Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Fredrikstad ha bisogno di comitati politici che consentano l’innovazione politica, non solo la gestione – Dajsavisen

È quindi giunto il momento di chiedersi se il comune di Fredrikstad abbia una struttura di governance politica adeguata per le grandi e complesse sfide di oggi. Dovremmo apportare modifiche alla struttura del comitato politico, cambiamenti che offrano un’opportunità per perseguire la politica e pensare allo sviluppo della comunità in generale, e non come consigli operativi di gestione?

Ho sempre più visto questa “pratica dei silos” come un ostacolo all’innovazione e allo sviluppo politico a Fredrikstad.

Trond Svandal (femmina)

Fredrikstad deve affrontare molte sfide importanti. La situazione finanziaria finita nel comune è grave e richiede una forte ristrutturazione. La comunità di Fredrikstad deve affrontare sfide sociali significative con vari gradi di esclusione e povertà. Le scuole e altri edifici comunali hanno ingenti lavori di manutenzione arretrati. Inoltre, subiremo una trasformazione radicale in tutte le parti del comune verso un futuro ecologico e rispettoso del clima.

Se la politica a Fredrikstad vuole iniziare ad affrontare le sfide davvero grandi e fondamentali, richiederà una significativa volontà politica per essere alla guida. Richiede anche una nuova capacità di guardare attraverso le divisioni professionali e amministrative dell’organizzazione municipale.

Cosa intendo con questa affermazione? I politici non dovrebbero dirigere l’amministrazione. Abbiamo una gestione professionalmente qualificata per questo. I politici devono stabilire le linee guida di base per lo sviluppo e prendere decisioni strategiche ed economiche di natura globale. Ciò dovrebbe essere fatto nei comitati politici che sono anche istituiti in modo che abbiano l’opportunità di vedere nel contesto le principali sfide. Solo allora è possibile comprendere i problemi e avvicinarsi alle soluzioni. Piuttosto, i comitati dovrebbero essere formati sulla base dello sviluppo che vogliamo, o dei problemi che vogliamo risolvere, a prescindere dai dipartimenti, dalle tradizioni e dalle pratiche amministrative del comune.

Oggi disponiamo di una struttura di comitati politici in cui i quattro comitati politici permanenti, nonché il Comitato di pianificazione (nutrizione, tecnico, culturale e ambientale, salute e benessere) funzionano praticamente come “consigli operativi” per ciascun dipartimento amministrativo. La direzione presenta i problemi all’interno del proprio dipartimento e riceve decisioni politiche su di essi. Ho sempre più visto questa “pratica dei silos” come un ostacolo all’innovazione e allo sviluppo politico a Fredrikstad.

Le principali sfide che dobbiamo affrontare, siano esse sociali, economiche o ambientali, richiedono innovazione politica e risposte da trovare attraverso i tradizionali “silos”. Pertanto, dobbiamo anche istituire una struttura di comitato politico che consenta questa copertura.

Ci stiamo avvicinando a nuove elezioni a Fredrikstad. La composizione politica del consiglio comunale può quindi cambiare, ma le sfide che la nostra comunità locale deve affrontare rimangono le stesse. Se i politici vogliono implementare la leadership e lo sviluppo politico, dobbiamo anche agire e cambiare la struttura della commissione. Lo controlliamo noi stessi, se vogliamo.

Tieniti informato. Ricevi una newsletter giornaliera da Dagsavisen

READ  Gli utenti NICFI si muovono per ridurre e invertire le perdite delle foreste tropicali