servizio GeForce Now di Nvidia, che verrà presto aggiornato con il supporto per una versione mobile separata del gioco.

Questa versione si differenzia dalla versione di Fortnite che il servizio di streaming di giochi ha offerto finora migliorando i controlli touch.

È ragionevolmente importante avere un gioco per cellulare e dovresti assicurarti che l’esperienza sia il più simile possibile a quella conosciuta dalle versioni originali di iPhone, iPad e Android.

Finora, Fortnite è dotato di controlli touch all’interno della cosiddetta “Beta”. Ciò significa che non è stata impostata alcuna data di rilascio e che potrebbero verificarsi problemi tecnici durante il gioco.

Puoi essere tra i primi a trasmettere in streaming la nuova versione di Fortnite su iOS o Android Iscriviti subito alla Hot List di Nvidia.

Per fare ciò, devi avere un account GeForce Now. È gratuito da configurare e il servizio ti consente effettivamente di riprodurre in streaming i giochi senza pagare un centesimo. Qui puoi testare il sistema prima di aprire il tuo portafoglio. Tuttavia, i membri paganti ottengono l’accesso prioritario nei casi in cui i server sono molto richiesti e possono giocare più a lungo senza essere espulsi.

GeForce Now, come altri servizi di streaming di giochi su iPhone, funziona esclusivamente tramite il browser Safari di Apple. Gli utenti Android, a loro volta, possono scaricare un’app separata da Google Play.

Poiché Fortnite verrà trasmesso in streaming sul tuo dispositivo dal cloud, invece di essere elaborato direttamente come prima, dovresti aspettarti un certo ritardo e una qualità dell’immagine inferiore. Qui puoi leggere cosa abbiamo pensato di GeForce Now quando abbiamo testato il servizio la scorsa estate.

READ  Investe milioni in Kjos e vuole entrare in norvegese - E24